31 MAR 2001

Francesco Rutelli al Forum di Cernobbio

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 ora 12 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Cernobbio (CO), 31 marzo 2001 - Documento audiovideo dell'intervento di Francesco Rutelli alla terza edizione del forum di Cernobbio.

Tema centrale, le misure fiscali proposte dal centrosinistra per la prossima legislatura.

«In cinque anni - dichiara il candidato premier del centrosinistra - porteremo la pressione fiscale sotto la media Europa del 40 per cento, attraverso una riduzione dello 0,7 per cento all’anno».

Nel dettaglio, Rutelli propone tre interventi: riduzione dell’Irap del 30 per cento sulle piccole imprese, abolizione delle imposte di registro, semplificazione del sistema
delle imposte, soprattutto quelle locali.

Si dichiara inoltre 'disponibile' a discutere l’esclusione dell’imponibile dagli oneri sociali chiesta da Confcommercio. Dure critiche dell’ex sindaco di Roma al programma economico della Casa delle Libertà.

Non piace a Rutelli la riproposizione della Legge Tremonti, che «ha il doppio difetto di favorire l’elusione, come dimostra il caso Mediaset, e di avere carattere congiunturale.

Inoltre, andrebbe a vantaggio soprattutto delle grandi imprese».

Ma soprattutto Rutelli non crede alle promesse di Silvio Berlusconi.

«Non si possono promettere meno tasse e più pensioni per tutti, meno spesa per i ministeri e 200 mila miliardi di investimenti nelle sole opere pubbliche».

E osserva: «le promesse pre-elettorali dei mesi scorsi sono già sparite nella stessa campagna elettorale» e Rutelli prosegue accusando Berlusconi di condurre una campagna elettorale al contrario: «Si inizia determinando un’aspettativa gigantesca, per poi smorzarla non dopo aver perso o vinto le elezioni, di fronte alla dura realtà dei fatti, ma addirittura in campagna elettorale».

Riferimenti anche ai rapporti con PRC, che non saranno alleati con l'Ulivo: «E' un scelta costosa ma coerente.

Noi abbiamo imparato la lezione del '94 e del '96, il Polo no».

Anche la concertazione al centro dell'interesse di Rutelli: Rifoma del Tfr, articolo 18 e infrastrutture dovranno essere affrontati con questo strumento.

leggi tutto

riduci

  • Sergio Billè, presidente di Confcommercio, introduce

    <strong>Indice<strong>
    0:00 Durata: 6 min 13 sec
  • Discorso di Francesco Rutelli, candidato premier del Centrosinistra

    0:06 Durata: 39 min
  • Domande dei giornalisti e dal pubblico

    0:46 Durata: 8 min 52 sec
  • La situazione economica mondiale: "Il sistema europeo garantisce una gestione del ciclo economico meno traumatica di quella americana"

    Francesco Rutelli risponde alle domande
    0:55 Durata: 2 min 46 sec
  • Le infrastrutture in Italia: "Nei primi cento giorni ricontratterò i tempi di costruzione dei cantieri aperti, ma è necessario rivedere il sistema normativo"

    0:58 Durata: 6 min 20 sec
  • Immigrazione: "Flussi controllati e severità contro i clandestini. Ma gli sbarchi sono dimezzati e sono raddoppiate le espulsioni"

    1:04 Durata: 1 min 37 sec
  • L'affidablità degli schieramenti: "Io non avrò Rifondazione Comunista nel mio schieramento. E' un scelta costosa ma coerente. Noi abbiamo imparato la lezione del '94 e del '96, il Polo no"

    1:06 Durata: 1 min 21 sec
  • Giustizia: "Il punto fondamentale è la stabilità delle leggi, che in questi anni sono state cambiate sotto la spinta delle emozioni"

    1:07 Durata: 2 min 45 sec
  • I primi cento giorni: "Concertazione subito per un programma di cinque anni e non cinque mesi, e competitività per il sud"

    1:10 Durata: 3 min 15 sec