27 GEN 2002

MO: Nuovo attentato a Gerusalemme

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Ennesimo attentato kamikaze a Gerusalemme.

Cade nel vuoto l'appello degli Usa per fermare la violenza27 gennaio 2002 - Nuovo attacco kamikaze in Israele.

Nella centralissima via Jaffa a Gerusalemme una giovane palestinese si è fatta esplodere, provocando il ferimento di almeno un centinaio di persone, quattro delle quali sono in gravissime condizioni.Il kamikaze è una donnaPer il momento resta in dubbio l'identità della donna.

Il nome divulgato nel pomeriggio - quello di Shainaz al-Amuri - corrisponde a quello di una donna di 48 anni di Nablus (Cisgiordania) che si trova con la sua
famiglia.

Fonti palestinesi aggiungono che all'Università al-Najah di Nablus non è registrata alcuna studentessa con questo nome.

Finora nessuna organizzazione ha rivendicato la paternita' dell'attentato.Luoghi tristemente notiL'esplosione è avvenuta alle 12.25 nelle immediate vicinanze della pizzeria Sbarro dove nell'agosto scorso un attacco suicida causò la morte di 15 persone.Inascoltato l'appello di Bush A nulla è valso quindi l'appello del presidente degli Stati Uniti George W.

Bush che aveva chiesto ai gruppi terroristici di fermare la violenza: "essa - aveva detto Bush - non serve alla causa palestinese".La posizione di ArafatNessuna rivendicazione è ancora giunta dai diversi gruppi terroristici palestinesi.

Ra'anan Gissin, portavoce del Primo Ministero Ariel Sharon ha dichiarato che “Arafat continua ad incoraggiare il terrorismo”, ma Israele continuerà a “disarticolare le infrastrutture dei gruppi armati”.

leggi tutto

riduci

  • <strong>Giorno per giorno</strong> 26.01.2002 - <strong>Effetto Bush, l'Anp chiede stop attentati</strong> 25.01.2002 - <strong>Bush: «Sono deluso da Arafat» </strong> 24.01.2002 - <strong>Saddam in aiuto di Arafat contro Israele</strong> 23.01.2002 - <strong>«Arafat in grave difficoltà</strong> 22.01.2002 - <strong>Zinni abbandona «Arafat è inaffidabile», Hamas spara nel centro di Gerusalemme </strong> 21.01.2002 - <strong>Soldati israeliani a Tulkarem, l'Anp chiede aiuto all'Onu</strong> 19.01.2002 - <strong>Israele fa saltare radio Anp</strong> 18.01.2002 - <strong>Dopo la strage sale la tensione</strong> 18.01.2002 - <strong>Kamikaze palestinese fa strage di civili</strong> 11.01.2002 - <strong>Medio Oriente, l'Iran preoccupa</strong> 10.01.2002 - <strong>Armi all'Anp, conferma dagli Usa</strong> 10.01.2002 - <strong>Gli Usa hanno le prove che Arafat sapeva delle armi</strong> 09.01.2002 - <strong>Attacco suicida di Hamas</strong> 08.01.2002 - <strong>Armi ai palestinesi, Israele non ha dubbi</strong> 07.01.2002 - <strong>Il capitano della nave: «Armi destinate all'Anp»</strong> 04.01.2002 - <strong>Il giallo delle armi iraniane</strong><p> La questione nei media israeliani