03 MAR 2003

Ds: Intervista filodiretto con Piero Fassino a Radio Radicale

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 ora 29 min
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Registrazione video di "Ds: Intervista filodiretto con Piero Fassino a Radio Radicale", registrato lunedì 3 marzo 2003 alle 00:00.

L'evento è stato organizzato da Democratici di Sinistra.

La registrazione video ha una durata di 1 ora e 29 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • La proposta «Iraq Libero» e la posizione dei Ds sulla guerra

    Indice degli argomenti
    0:01 Durata: 5 min 54 sec
  • Audiovideo completo

    Roma, 3 marzo 2003 - Intervista filodiretto del segretario dei Democratici di Sinistra Piero Fassino dagli studi di Radio Radicale, in discussione in primo luogo la questione Iraq. Fassino conferma di apprezzare la proposta di Marco Pannella per l'esilio di Saddam Hussein, in quanto strumento di soluzione politica della crisi.<p>“La proposta Pannella è fondata sulla disponibilità di Saddam ad andare in esilio: io apprezzo quella proposta – sottolinea il leader dei Ds - sarebbe una buona cosa che Saddam prendesse atto della necessità di un suo ritiro”. Tuttavia per Fassino a breve non si percepisce “come possa essere perseguita questa proposta se non c'è disponibilità da parte di Saddam Hussein a realizzarla''.<p>Del resto gli ultimi sviluppi della vicenda irachena dicono per Fassino che è ancora “possibile una soluzione politica”. In questo senso va letta la decisione, sia pure tardiva di Baghdad di distruggere i missili proibiti e la decisione di rendere noto cosa è accaduto delle sostanze prodotte e detenute in passato dall'Iraq. Quindi più in generale l'intesa con gli ispettori Onu è uno spazio significativo che va percorso fino in fondo.<p>Bisogna dunque prolungare le ispezioni, estendere il mandato degli ispettori, ampliare l'attività di smantellamento di armamenti e sostanze proibite e realizzare così l'obiettivo che l'Onu si è posto.<p>Quanto alla questione delle date delle elezioni Fassino invita a smetterla di fare di qualsiasi cosa un duello all'arma bianca. Il ministro Pisanu non deve perciò fissare le date secondo le convenienze del suo schieramento politico, ma nella sua veste istituzionale, tenendo conto dei fattori che concorrono a formare il calendario delle date di primavera: le amministrative in molte zone d'Italia, le provinciali in Sicilia, Friuli e Val d'Aosta e il referendum sull’art.18.<p>La gestione unitaria del partito per Fassino è comunque realizzabile, ma dipende dalla capacità delle minoranze di accogliere questa necessità. Il partito ad oggi è guidato da una “maggioranza ampia con un netto profilo riformista. Senza mettere in causa il congresso di Pesaro, e senza chiedere alle minoranze di rinunciare ai loro punti di vista, credo – conclude Fassino - sia utile realizzare forme di guida unitaria del partito”.
    0:01 Durata: 44 min 33 sec
  • La proposta degli Emirati Arabi in seno alla Lega Araba

    0:07 Durata: 2 min 1 sec
  • Il pacifismo e la pressione militare contro l'Iraq

    0:09 Durata: 3 min 7 sec
  • Il referendum sull'Art.18 e la data per le amministrative

    0:12 Durata: 6 min 24 sec
  • Il ritorno del terrorismo

    0:19 Durata: 3 min 58 sec
  • Lo scontro sulle Generali

    0:23 Durata: 4 min 15 sec
  • La Rai e la gestione degli spazi

    0:27 Durata: 1 min 17 sec
  • Le nomine in seno al Cda Rai

    0:28 Durata: 2 min 28 sec
  • La privatizzazione

    0:31 Durata: 2 min 26 sec
  • La situazione interna ai Ds

    0:33 Durata: 1 min 56 sec
  • L'indultino

    0:35 Durata: 1 min 55 sec
  • La questione Generali

    Filodiretto con gli ascoltatori
    0:37 Durata: 2 min 43 sec
  • La crisi in Medio Oriente

    0:40 Durata: 2 min 12 sec
  • La proposta per Israele nell'Ue

    0:42 Durata: 1 min 52 sec
  • Disponibilità ad incontrare Pannella sulla questione Iraq

    0:44 Durata: 2 min 5 sec