10 LUG 2005

Conversazione settimanale con Marco Pannella

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 ora 58 min
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 10 luglio 2005Intervista settimanale con Marco Pannella.

A cura di Massimo Bordin.

Registrazione video di "Conversazione settimanale con Marco Pannella", registrato domenica 10 luglio 2005 alle 00:00.

L'evento è stato organizzato da Area radicale.

La registrazione video ha una durata di 1 ora e 58 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Introduzione di Massimo Bordin

    Indice
    0:00 Durata: 2 min
  • I rapporti con il centrosinistra

    I colloqui e i dialoghi interni ed esterni proseguono. La chiusura della vicenda dei referendum non esaurisce le ragioni, gli obiettivi e le difficoltà degli uni e degli altri. Prosegue l'azione di Daniele Capezzone con un tessuto di contatti e di Marco Cappato per quello che riguarda tutto il mondo della scienza e di coloro i quali si sono mobilitati in questa occasione passando per lo Sdi, di Boselli e Villetti con i quali sono proseguiti gli incontri ancora di recente. La creazione di un soggetto politico federato, federale, socialista e liberale, radicale e laico, federalista e nonviolento può rapidamente giungere a costituirsi in Italia, e le prossime elezioni potrebbero essere occasione e opportunità da cogliere per questa situazione più che matura, dato quel che la politica ufficiale italiana offre. Il dibattito all'interno e all'esterno del mondo radicale su questo contesto. Potrà vedere la luce un testo politico nuovo nella attualità politica italiana non coperta ad un livello di ambizione anche istituzionale da nessuno finora. I punti di riferimento: la linea attuale che va dai socialisti Blair e Zapatero, è una linea che trova oggettivamente le sue radici nella storia radicale della penisola italiana di per sé anche transnazionale e in particolare nella vicenda istituzionale e politica di un socialista al 100% e di un radicale al 100% come Loris Fortuna. Un grande patrimonio, non solo adeguato per un soggetto politico specifico, non solo costituisce qualcosa di immenso ma anche di più che compatibile, se non altro per la presenza dello Sdi nella Unione. Un patrimonio che assume le battaglie di Loris Frotuna, quelle degli amici del Mondo con Ernesto Rossi e Panfilo Gentile. Gli allarmi di Mastella e qualche altro. Ma la posizione dello Sdi pare molto convinta. Il Gay Pride di Roma. Francesco Rutelli e la bandiera del Vaticano. Le nicchie liberali nella Cdl. Quali liberali in Magna Carta. I rapporti con Luciana Sbarbati. Il problema per i Radicali non è Prodi. Non c'è nessuna difficoltà. I Radicali hanno una politica, una strategia. Occorre portare avanti la battaglia sui problemi di libertà di scienza e di coscienza, quella di Blair. L'apporto del quotidiano telematico Notizie Radicali, gli interventi di Luigi Castaldi. Il recupero dei materiali d'archivio: "Se la memoria ha un futuro" di Leonardo Sciascia.
    0:02 Durata: 21 min 48 sec
  • Le prosettive politiche nei rapporti con il centrosinistra

    I rapporti di Marco Cappato e più di ogni altro di Daniele Capezzone con le forze politiche. La questione della leadership nel centrosinistra. La necessità di raccogliere i richiami che sono maggioritari nel paese. Il precedente della Lid che fu fuori dai partiti convenzionali. Il diritto di portare avanti battaglie, ma non imponendole, c'è una priorità e una urgenza che viene fuori man mano che vengono fuori novità sociali. Le riserve di Mastella e la politica del notabilato. L'intervento di Pisanu a Magna Carta. Il paragone con l'Italia di Giolitti, e le critiche di Salvemini. Il nesso carisma e potere. La questione del mezzogiorno. La battaglia meridionalista di Chinchino Compagna, Antonio Maccanico, "Nord e Sud". Le teorie di Guido Dorso. Quelle di Rocco Scotellaro. La rivalutazione da parte dei Ds della scuola di pensiero dorsiana. Le posizioni di Aldo Loris Rossi. Le battaglie radicali su Ilva e Bagnoli e Sulcis. Di un manifesto del nuovo soggetto politico farebbe parte il documento dei 120 economisti lanciato dal Sole 24 Ore.
    0:23 Durata: 18 min 2 sec
  • Blair e i blairiani

    La fine della Fed. Una possibile politica unitaria dell'Unione sul terrorismo. I rapporti dei Radicali con i blairiani del centrosinistra. Il discorso di Tony Blair al Parlamento Europeo. Il paragone con le polemiche condotte da Ernesto Rossi. Il rilancio dell'allargamento, in particolare balcanico. L'idea degli Stati uniti d'Europa come rivoluzione politica per chi usufruisce dell'allargamento. Gianfranco Dell'Alba e il ricordo della politica del governo Craxi con Andreotti ministro degli esteri. Lo speciale di Radio Radicale su Srebrenica. Il rapporto con il Nuovo Psi. Paolo Pillitteri e le scelte editoriali dell'Opinione. Il confronto fra forma istituzionale anglosassone e continentale in relazione al progresso sociale economico. Il rapporto con i liberali inglesi al Parlamento Europeo. I progetti di Rutelli per imporre una federazione democratica. Il suo ruolo con i Verdi. L'intervista di Anna La Rosa a Pecoraro Scanio. L'ambientalismo e il Convegno di martedì. Le interviste di Giovanni De Pascalis. La discussione sull'eolico. Il dibattito sul forum di radicali.it.
    0:41 Durata: 20 min 21 sec
  • Gli attentati di Londra

    Le dichiarazioni sull'attentato definito "anticristiano" dal Papa, cassate da Sodano. La discussione in merito. La riflessione di Luigi Castaldi sull'operazione semantica in atto nella cosiddetta guerra culturale. Le opposizioni laico-lacista e cristiano-cattolico. Il connotato "moderato": una posizione politica che in Italia che evoca sempre estremismi. La guerra religiosa tra serbi e albanesi musulmani rievocata grazie allo speciale di Radio Radicale di Roberto Spagnoli. I fantasmi del secolo passato che tornano. Le affermazioni di Calderoli. I più papisti del Papa. Le affermazioni di Oriana Fallaci. Le posizioni di Pera: una splendida antologia di tutte le posizioni possibili. Come con il terrorismo in Italia i fatti di Londra vanno trattati come cronaca nera. Le televisioni in questo caso non hanno avuto i morti dilaniati. La Regina ha ripetuto le cose del primo ministro: "non cambieremo il nostro stile di vita". Le affermazioni di De Marchi sulla strategia della comunicazione. Necrofilia dei fascismi. Schizofrenia e sessuofobia dell'informazione italiana. La ipotesi che gli Usa stiano trattando con gli assassini in Iraq per potere andare via ottenendo che gli assassini stessi entrino nel governo: sarebbe azione imbecille gretta violenta e stupida. Il ruolo dell'intelligence inglese. Berlusconi e il suo crollo come leader: anche per Bush può accadere lo stesso.
    1:02 Durata: 29 min 39 sec
  • La reazione inglese

    Il "Non ci faranno cambiare il nostro stile di vita" di Tony Blair. L'appello alla comunità islamica affinché difenda i propri diritti. La posizione di Gianfranco Fini. Il convegno di Emma Bonino a Venezia. Due G8 che hanno ripreso mozioni approvate a Sana'a. La latitanza della Farnesina
    1:31 Durata: 9 min 56 sec
  • La situazione economica del partito radicale

    La necessità del rientro alla normalità statutaria del Partito. La situazione dei licenziati e licenziandi dei soggetti politici dell'area. L'assunzione di responsabilità della situazione debitoria toccando il patrimonio e agendo come Lista Pannella. Riattivato il Senato del Partito Radicale, Pannella ha accettato l'elezione a presidente del Senato. Nominati i revisori dei conti. L'intervento economico sarà attuato come Lista Pannella e con dei vice presidenti ancora non designati che avranno un incontro personale con tutti i licenziandi, un incontro come Lista Pannella e non come gestione mista Prt - Lista Pannella.
    1:41 Durata: 10 min 27 sec
  • La polemica Ds - Rutelli

    Rutelli e la discussione sulla lega delle cooperative. Il suo viaggio in Usa e l'incontrato Soros, con i Democratici. Il suo interessamento al Dalai Lama, e ai Falun gong, l'impegno di Giachetti, Gianni Vernetti, Alessandro Battisti, Giuseppe Ayala La posizione di Rutelli sul rapporto Sdi-Radicali.
    1:52 Durata: 6 min 41 sec