16 MAG 2002

Governo: Conferenza stampa di Berlusconi, Lunardi e Chiaravalloti, sulle opere pubbliche in Calabria

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 8 min 44 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 16 maggio 2002 - Accordo tra governo e Regione Calabria in un piano di azione che prevede l'impiego di 15 miliardi di Euro nei prossimi 10 anni per il potenziamento delle infrastrutture della Regione Calabria.

È quanto annuncia il premier Silvio Berlusconi in una delle conferenze stampa seguite al Consiglio dei Ministri odierno.

"Gli investimenti - ha detto Berlusconi - non solo serviranno per una maggiore qualità della vita di chi risiede in Calabria ma anche per creare dei corridoi di importazione ed esportazione delle merci, e per richiamare gli investimenti di nuove attività
produttive".

Le opere saranno: Il Ponte sullo Stretto; i corridoi ferroviari della Napoli-Reggio Calabria e della Taranto-Sibari-Reggio Calabria; i corridoi stradali e autostradali della Salerno-Reggio Calabria, per la quale è previsto l'allargamento fino a Reggio e la costruzione delle corsie di emergenza, e della Lecce-Taranto-Sibari-Reggio Calabria, che da strada normale dovrà assumere una tipologia autostradale; e interventi sulle reti idriche e sugli acquedotti per circa 600 miliardi di vecchie lire (circa 300 milioni di euro).

Berlusconi ha inoltre assicurato al presidente della regione Calabria Chiaravalloti che qunato prima all'esame del Consiglio dei ministri sarà portata la costituzione di un porto franco nell'area del porto di Gioia Tauro.

Esso "servirà - ha spiegato il premier - a dare impulso non solo alla commercializzazione dei prodotti della zona ma anche a tutta una serie di capacità attrattive con molte iniziative per un bacino territoriale che è veramente vasto".

leggi tutto

riduci