12 LUG 2000

«Il manuale del perfetto impunito» con Caselli, Davigo, Pansa, Maltese e Flores d'Arcais

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 2 ore 49 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Registrazione video di "«Il manuale del perfetto impunito» con Caselli, Davigo, Pansa, Maltese e Flores d'Arcais", registrato mercoledì 12 luglio 2000 alle 00:00.

La registrazione video ha una durata di 2 ore e 49 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Paolo Flores d'Arcais, introduce

    <br><strong>Indice degli interventi</strong>
    0:00 Durata: 7 min 15 sec
  • Audiovideo completo del convegno

    Roma, 12 luglio 2000<br>Documento audovideo della presentazione de «Il manuale del perfetto impunito - Come delinquere e vivere felici», di Marco Travaglio. Nel presentare il volume, Paolo Flores d'Arcais lo definisce «un piccolo strumento enciclopedico per le minoranze che in questo paese prendono ancora sul serio la parola giustizia e che troveranno catalogate le rimozioni, gli imbrogli, i capovolgimenti della realtà che la maggior parte della stampa e la quasi totalità del mondo politico hanno operato in questi anni». Ne scaturisce un dibattito sui costumi della classe dirigente italiana con la partecipazione di giornalisti polemisti come Pansa e Maltese e magistrati protagonisti delle scene come Caselli e Davigo.<br>
    0:00 Durata: 1 ora 32 min
  • Giampaolo Pansa, giornalista: "E' un libro grottesco e amaro, un ritratto drammatico della classe dirigente italiano, la storia di un'idea di pulizia nella vita pubblica italiana condannata fatalmente al disarmo"

    0:07 Durata: 17 min 1 sec
  • Paolo Flores d'Arcais, direttore Micromega: «I pool di Milano e Palermo non erano politicizzati, e dopo gli anni dei "porti delle nebbie" nelle inchieste più famose abbiamo avuto una magistratura totalmente estranea a logiche politiche. Oggi stiamo ritornando alla giustizia politicizzata»

    0:24 Durata: 4 min 23 sec
  • Piercamillo Davigo, magistrato: «La magistratura deve fare il proprio lavoro, ma negli anni di Mani Pulite ci si è attesi che si sostituisse al corpo elettorale»

    0:28 Durata: 21 min 57 sec
  • Paolo Flores D'Arcais: «Il giornalismo italiano, invece di preparare i materiali per la futura memoria, distrugge la possibilità della memoria»

    0:50 Durata: 2 min 21 sec
  • Curzio Maltese, giornalista: «Dopo Mani Pulite quelli che avrebbero dovuto rappresentare una soluzione culturale e politica hanno abdicato immediatamente. Quando intervistai D'Alema parlava come Previti. La "tolleranza zero" per la criminalità è il recupero in maniera parodistica della vecchia giustizia di classe, ma è la reazione disperata di una classe politica al tramonto»

    0:53 Durata: 12 min 16 sec
  • Paolo Flores d'Arcais: «Il vecchio blocco conservatore si ruppe con Tangentopoli. D'Alema ha gettato alle ortiche questo tema»

    1:05 Durata: 3 min 54 sec
  • Marco Travaglio, autore del libro: «L'idea che si esca da un fenomeno criminale come Tangentopoli, amnistiando i reati che lo hanno creato, è unica al mondo»

    1:09 Durata: 37 sec
  • Giancarlo Caselli, direttore Dap: «Travagli è un autore coraggioso ma la sua è una voce isolata»

    1:25 Durata: 5 min 40 sec
  • Paolo Flores d'Arcais chiude l'incontro

    1:31 Durata: 1 min 25 sec