06 GIU 2001

CSM - Plenum del 6 giugno 2001, seduta pomeridiana

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 2 ore 36 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Seduta pomeridiana All'ordine del giorno: 1) Integrazione alla formazione alle tabelle di composizione per il biennio 2000-2001 del Tribunale di Milano 2) Tabelle di composizione per il biennio 2000/01 per la copertura di posti di Presidente di sezione del Tribunale di Milano 3) Tabelle di composizione per il biennio 2000/01 per la copertura di posti relativi a sezioni di nuova costituzione del Tribunale di Milano 4) Richiesta di aumento dell'organico dei viceprocuratori onorari alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vallo della Lucania 5) Conferme di viceprocuratori e non nomine 6) Dimissioni, un esposto del dr.Cellamare, un quesito 7) Ritardo nel deposito delle sentenze 8) Ammonimento al dr.

Mancuso proposto dal Presidente della Corte di Appello di Torino 9) Nota del Presidente della Corte di Appello di Catania concernente quesiti in ordine alla formazione professionale della magistratura onoraria (Legge 468/99) 10) Nota dell'avv.

Magnelli sul momento della cancellazione dall'Albo degli Avvocati 11) Nomina dei 2 componenti del Comitato 12) Appello contro una sentenza 13) Ricorsi al TAR Lazio di 3 concorrenti per la non ammissione all'ultimo concorso per uditore giudiziario 14) Corso di aggiornamento professionale per l'anno 2001 15) Rete europea di formazione giudiziaria 16) Concorsi 17) Ricorsi 18) Limite delle tre prove nei concorsi per uditore 19) Tirocinio 20) Trasferimento nell'ordine giudiziario 21) Due quesiti: su chi debba smistare i procedimenti fissati davanti al Collegio ma di competenza del Giudice monocratico e su chi decida sugli orari dei diversi procedimenti penali 22) Collaborazione tra il nostro Paese e l'Associazione dei Pubblici Ministeri venezuelani del Distretto Capitale, Stato Miranda e Stato Vargas 23) Incarichi extragiudiziari 24) Idoneità 25) Quesito dell'Avvocato Generale di Venezia 26) Esposto della Camera Penale di Napoli del 1996 27) Dichiarazioni dei coniugi Alpi e del dr.

Pititto Il CSM nelle agenzie di stampa CSM: SERIO (FI), TROPPE RICHIESTE SU TOGHE DA GOVERNO USCENTE ''PROBLEMA DELICATO, NOMINE COMPATIBILI CON NUOVO ASSETTO?'' Roma, 6 giu.

- (Adnkronos) - Il governo uscente sta premendo sull'acceleratore per riempire alcune 'caselle' con magistrati 'di fiducia'.

Tanto che nelle ultime settimane si sono ''decuplicate'' le richieste di collocamento fuori ruolo inviate al Csm da diversi ministeri.

Soprattutto da quello della Giustizia.

A denunciare il 'caso' e' il consigliere Mario Serio, laico di Fi, secondo il quale il Csm si trova ora di fronte ad un ''delicatissimo problema'': ''Dobbiamo valutare se queste nomine siano compatibili con i nuovi indirizzi di governo''.

E cio', spiega, per l'organo di autogoverno della magistratura e' motivo di ''imbarazzo istituzionale'': essendo ''designazioni di carattere fiduciario'', al Csm tocca infatti il compito di ''valutare se con il cambiamento di assetto di governo possano essere mantenute''.

I casi che il Csm deve esaminare sono numerosi, elenca il consigliere di Fi.

E a beneficiarne, sostiene, sarebbero ''in gran parte appartenenti ad una medesima area associativa'', una delle correnti di sinistra, lascia intendere Serio.

Le richieste riguardano, ad esempio, la nomina dei 'magistrati di collegamento' in Gran Bretagna (corsa dalla quale proprio ieri si e' ritirato il pm milanese Gherardo Colombo) e in Spagna; la designazione di un magistrato per l'ufficio antifrode di Bruxelles; la prosecuzione degli incarichi presso le Autorita' garanti; i 'distacchi' presso la presidenza del Consiglio, il ministero delle Finanze e quello delle Pari Opportunita'; il via libera a diversi incarichi internazionali.

Una prima discussione si e' gia' avuta oggi in plenum.

Sul tavolo, il collocamento fuori ruolo dell'ex sottosegretario alla Giustizia Marianna Li Calzi: l'assemblea ha dato il via libera alla sua nuova destinazione, al ministero delle Finanze come esperto tributario del Secit, dove restera' per i prossimi due anni.

Ma, rileva Serio, ''voci dissenzienti'' si sono levate per denunciare che ''manca una politica generale'' sull'argomento.

L'auspicio, quindi, e' che sulla materia intervengano ''il nuovo ministro e il nuovo Parlamento''.

CSM: DI CAGNO A SERIO, SU NOMINE NESSUNA VERIFICA 'POLITICA' ''NON SPETTA A NOI VALUTARE COMPATIBILITA' CON NUOVO GOVERNO'' Roma, 6 giu.

(Adnkronos) - E' polemica al Csm sui magistrati che dovranno andare ad occupare posti in organismi internazionali e in alcuni ministeri.

Ad accendere la miccia, il consigliere laico di Fi Mario Serio, secondo il quale il Csm ha il compito di verificare se si tratta di ''nomine compatibili con i nuovi indirizzi di governo''.

Immediata la replica del collega Gianni Di Cagno, laico dei Ds.

''Trovo assolutamente singolari -osserva- le dichiarazioni del consigliere Serio, secondo cui il Csm dovrebbe valutare la compatibilita' di nomine di magistrati in delicati organismi internazionali con 'i nuovi indirizzi di governo'''.

COMMISSIONE INCHIESTA: BIONDI, CSM INTERVENGA SU D'AMBROSIO (AGI) - Roma, 6 giu.

- Per l'ex-Guardasigilli Alfredo Biondi (FI) sono "molto gravi" le dichiarazioni di D'Ambrosio, tanto gravi che dovrebbe intervenire il CSM.

"E' molto grave che il Procuratore della Repubblica di Milano abbia concluso l'ennesima intervista con questa frase: 'In passato ho pensato di andarmene' (saggio divisamento), 'ma non lo faro', in questa condizione di guerra' (sic!) 'sono un combattente, se va avanti cosi' resto al mio posto fino alle fine'.

E' di tutta evidenza che questo modo di ragionare in termini di contrapposizione e di combattimento, contraddice la funzione che la Costituzione assegna ai magistrati, e cioe' di essere 'soggetti solo alla legge' e percio' di non assumere ruoli gladiatori di combattimenti di parte.

Il che ancora constrasta con la tante volte invocata autonomia ed indipendenza della Magistratura".

"Il Consiglio Superiore della Magistratura che fa? Come le stelle, resta a guardare?" conclude Biondi.

COMMISSIONI INCHIESTA: TOGATI CSM, NON ABBIANO FINI RIVALSA (AGI) - Roma, 6 Giu.

- "Una Commissione su Tangentopoli? Si' a patto che spieghi le ragioni della fine di tanti processi per prescrizione"; "le Commissioni di inchiesta non debbono servire per svolgere surrettiziamente accertamenti di tipo paradisciplinare o ispettivo nei confronti dei magistrati inquirenti"; "attenzione a non mettere in discussione valori preminenti del nostro sistema, quali la divisione dei poteri dello Stato e l'autonomia e l'indipendenza della magistratura".

Dalla componente togata del CSM sono venuti commenti di questo tenore sulla decisione di Silvio Berlusconi di spingere per l'istituzione di una commissione di inchiesta su Tangentopoli, oltre che di una commissione sul caso del dossier Mitrokhin e di un'altra sull'affaire Telekom-Serbia.

BOSSI: A CSM PRATICA 'A TUTELA' PAPALIA, INVETTIVE IMMOTIVATE = ''NON CRITICA A COMPORTAMENTI PROCESSUALI, A RISCHIO INDIPENDENZA'' Roma, 6 giu.

- (Adnkronos) - Il Csm interverra' per ''tutelare'' il procuratore capo di Verona Guido Papalia dagli attacchi di Umberto Bossi.

Sott'accusa, la frase con cui il leader della Lega due giorni fa ha bollato Papalia come ''gente che dovrebbe essere messa al bando dalla societa' civile, oltre che non dovrebbe fare il magistrato''.

A sollecitare l'intervento di palazzo dei Marescialli, chiedendo l'apertura di una pratica in prima commissione, 11 consiglieri: tutti i togati di Md e del Movimento per la giustizia, assieme ai laici di centrosinistra Eligio Resta, Sergio Pastore Alinante e Gianni Di Cagno.

Le affermazioni di Bossi, sostengono nella richiesta inviata al vicepresidente Giovanni Verde, ''per la loro veemenza e per l'assenza di qualsiasi critica a specifici comportamenti tenuti da Papalia in sede processuale reclamano un sollecito intervento a tutela del procuratore della Repubblica di Verona''.

Ogni cittadino, sottolineano gli 11 consiglieri, ha il ''pieno diritto'' di criticare ''atti e provvedimenti giudiziari ed i comportamenti tenuti da magistrati nell'esercizio delle loro funzioni che giudichi negativi o sbagliati, con il solo limite fissato dalle norme penali che tutelano l'onore e la reputazione del magistrato''.

Ma e' ''compito del Csm -aggiungono- intervenire per ripristinare le condizioni di un sereno ed indipendente esercizio della attivita' giudiziaria tutte le volte che dichiarazioni di generica ostilita' e invettive immotivate provenienti da esponenti politici o istituzionali siano idonee a ledere l'indipendenza del magistrato che ne e' direttamente investito e della generalita' dei giudici''.

In particolare, affermano ancora i consiglieri, al Csm ''spetta di evitare che il magistrato, nel caso di trattazione di processi delicati per la qualita' degli imputati o per la natura dei fatti oggetto di accertamento, sia esposto a violente polemiche pubbliche ed a gravi accuse personali senza che vi sia un tempestivo accertamento in merito e, ove appaia giustificato, l'intervento a sua tutela dell'organo di autogoverno''.

leggi tutto

riduci

  • Sergio Mattone (MD), ad intervento già iniziato

    <strong>Indice</strong><br>La seduta ha inizio <strong>alle 16.25</strong><br>Presidenza del vicepresidente <strong>Giovanni Verde</strong><br>Pratiche di Settima Commissione <strong>Integrazione alla formazione alle tabelle di composizione per il biennio 2000-2001 del Tribunale di Milano</strong> Seguito della discussione della mattina
    0:00 Durata: 7 min 58 sec
  • Margherita Cassano (MI) e poi Smirne in replica

    0:07 Durata: 6 min 35 sec
  • Spataro e Gallo

    Altre repliche
    0:14 Durata: 6 min 10 sec
  • Gianfranco Gilardi (MD), relatore di minoranza

    Repliche dei relatori
    0:20 Durata: 8 min 31 sec
  • Giovanni D'Angelo (Unicost), relatore di maggioranza

    0:29 Durata: 4 min 52 sec
  • Gallo e Resta

    Voto: <em>approvata</em> la proposta di maggioranza, quella di minoranza è <em>assorbita</em> Dichiarazioni di voto
    0:34 Durata: 4 min 8 sec
  • Presidente e poi Spataro

    <em>Approvate</em> entrambe Pratiche di Settima Commissione <strong>Tabelle di composizione per il biennio 2000/01 per la copertura di posti di Presidente di sezione del Tribunale di Milano</strong> <strong>Tabelle di composizione per il biennio 2000/01 per la copertura di posti relativi a sezioni di nuova costituzione del Tribunale di Milano</strong>
    0:38 Durata: 1 min 41 sec
  • Margherita Cassano (MI) e poi Romei Pasetti

    D.ssa Tornesi alla Corte di Appello di Caltanissetta<br>Pratica accantonata la mattina
    0:39 Durata: 42 sec
  • Presidente

    <em>Approvato</em> il non accoglimento Pratiche dell'Ottava Commissione <strong>Richiesta di aumento dell'organico dei viceprocuratori onorari alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vallo della Lucania</strong>
    0:40 Durata: 1 min 40 sec
  • Presidente

    <em>Approvate</em> <strong>Conferme di viceprocuratori e non nomina</strong>
    0:42 Durata: 43 sec
  • Presidente

    Tutte <em>approvate</em> <strong>Seguono non nomine, dimissioni, un esposto del dr.Cellamare, un quesito</strong>
    0:43 Durata: 1 min 42 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> l'archiviazione <strong>Ritardo nel deposito delle sentenze</strong>
    0:44 Durata: 27 sec
  • Sergio Mattone (MD), relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Ammonimento al dr. Mancuso proposto dal Presidente della Corte di Appello di Torino</strong>
    0:45 Durata: 10 min 39 sec
  • Presidente per una correzione sulla pratica Farnesi, già approvata

    0:55 Durata: 17 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <strong>Nota del Presidente della Corte di Appello di Catania concernente quesiti in ordine alla formazione professionale della magistratura onoraria (Legge 468/99)</strong>
    0:56 Durata: 38 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <strong>Nota dell'avv. Magnelli sul momento della cancellazione dall'Albo degli Avvocati</strong> Deve avvenire prima della immissione nelle funzioni di giudice di pace
    0:56 Durata: 31 sec
  • Giovanni Di Cagno (membro laico(DS)) protesta per la decisione presa

    <em>Rinviata al giorno dopo</em>
    0:57 Durata: 1 min 20 sec
  • Presidente e poi Gilardi, Cassano, Romei Pasetti e Parziale

    <em>Approvata</em> Pratica del Comitato di presidenza lasciata in sospeso <strong>Nomina dei 2 componenti del Comitato</strong>
    0:58 Durata: 7 min 25 sec
  • Presidente

    <em>Invito al Ministro a costituirsi in appello</em> Pratiche urgenti di Quarta Commissione <strong>Appello contro una sentenza</strong> D.ssa Gobbo
    1:05 Durata: 42 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> la resistenza in giudizio Pratiche urgenti di Nona Commissione <strong>Ricorsi al TAR Lazio di 3 concorrenti per la non ammissione all'ultimo concorso per uditore giudiziario</strong>
    1:06 Durata: 1 min 7 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> la resistenza in giudizio e a proporre regolamento di competenza Un altro ricorso, ma al TAR Campania
    1:07 Durata: 23 sec
  • Presidente e poi Parziale e Cassano

    <em>Approvate</em> entrambe 2 pratiche urgenti di Nona Commissione collegate <strong>Corso di aggiornamento professionale per l'anno 2001</strong> <strong>Rete europea di formazione giudiziaria</strong>
    1:08 Durata: 2 min 57 sec
  • Presidente

    <em>Invito a resistere e a proporre appello</em> Si torna all'ordine del giorno ordinario<br>Pratiche di Nona Commissione<br>Concorsi <strong>Ricorsi</strong> Dr. Matarazzo; d.ssa D'Amore
    1:11 Durata: 1 min 12 sec
  • Presidente

    <em>Insussistenza di condizioni ostative</em> in entrambi i casi Dr. Fanticini; dr. Vitelli
    1:12 Durata: 1 min 13 sec
  • Presidente

    <em>Invito al Ministro a costituirsi in giudizio</em> Ricorso al TAR D.ssa Carotenuto
    1:13 Durata: 28 sec
  • Presidente

    <em>Non incide</em> la prova sub judice <strong>Limite delle tre prove nei concorsi per uditore</strong> D.ssa Pancari
    1:14 Durata: 2 min 5 sec
  • Presidente

    <em>Si autorizza</em> con riserva <strong>Tirocinio</strong> Nota del Presidente del Tribunale di Bolzano sulla partecipazione della d.ssa Covi ai corsi presso il CED
    1:16 Durata: 41 sec
  • Presidente

    <em>Approvate</em> entrambe Pratiche di carattere generale <strong>Trasferimento nell'ordine giudiziario</strong> D.ssa Papa; d.ssa Ciriello
    1:16 Durata: 28 sec
  • Presidente

    Pratiche di Sesta Commissione <strong>Due quesiti: su chi debba smistare i procedimenti fissati davanti al Collegio ma di competenza del Giudice monocratico e su chi decida sugli orari dei diversi procedimenti penali</strong> Dr. Iannarone
    1:17 Durata: 1 min 12 sec
  • Sergio Mattone (MD)

    Discussione
    1:18 Durata: 10 min 42 sec
  • Emanuele Smirne (Unicost), relatore: al termine dialoga col Presidente e con Mattone

    Procedura di votazione sul primo quesito<br>Votazione sul ritorno in Commissione: <em>non approvato</em><br>Voto sul merito: <em>approvata</em>
    1:29 Durata: 5 min 27 sec
  • Procedura di votazione sul secondo quesito

    Votazione sul ritorno in Commissione: <em>non approvato</em><br>Voto sul merito: <em>approvata</em> <br><em>Non luogo a provvedere</em> e trasmissione atti alla Settima Commissione per quanto di competenza
    1:34 Durata: 1 min 35 sec
  • Presidente

    <em>Disponibilità alla richiesta di collaborazione</em> <strong>Collaborazione tra il nostro Paese e l'Associazione dei Pubblici Ministeri venezuelani del Distretto Capitale, Stato Miranda e Stato Vargas</strong>
    1:36 Durata: 30 sec
  • Presidente; dopo una breve pausa, Gilardi, Di Cagno e Serio, relatore

    Ordine del giorno del pomeriggio <strong>Incarichi extragiudiziari</strong> Dr. Scuffi
    1:36 Durata: 9 min 1 sec
  • Gilardi, Di Cagno, Mazzamuto, di nuovo Gilardi, Gallo Serio e Iacopino Cavallari

    Voto sul ritorno in Commissione: <em>respinto</em><br><em>Approvata </em>la conferma della delibera Dichiarazioni di voto
    1:45 Durata: 17 min 15 sec
  • Un Consigliere dal fondo, poi Serio e altri, discutendo animatamente: il Presidente smorza i toni

    2:02 Durata: 1 min 21 sec
  • Presidente e poi Rossi e Gilardi

    Dr. Mercone, procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Campobasso, chiede un'autorizzazione per un incarico extragiudiziario
    2:04 Durata: 2 min 10 sec
  • Ettore Ferrara (Unicost), interrotto brevemente da Serio dopo un paio di minuti; al termine di Ferrara interviene Parziale per dichiarazione di voto

    Voto: <em>approvata</em>
    2:06 Durata: 7 min 53 sec
  • Presidente

    Pratiche di Quarta Commissione <strong>Idoneità</strong> Dr. Severi come Magistrato di Corte di Appello
    2:14 Durata: 51 sec
  • Silvana Iacopino Cavallari (Unicost), relatore, poi il Presidente

    <em>Approvata</em> Relazione
    2:15 Durata: 31 sec
  • Presidente

    Dr. Soprani
    2:15 Durata: 1 min 5 sec
  • Mario Serio (membro laico (FI)) e poi Iacopino Cavallari, relatore

    Voto sul ritorno in Commissione: <em>respinto</em><br><em>Approvata</em> la progressione in carriera
    2:16 Durata: 13 min
  • Presidente

    <em>Non luogo a provvedere</em> Dr. De Rosa: rinuncia della vedova
    2:29 Durata: 33 sec
  • Presidente

    <em>Le norme della contrattazione collettiva non si applicano ai Magistrati</em><br>La seduta, segretata <strong>alle 18.57</strong>, torna pubblica <strong>alle 18.58</strong> <strong>Quesito dell'Avvocato Generale di Venezia</strong>
    2:30 Durata: 42 sec
  • Presidente e poi Spataro, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Esposto della Camera Penale di Napoli del 1996</strong>
    2:31 Durata: 1 min 25 sec
  • Presidente, poi Spataro, relatore, e Di Casola sulla pratica precedente; concludono Spataro e il Presidente

    <em>Approvata</em><br>La seduta termina <em>alle 19.03</em> <strong>Dichiarazioni dei coniugi Alpi e del dr. Pititto</strong>
    2:32 Durata: 3 min 37 sec