25 GIU 2002

Plenum Camera: Interviste a margine della riunione dei capigruppo a La Russa e Soro

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 9 min 9 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Registrazione audio di "Plenum Camera: Interviste a margine della riunione dei capigruppo a La Russa e Soro", registrato martedì 25 giugno 2002 alle 00:00.

L'evento è stato organizzato da Area radicale.

La registrazione audio ha una durata di 9 minuti.
  • <br>(A cura di Alessio Falconio)
  • Intervista a Ignazio La Russa

    <strong>La Russa e Soro segnalano l'assenza dei capigruppo dell'opposizione alla riunione per la vicenda dei seggi vacanti, come un fatto grave e annunciano che la questione passa ora alla Camera e al suo Presidente.</strong> <p>Roma, 25 giugno 2002 - Alessio Falconio ha intervistato, per i microfoni di Radio Radicale, Ignazio La Russa, capogruppo di An Antonello Soro, presidente della Giunta per le elezioni, all'uscita dall'incontro che hanno avuto nella mattinata con il presidente della Camera Pierferdinando Casini, per cercare di risolvere la situazione dei 13 seggi vacanti. <p><strong>L'assenza dei capigruppo dell'opposizione</strong> <p>Il primo fatto rilevante della vicenda di questa mattina è stata l'assenza dei capigruppo dell'opposizione all'incontro, giustificando la decisione con una lettera inviata a Casini, in cui ricordano la vicenda della verifica dei voti al seggio di Mesagne in Puglia. <p>"L'assenza dei capigruppo - risponde La Russa - dell'opposizione è un fatto di estrema gravità contro il Presidente della Camera. La verità è che stanno tentando di sollevare una cortina fumogena per evitare che questi seggi tornino alla Cdl" <p>"Noi contestiamo nel merito - ha aggiunto La Russa - la ragionevolezza delle loro lamentele su una vicenda che è stata decisa nel pieno rispetto del regolamento della Camera e il rispetto delle regole e' la prima garanzia della democrazia. Se poi uno preferisce rifarsi a una questione puramente etica mettendo in secondo piano i regolamenti parlamentari, allora è ovvio che viene meno la democrazia". <p>Soro ha evidenziato l'assenza dell'opposizione come un fatto che segnala la gravità dei rapporti parlamentari e "che non può e non deve essere sottovalutato da nessuno". <p>"Credo che il confine che separa il diritto della maggioranza ad esprimere le sue volontà dall'abuso che la maggioranza può fare delle garanzie che dovrebbero essere riservate a tutti, sia un confine sottilissimo, soprattutto in un sistema bipolare maggioritario". <p><strong>La questione passa ora nelle mani di Casini</strong> <p>Riguardo ai compiti della giunta di cui Soro è presidente, afferma: "Ho registrato, come gli altri partecipanti alla riunione e come il presidente della Camera questo fatto, che segnala la gravità dei rapporti parlamentari, cosa che non può essere sottovalutata da nessuno". <p>"Il Presidente Casini sta ipotizzando un passaggio in assemblea prima delle vacanze estive" ha quindi riferito Antonello Soro , secondo il quale "negli ultimi dodici mesi c'è stata da parte di tutti i gruppi una sottovalutazione di un problema indebito e ora non deve trascorrere altro tempo". <p>"Sono d'accordo con Casini - conclude - che una decisione va presa e non mi rimane che avere fiducia nel Presidente, anche se la situazione è oggettivamente difficile".
    0:01 Durata: 4 min 34 sec
  • Intervista ad Antonello Soro

    0:06 Durata: 4 min 34 sec