18 FEB 2003

Palazzo Chigi: Conferenza stampa Berlusconi - Annan

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 13 min 30 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 18 febbraio 2003 - Si tenuto oggi presso la "Sala delle Galere" di Palazzo Chigi l'incontro tra il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e Kofi Annan, segretario generale delle Nazioni Unite.

In discussione la crisi irachena.

Silvio Berlusconi ha ricordato che alla luce dell'esito positivo del Consiglio europeo di Bruxelles, nessuno ad oggi pensa di lasciare da parte la speranza nel cercare una soluzione pacifica, in alternativa all'intervento armato, ed anche Annan ha precisato che la guerra non è inevitabile.

Tuttavia - ha spiegato Annan - ciò non significa che l'Iraq non debba
ottemperare agli obblighi imposti dal Consiglio di sicurezza dell'Onu.

Tra l'altro la risoluzione 1441 del Consiglio di sicurezza non prevede limiti di tempo.

Evidentemente i tempi di lavoro degli ispettori a Baghdad dovranno essere ragionevoli, e sulla loro effettiva durata "il dibattito a riguardo continua" in seno all'Onu.

"Andremo avanti - ha aggiunto il segretario generale - finché il Consiglio di Sicurezza non deciderà che vi siano state violazioni sostanziali".

Saddam Hussein da parte sua deve "agire in modo immediato e collaborativo".

Il segretario generale dell'Onu ha ribadito in conclusione che la Comunità Internazionale non deve farsi cogliere impreparata dall'emergenza umanitaria che si aprirà in caso di un attacco.

In questo senso, ha detto Annan, sono già allo studio in sede Onu alcuni piani d'emergenza.

leggi tutto

riduci