28 MAG 2002

Art.18: Alfonso Pecoraro Scanio illustra il referendum sull'estensione del reintegro

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 3 min 5 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Al via il referendum sull'Art.18: Bertinotti e Pecoraro Scanio chiedono ai cittadini di sostenere l'estensione anche ai lavoratori delle piccole aziende Roma, 28 maggio 2002 - È partita stamani la raccolta firme per il referendum che chiede l'estensione dell'articolo 18 alle aziende con meno di 15 dipendenti, di cui Fausto Bertinotti, Cesare Salvi e Alfonso Pecoraro Scanio sono tra i promotori.

Alessio Falconio per Radio Radicale ha intervistato il presidente dei Verdi Alfonso Pecoraro Scanio, il quale spiega che tra gli intenti del referendum c'è quello di risolvere il problema "dei troppi
precari, dei troppi giovani che ad oggi non possono programmare una vita nemmeno sul breve periodo".

Secondo Pecoraro Scanio il dibattito sull'art.18 deve procedere da questo assunto di base e semmai poi ripartire dalle proposte che gli stessi Verdi avanzano circa la riforma del mercato del lavoro.

In primo luogo "un reddito minimo di cittadinanza, poi un aiuto alle piccole imprese", entrambe le proposte tese, per il presidente dei Verdi, a completare "la tutela dei diritti dei lavoratori".

Il governo in carica invece sembra "chiedere sempre più lavoro precario", ma la "flessibilità funziona solo se ce un reddito minimo tra un lavoro e un altro".

Governo che appare "imbelle", perché bloccato da una parte "nell'alleanza con i falchi di Confindustria", mentre dall'altra "non ha il coraggio di andare avanti nella riforma dell'artr.18 sapendo di avere contro tutto il mondo del lavoro".

leggi tutto

riduci