19 APR 2001

Fondazione Adecco "Lavoro temporaneo come strumento di coesione sociale" (con Salvi)

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 2 ore 57 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 19 aprile 2001 - Documento audiovideo del convegno promosso dalla Fondazione Adecco per le pari opportunità, dal titolo "Lavoro temporaneo come strumento di coesione sociale", con gli interventi di Tiziano Treu, responsabile economico Rinnovamento Italiano e presidente della Fondazione Adecco, Cesare Salvi, ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale, Laura Balbo, già ministro per le pari opportunità e presidente della commissione Problemi razziali di Palazzo Chigi, e il consigliere di Confindustria Guidalberto Guidi. L'incontro ha fornito al ministro Salvi l'occasione per una riflessione sulle forme di lavoro interinale introdotte negli ultimi anni in Italia.

Salvi le considera "una buona forma di flessibilità", uno strumento certo "parziale" e tuttavia "da valorizzare".

Sicuramente il ministro del lavoro le preferisce alle altre forme di flessibilità.

Soprattutto nei campi dell'edilizia e dell'agricoltura, dove rappresentano "un'alternativa vera" a forme di sfruttamento quali il caporalato e il lavoro nero.

Per questo Salvi esprime il proprio apprezzamento rispetto alle normative introdotte dai governi di centrosinistra, che allentano i limiti del lavoro interinale proprio in questi settori produttivi. Salvi valuta quindi positivamente la legge Treu, che "non a caso" nel 1999 ha superato la prevista verifica biennale.

Si tratta - spiega - di "una buona legge", che dà "maggiori garanzie al lavoratore di quanto non avvenga, per esempio, nei paesi anglosassoni".

Vivo apprezzamento anche nei confronti della nuova legge sul lavoro dei disabili, grazie alla quale - osserva il ministro - "il disabile viene finalmente visto come una risorsa".

Questo, soprattutto grazie ad una "collocazione mirata" nel campo del lavoro, che tiene conto del fatto che "molto spesso una persona è disabile in un campo, ma potenzialmente molto efficiente in un altro". .

leggi tutto

riduci

  • Franco Liso, Università La Sapienza di Roma

    <strong>Indice degli interventi</strong>
    0:00 Durata: 1 min 32 sec
  • Tiziano Treu, responsabile economico Rinnovamento Italiano, presidente Fondazione Adeccointroduce

    0:01 Durata: 21 min 54 sec
  • Laura Balbo, già ministro per le pari opportunità, Presidente Commissione Problemi Razziali C/o Palazzo Chigi

    0:23 Durata: 8 min 33 sec
  • Jerome Caille, Direttore Generale Adecco Italia

    0:31 Durata: 11 min 7 sec
  • Cesare Salvi, ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale

    0:43 Durata: 12 min 58 sec
  • Claudio Soldà, Direttore Operativo Fondazione Adecco

    0:56 Durata: 13 min 23 sec
  • Manuel Pimentel, ministro del lavoro spagnolo

    1:09 Durata: 11 min 29 sec
  • Francisco Mesonero, direttore generale Fondazione Adecco, Spagna

    1:20 Durata: 18 min 52 sec
  • Manuela Di Centa, Membro CIO - Presidente commissione Nazionale Atleti

    1:39 Durata: 25 min 59 sec
  • Carmelo Prestileo, Segretario generale Cpo Uil

    2:05 Durata: 13 min 44 sec
  • Guidalberto Guidi, Confindustria

    2:19 Durata: 5 min 51 sec
  • Maurizio Ciccolini, consigliere del comune di Mentana

    Interventi dal pubblico
    2:25 Durata: 8 min 7 sec
  • Anna Contardi, Coordinatrice nazionale dell'Associazione italiana persone down

    2:33 Durata: 5 min 31 sec
  • Mario Rossi, ministero del Lavoro

    2:39 Durata: 4 min 18 sec
  • Maria Rita Saulle, ordinario di Diritto Internazionale e direttrice del Corso di perfezionamento diritti umani all'Università La Sapienza di Roma

    2:43 Durata: 2 min 28 sec
  • Guidalberto Guidi

    2:45 Durata: 1 min 29 sec
  • Tiziano Treu, modera

    2:47 Durata: 2 min 1 sec
  • Maurizio Ciccolini

    2:49 Durata: 2 min 6 sec
  • Francisco Mesonero

    2:51 Durata: 3 min 53 sec
  • Tiziano Treu chiude l'incontro

    2:55 Durata: 2 min 31 sec