13 DIC 2000

CSM - Plenum del 13 dicembre 2000, seduta pomeridiana

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 3 ore 46 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Seduta pomeridiana All'ordine del giorno: 1) Formazione delle tabelle di organizzazione per il 2000/2001 del Tribunale di Piacenza 2) 163 nomine o conferme di Giudici onorari 3) 6 dimissioni accettate 4) 4 rinunzie accettate 5) Un decesso 6) Delega ai Presidenti di Corte di appello per componenti estranei alla Magistratura 7) Un esposto del Dr.

Cerolini 8) Progressione in carriera 9) Cessazioni 10) Conferimento ufficio direttivo 11) Delibera di nominare membri della Commissione paritetica istituita fra il CSM e il Ministro 12) Situazione della criminalità in Sardegna e connesse esigenze
dell'amministrazione della Giustizia 13) Le notizie di stampa sulla seduta chiesta dal Capo dello Stato 14) Situazione della criminalità organizzata a Brescia: mafie straniere Il CSM visto dalle agenzie di stampa GIUSTIZIA: 'SALTA' PLENUM CSM SU RIFORME VOLUTO DA CIAMPI (ANSA) - ROMA, 13 DIC - NON CI SARA' IL PLENUM STRAORDINARIO DEL CSM VOLUTO DAL CAPO DELLO STATO E CHE AVREBBE DOVUTO VARARE PROPOSTE OPERATIVE CONCRETE, DA ATTUARE IN VIA AMMINISTRATIVA, PER VELOCIZZARE IL SISTEMA GIUSTIZIA.

CIAMPI AVEVA LANCIATO L'INIZIATIVA IL 26 OTTOBRE SCORSO RICEVENDO AL QUIRINALE I PRESIDENTI DELLE COMMISSIONI DI PALAZZO DEI MARESCIALLI.

GIUSTIZIA: CSM, COMMISSIONI CONTINUERANNO A LAVORARE SU PROPOSTE = COMITATO DI PRESIDENZA CHIEDE 'SUPPLEMENTO DI ISTRUTTORIA' Roma, 13 dic.

- (Adnkronos) - Il Csm continuera' a lavorare per dare ''maggiore concretezza'' alle proposte che puntano a velocizzare i tempi della giustizia.

E' quanto precisa in una nota il comitato di presidenza di palazzo dei Marescialli.

Il 23 novembre, ricorda, alcune delle commissioni sono state incaricate ''di studiare argomenti relativi alla organizzazione giudiziaria di notevole attualita' e di formulare possibili proposte da portare all'esame dell'assemblea plenaria''.

Oggi, riferisce ancora il comitato di presidenza, ''esaminate le proposte pervenute, ha chiesto alle commissioni un supplemento di istruttoria al fine di dare alle proposte maggiore concretezza, pervenendo se possibile -conclude- a indicazioni unitarie''.

CRIMINALITA':ALLARME CSM,IN ITALIA PERICOLOSI CLAN STRANIERI (ANSA) - ROMA, 13 DIC - L'ITALIA ''E' INVESTITA DALL'AZIONE DI UNA CRIMINALITA' TRANSNAZIONALE AGGRESSIVA ED E' DIVENUTA LUOGO DI INSEDIAMENTO STABILE DI GRUPPI CRIMINALI DI EXTRACOMUNITARI'' SPESSO ''TERMINALI E GESTORI IN LOCO DEI TRAFFICI ILLECITI ORGANIZZATI SU SCALA INTERNAZIONALE''.

QUESTO L'ALLARME LANCIATO DAL CSM SULLA PRESENZA DELLE MAFIE STRANIERE.

E' CONTENUTO IN UNA RELAZIONE CHE FA IL PUNTO DI UN'INDAGINE SVOLTA TRA LE 26 PROCURE DISTRETTUALI ANTIMAFIA DALLA COMMISSIONE SULLA CRIMINALITA' ORGANIZZATA E CHE IL PLENUM DI PALAZZO DEI MARESCIALLI DOVREBBE DISCUTERE TRA OGGI E DOMANI.

L'INVASIONE DI GRUPPI CRIMINALI STRANIERI - SEGNALA IL CSM - NON RIGUARDA TUTTA LA PENISOLA, ANCHE SE DIVERSE SONO LE ZONE DI INSEDIAMENTO STABILE.

A COMINCIARE DALLA COSIDDETTA ''FRONTIERA ADRIATICA'', L'AMPIA FASCIA COSTIERA CHE VA DA TRIESTE A LECCE UNA ZONA CHE, AD ACCEZIONE DELLA PUGLIA E DEL VENETO, NON HA ''SPERIMENTATO IN PASSATO FORME DI INTENSO RADICAMENTO SUL TERRITORIO DI AGGREGAZIONI CRIMINALI'' E CHE PERCIO', SCONTANDO ANCHE UNA MINORE VIGILANZA DELL'APPARATO REPRESSIVO, E' PIU' APERTA ALLA PENETRAZIONE DEI CLAN STRANIERI.

''PUNTO DI APPRODO E DI INSEDIAMENTO STABILE DEI GRUPPI CRIMINALI STRANIERI'' E' ANCHE ''L' ENTROTERRA NORD'', CHE ATTIRA SOPRATTUTTO PER LA SUA RICCHEZZA.

COME PURE E' ''COSPICUA LA PRESENZA DI ORGANIZZAZIONI CRINIMINALI STRANIERI NELL'ALTO E MEDIO TIRRENO''.

IN CAMPANIA E PUGLIA INVECE I CLAN STRANIERI CONVIVONO CON LA CRIMINALITA' LOCALE, CON LA QUALE SONO SCESI A PATTI: IN PARTICOLARE LA CAMORRA HA ''APPALTATO'' ALCUNE ATTIVITA' ILLECITE AGLI STRANIERI, A COMINCIARE DALLO SFRUTTAMENTO DELLA PROSTITUZIONE, E UTILIZZA GLI EXTRACOMUNITARI COME MANOVALANZA MENTRE IN PUGLIA SI ASSISTE A UNA VERA E PROPRIA ''DIVISIONE DEL LAVORO'' TRA GRUPPI LOCALI E ORGANIZZAZIONI PER LO PIU' ALBANESI.

RESTANO IMMUNI DALLA PRESENZA DEI CLAN STRANIERI INVECE SICILIA, CALABRIA E SARDEGNA UN FENOMENO CHE, PER LE PRIME DUE REGIONI, SI SPIEGA CON ''IL RIGOROSO CONTROLLO DEL TERRITORIO'' ESERCITATO DA MAFIA E 'NDRANGHETA.

LA RELAZIONE, CHE CONFERMA L'ANALISI SULLE CARATTERISTICHE DEI CLAN STRANIERI EMERSA AL VERTICE SULLA CRIMINALITA' DELL' ONU, SOTTOLINEA TUTTAVIA COME SOLO LA CRIMINALITA' ORGANIZZATA CINESE SIA ASSIMILABILE ALLA MAFIA PERCHE' E' DOTATA DI ''UN FORTE POTERE INTIMIDATORIO'' E PERCHE' RIESCE A IMPORRE L'OMERTA' ANCHE ALLE VITTIME.

AL PUNTO CHE ''I GRAVI REATI DI CUI SI RENDE RESPONSABILE VERSO I PROPRI CONNAZIONALI'', COME I SEQUESTRI DI PERSONA, NON VENGONO NEMMENO DENUNCIATI.

''NESSUNA SOTTOVALUTAZIONE E' PERTANTO GIUSTIFICATA'' , AVVERTE IN PROPOSITO IL CSM.

(ANSA).

CSM: RAPPORTO SU CRIMINE IN SARDEGNA, I SEQUESTRI CAMBIANO (AGI) - Roma, 13 Dic.

- Da Palazzo dei Marescialli e' venuto un segnale di allarme per come si sta evolvendo, in Sardegna, il sequestro di persona.

In un documento sulla situazione criminale e giudiziaria dell'isola varato questa sera dall'assemblea plenaria del CSM e' stato fatto rilevare che gli episodi piu' recenti "delineano una nuova fase con caratteristiche diverse rispetto al passato".

I sequestratori sono sempre piu' professionalizzati e poco o nulla lasciano al caso e all'improvvisazione; e' mutata la tipologia dei custodi, non piu' sempre provenienti da un ambiente agro-silvo-pastorale; sono cambiati i "luoghi" di custodia, non piu' le grotte dell'inaccessibile Supramonte, ma anche contesti urbani dove e' possibile ricavare piccole celle in appartamenti abitati da un nucleo familiare; sono mutate le modalita' operative.

Preoccupante una delle considerazioni fatte nel rapporto: "l'azione di prevenzione non sembra in grado di opporsi con efficacia ai sequestri".

Secondo quanto emerso dall'indagine condotta dalla decima commissione referente di Palazzo dei Marescialli - dalla quale e' scaturito il documento varato dal Consiglio - sarebbero circa 150 le persone che "fanno solo sequestri e sanno fare solo questo", e che appaiono implicate in piu' sequestri.Nel rapporto del CSM viene anche fatto rilevare che vi sono vicende economiche sarde, oggetto di indagini giudiziarie, che appaiono a tal punto connesse con alcuni casi di sequestro di persona "da far ritenere che ci si potrebbe trovare di fronte ad una evoluzione della criminalita' sarda".

Ne' va' dimenticata - e nel documento di Palazzo dei Marescialli e' stata sottolineata la necessita' di focalizzarvi l'attenzione "per individuare i reali obiettivi e le eventuali finalita', probabilmente non solo criminali ma anche eversive" - "la recente massiccia campagna intimidatoria messa in atto contro molti amministratori locali mediante attentati dinamitardi".

leggi tutto

riduci

  • Presidente e poi Gallo, Mattone e Parziale

    Voto sull'emendamento soppressivo: <em>respinto</em><br>Voto sulla proposta: <em>approvata</em> <strong>Indice</strong><br>La seduta inizia <strong>alle 16.09</strong><br>Presidenza del vicepresidente <strong>Giovanni Verde</strong><br>Pratica di Settima Commissione precedentemente discussa e sul cui voto era mancato il numero legale <strong>Formazione delle tabelle di organizzazione per il 2000/2001 del Tribunale di Piacenza</strong>
    0:00 Durata: 5 min 14 sec
  • Presidente per una comunicazione sulla commemorazione di Valensise il giorno dopo; poi sulla proposta del Capo dello Stato di un incontro per il Natale il mercoledì successivo

    0:05 Durata: 3 min 43 sec
  • Presidente

    Tutte <em>approvate</em> Ordine del giorno aggiunto del pomeriggio<br>Pratiche di Ottava Commissione <strong>163 nomine o conferme di Giudici onorari</strong> <strong>6 dimissioni accettate</strong> <strong>4 rinunzie accettate</strong> <strong>Un decesso</strong>
    0:08 Durata: 1 min 50 sec
  • Presidente

    <em>Approvate</em> Pratiche 165 e 167 <strong>Delega ai Presidenti di Corte di appello per componenti estranei alla Magistratura</strong> <strong>Un esposto del Dr. Cerolini</strong> D.ssa Giannetti: CSM incompetente
    0:08 Durata: 4 min 10 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> Pratiche della Quarta Commissione <strong>Progressione in carriera </strong> Dr. Merone che si è occupato della SECIT come ispettore tributario: un precedente senza conseguenze
    0:13 Durata: 1 min 7 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> Dr. Caputi ebbe una censura come responsabile di lottizzazione abusiva più di tre anni prima
    0:14 Durata: 57 sec
  • Presidente e poi Viazzi, relatore, e Gallo, alternandosi: interviene poi Natoli; di nuovo Viazzi e Gallo, oltre al President

    <em>Accantonata</em> Dr. Taurisano già ammonito
    0:15 Durata: 12 min 52 sec
  • Presidente e poi Tossi Brutti

    <em>Accantonata</em> Dr. Spanò
    0:28 Durata: 1 min 12 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> Dr. Pedone
    0:29 Durata: 30 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <strong>Cessazioni</strong> Dr. Sodo
    0:29 Durata: 52 sec
  • Presidente e poi Tossi Brutti, oltre a Iacopino Cavallari e Gilardi

    <em>Approvata</em> la pratica originaria Dr. Boccassini dimissionato, senza requisiti per il pensionamento, chiede di essere ascoltato
    0:30 Durata: 5 min 11 sec
  • Presidente e poi vari Consiglieri fuori microfono

    <em>Rinviata</em> al giorno dopo Una pratica non trattata durante i lavori della mattinata <strong>Conferimento ufficio direttivo</strong> Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore: Dr. Romano o Dr. Santoro
    0:35 Durata: 1 min 56 sec
  • Presidente e poi Spataro

    Pratica urgente della Sesta Commissione rinviata al pomeriggio <strong>Delibera di nominare membri della Commissione paritetica istituita fra il CSM e il Ministro</strong> Consigliere Spataro
    0:37 Durata: 5 min 22 sec
  • Vito Marino Caferra (Unicost) poi, brevemente, Spataro

    Discussione
    0:43 Durata: 3 min 43 sec
  • Margherita Cassano (MI)

    0:46 Durata: 3 min 37 sec
  • Carlo Di Casola (MD)

    0:50 Durata: 8 min 39 sec
  • Santi Consolo (MI), poi il Presidente pone una questione: Consolo, Di Casola e Gilardi ribattono

    La seduta, sospesa <strong>alle 17.11</strong>, riprende <strong>alle 17.15</strong>
    0:59 Durata: 3 min 55 sec
  • Presidente confronta i due testi

    1:03 Durata: 3 min 6 sec
  • Eligio Resta (membro laico(Verdi)), Di Casola, Gilardi, Parziale, Vela, Serio, Romei Pasetti: replica Spataro e il Presidente esprime un dubbio

    Discussione
    1:07 Durata: 20 min 45 sec
  • Gianfranco Gilardi (MD)

    1:27 Durata: 1 min 39 sec
  • Vito Marino Caferra (Unicost); il Presidente e poi Resta

    Si decide per un <em>accertamento</em> in Commissione
    1:29 Durata: 5 min 54 sec
  • Presidente e poi Gioacchino Natoli (Movimenti Riuniti), relatore

    Pratiche della Decima Commissione <strong>Situazione della criminalità in Sardegna e connesse esigenze dell'amministrazione della Giustizia</strong>
    1:35 Durata: 26 min 53 sec
  • Sergio Pastore Alinante (membro laico (Comunisti Italiani)) e poi Natoli, Gilardi, Gallo, Iacopino Cavallari e Riccio

    Discussione
    2:02 Durata: 10 min 19 sec
  • Bartolo Gallitto (membro laico (AN)), Spataro e Romei Pasetti

    2:12 Durata: 10 min 18 sec
  • Presidente sui tempi dei lavori e poi Gioacchino Natoli (Movimenti Riuniti) per le conclusioni

    Voto: <em>approvata</em> all'unanimità
    2:22 Durata: 5 min 43 sec
  • Nello Rossi (MD) per fatto personale e del CSM, ristabilisce la verità dei fatti: risponde il Presidente che chiarisce la successione degli eventi; interviene Spataro brevemente che si associa

    <strong>Le notizie di stampa sulla seduta chiesta dal Capo dello Stato</strong>
    2:28 Durata: 4 min 34 sec
  • Presidente e poi Nello Rossi (MD), relatore: dopo 40" interviene su Radioradicale.it per 1' circa

    <strong>Situazione della criminalità organizzata a Brescia: mafie straniere </strong>
    2:33 Durata: 18 min 32 sec
  • Michele Vietti (membro laico(CCD))

    Discussione
    2:51 Durata: 12 min 58 sec
  • Eligio Resta (membro laico(Verdi))

    3:04 Durata: 6 min 28 sec
  • Gioacchino Natoli (Movimenti Riuniti)

    3:11 Durata: 9 min 10 sec
  • Sergio Pastore Alinante (membro laico (Comunisti Italiani))

    3:20 Durata: 8 min 51 sec
  • Presidente sull'ordine dei lavori e poi Di Casola

    La seduta termina <strong>alle 19.47</strong>
    3:29 Durata: 8 min 27 sec
  • Intervista di Lorena D'urso al Consigliere Santi Consolo (MI) sulla Conferenza dell ONU per la lotta alla criminalità e la relazione sulla criminalità straniera: le affermazioni di Arlacchi sulla fine della lotta alla mafia

    <strong>Il CSM visto da Radio Radicale</strong>
    3:37 Durata: 7 min 46 sec