06 GIU 2001

CSM - Plenum del 6 giugno 2001, seduta antimeridiana

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 3 ore 29 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Seduta antimeridiana All'ordine del giorno: 1) Ordine del giorno speciale, sezione A e B 2) Prosecuzione di collocamento fuori ruolo 3) Ricorso 4) Procedura per riempire il posto lasciato vacante dal dr.

Orecchio 5) Variazioni bilancio per l'aumento della pianta organica per l'anno 2003 6) Nomina di componenti del Comitato scientifico 7) Copertura posti 8) Osservazioni presentate dagli uditori giudiziari nominati con D.M.

6 marzo 2000, approvazione della graduatoria definitiva ed individuazione delle sedi da assegnare 9) Pratica dr.

Porreca 10) Coniugi di militari 11) Conferimento funzioni
giurisdizionali 12) Ricorso al TAR Lazio 13) Ricorso per la determinazione delle sedi disagiate 14) Integrazione al programma organizzativo della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bergamo, Brescia e Piacenza 15) Assegnazione del posto di Presidente di sezione a seguito della Riforma del Giudice unico 16) Applicazioni extradistrettuali 17) Quesito posto dal Procuratore della Repubblica di Napoli su un rigetto di revoca 18) Quesito posto dal Procuratore Nazionale Antimafia sulle ferie 19) Integrazione alla formazione alle tabelle di composizione per il biennio 2000-2001 del Tribunale di Milano 20) Nomine e conferme di Giudici onorari di Tribunale Il CSM nelle agenzie di stampa GIUSTIZIA: PAPALIA, MAI PREOCCUPATO DA OPINIONI BOSSI (ANSA) - VERONA, 5 GIU - SULLE PREOCCUPAZIONI ESPRESSE DAL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA E DALL'ASSOCIAZIONE NAZIONALE MAGISTRATI IN MERITO ALLE AFFERMAZIONI DI BOSSI SU PAPALIA, IL PM VERONESE RICORDA CHE CSM E ANM ''HANNO UN CERTO COMPITO: DEVONO, FA PARTE DEI LORO SCOPI, TUTELARE LA MAGISTRATURA, L'IMMAGINE DELLA MAGISTRATURA E LA FUNZIONE DELLA MAGISTRATURA ''.

E IN QUESTO SENSO IL PM SOTTOLINEA COME CSM E ANM HANNO IL COMPITO QUINDI NON DI TUTELARE PAPALIA MA QUALSIASI MAGISTRATO.

GIUSTIZIA: COLOMBO NON ANDRA' A LONDRA, PM REVOCA DOMANDA 'MAGISTRATO DI COLLEGAMENTO' IN GB, QUATTRO RESTANO IN CORSA Roma, 5 giu.

- (Adnkronos) - Gherardo Colombo resta al suo posto in procura a Milano.

Il sostituto procuratore del pool ha revocato infatti la domanda per ottenere l'incarico di 'magistrato di collegamento' a Londra per la Gran Bretagna.

Un incarico per il quale Colombo era gia' arrivato in 'semifinale': il suo nome faceva parte della rosa dei cinque candidati, selezionata tra una sessantina di aspiranti, che il ministro della Giustizia Piero Fassino aveva inviato al Csm per un parere.

Ora che il magistrato milanese si e' ritirato, in corsa per quell'incarico restano in quattro: Matilde Betti, giudice a Bologna, Francesco Florit, giudice ad Udine, Marcello Marinari, del ministero della Giustizia e Federico Prato, sostituto procuratore a Padova.

Il piu' accreditato e' Marinari, considerato uno dei maggiori esperti in Italia di diritto britannico.

Stando a quel che si apprende al Csm, la scelta di Colombo non sarebbe dettata da motivazioni 'politiche' legate all'arrivo imminente di un nuovo guardasigilli, ma dalla volonta' di continuare a seguire i procedimenti in corso a Milano.

COMMISSIONI INCHIESTA: DAL CSM, NO A PROCESSI A MAGISTRATI A RISCHIO INDIPENDENZA E AUTONOMIA DI GIUDICI E PM (ANSA) - ROMA, 6 GIU - NO AD UNA COMMISSIONE DI INCHIESTA SU TANGENTOPOLI CHE SERVA A PROCESSARE I MAGISTRATI CHE HANNO INDAGATO SULLA CORRUZIONE.

LAICI DI SINISTRA E TOGATI DEL CSM SONO COMPATTI NEL BOCCIARE UNA SIMILE IPOTESI E NELL'ESPRIMERE PREOCCUPAZIONE PER L'AUTONOMIA E L'INDIPENDENZA DELLA MAGISTRATURA.

TRA I PIU' ALLARMATI ARMANDO SPATARO, TOGATO DEL MOVIMENTO PER LA GIUSTIZIA CON UN PASSATO DI MAGISTRATO DI PUNTA ALLA PROCURA DI MILANO: ''SE SONO VERE LE VOCI RIFERITE DALL'ON.

SGARBI SI TRATTA DI UN ILLUMINANTE ANTICIPO DI QUELLO CHE TOCCHERA' ALLA MAGISTRATURA.

PER QUESTO IL CSM DEVE MANTENERE ALTA LA SUA ATTENZIONE A TUTELA DEI MAGISTRATI CHE HANNO OPERATO IN OSSEQUIO AL LORO DOVERE''.

''SAREBBE PREOCCUPANTE E LESIVO DEI PRINCIPI DELL'AUTONOMIA E DELL'INDIPENDENZA DELLA MAGISTRATURA SE LA COMMISSIONE INSTAURASSE PROCEDIMENTI PARALLELI A QUELLI ATTUALMENTE IN CORSO DAVANTI ALL'AUTORITA' GIUDIZIARIA'' AVVERTE A SUA VOLTA MARGHERITA CASSANO, TOGATO DI MAGISTRATURA INDIPENDENTE, CHE PERCIO' AUSPICA CHE IL POTERE POLITICO ''SI FACCIA CARICO DELLA NECESSITA' DI NON TRASFORMARE UNA COMMISSIONE PARLAMENTARE IN UN UNTERIORE E IMPROPRIO GRADO DI GIUDIZIO''.

''SE LA COMMISSIONE PRETENDESSE DI FORMULARE GIUDIZI O DI OPERARE CENSURE SULL'OPERATO DEI GIUDICI (ANDANDO AL DI LA' DELLA DOVEROSA SEGNALAZIONE DI FATTI SPECIFICI AGLI ORGANI COMPETENTI) SI APRIREBBE UN VERO E PROPRIO CONFLITTO TRA POTERI'' PREVEDE NELLO ROSSI, DI MAGISTRATURA DEMOCRATICA.

PER QUESTO IL CSM DEVE ''VIGILARE PERCHE' LE INIZIATIVE DEL PARLAMENTO E DELLA COMMISSIONE NON SI TRADUCANO IN INDEBITE INVASIONI NELLA SFERA DELLA GIURISDIZIONE TRAVALICANDO I CONFINI TRACCIATO DALLA COSTITUZIONE''.

UN PERICOLO AVVERTITO ANCHE DA GIANNI DI CAGNO, LAICO DEI DS: ''SE SI INTENDESSE ATTRAVERSO UNA COMMISSIONE PARLAMENTARE PROCESSARE I MAGISTRATI INQUIRENTI E GIUDICANTI CHE SI SONO OCCUPATI DELLE VICENDE DI CORRUZIONE ALLORA SAREMMO IN PRESENZA DI UN'EVIDENTE FORZATURA COSTITUZIONALE DA PARTE DI UNO DEI POTERI DELLO STATO AI DANNI DI UN ALTRO POTERE''.

E UN NETTO ''NO'' A UNA COMMISSIONE CHE SI TRADUCA IN UN ''MECCANISMO PER RESE DEI CONTI TRA POLITICA E MAGISTRATURA E ALL'INTERNO DEL SISTEMA POLITICO'' VIENE ANCHE DA ELIGIO RESTA, LAICO DEI VERDI.

FUORI DA QUEST'OTTICA L'ISTITUZIONE DELLA COMMMISSIONE VIENE GIUDICATA POSITIVAMENTE DAI CONSIGLIERI: ''SAREBBE UTILE - SOTTOLINEA ANCORA DI CAGNO - SE CONDUCESSE UN'INDAGINE STORICO-POLITICA SULLE CAUSE DEL SISTEMA DELLA CORRUZIONE E SUI MODI PER FARVI FRONTE''.

INSOMMA SE INDICASSE, COME SUGGERISCE CASSANO , ''MISURE PER ASSICURARE UN'AZIONE PIU' EFFICACE E TRASPARENTE ALLA PUBBLICA AMMINSITRAZIONE, OLTRE CHE PERVENIRE LA CORRUZIONE''.

''SAREBBE BELLO CHE LA COMMISSIONE ARRIVASSE A UNA PROPOSTA PER UNA NUOVA LEGGE SUL FINANZIAMENTO DEI PARTITI, COME E' ACCADUTO IN GERMANIA - AUSPICA RESTA- IN MODO DA RENDERE VISIBILE IL MECCANISMO DELLE RISORSE E DA RIPORTARE I PARTITI AL LORO RUOLO DI CANALIZZAZIONE DELLE DOMANDE DEI CITTADINI''.

UN ALTRO POSSIBILE OBIETTIVO VIENE INDICATO DA ROSSI: LA COMMISSIONE SAREBBE ''UTILE'' SE INDAGASSE ''SULLE INCONGRUENZE E SUI TEMPI INTERMINABILI DEL PROCESSO PENALE E SULLE DISFUNZIONI DELLA MACCHINA ORGANIZZATIVA DELLA GIUSTIZIA CHE HANNO CONDOTTO ALL'ESTINZIONE PER PRESCRIZIONE LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEI PROCESSI PER FATTI DI CORRUZIONE''.

leggi tutto

riduci

  • Presidente e poi Spataro e Serio, di nuovo Spataro e poi Gallo che saluta il dr. Buontempo che va in pensione

    <em>Approvato</em> <strong>Indice</strong><br>La seduta ha inizio <strong>alle 10.34</strong><br>Presidenza del vicepresidente <strong>Giovanni Verde</strong> <strong>Ordine del giorno speciale, sezione A</strong>
    0:00 Durata: 4 min 38 sec
  • Presidente e poi Mattone

    <em>Approvato</em> </strong> <strong>Ordine del giorno speciale, sezione B</strong>
    0:04 Durata: 1 min 3 sec
  • Presidente, poi Serio e Parziale; poi il Presidente e Serio e Mattone, brevemente

    <em>Approvata</em>, dopo una ricerca del numero legale Pratiche urgenti di Seconda Commissione <strong>Prosecuzione di collocamento fuori ruolo</strong> D.ssa Li Calzi come esperto tributario del Secit al Ministero delle Finanze
    0:05 Durata: 10 min 59 sec
  • Presidente e poi Serio, Parziale e Natoli: poi il Presidente

    <em>Approvata</em> Dr. Piacente: chiede conferma come fuori ruolo presso l'ufficio Olaf come agente temporaneo, specialista di diritto penale e legislazione antifrode
    0:16 Durata: 5 min 32 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> Pratiche urgenti di Quinta Commissione <strong>Ricorso</strong> Dr. Maffei
    0:22 Durata: 24 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> Ordine del giorno ordinario<br>Comitato di presidenza <strong>Procedura per riempire il posto lasciato vacante dal dr. Orecchio</strong>
    0:22 Durata: 21 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <strong>Variazioni bilancio per l'aumento della pianta organica per l'anno 2003</strong>
    0:22 Durata: 1 min 16 sec
  • Presidente e poi Gilardi

    <em>Approvata</em> <strong>Nomina di componenti del Comitato scientifico</strong> Dottori Aghina e Caputo
    0:24 Durata: 1 min 8 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> Pratiche di Terza Commissione <strong>Copertura posti</strong> Dr. Di Mauro come Presidente di sezione della Corte di Appello di Venezia
    0:25 Durata: 1 min 6 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> D.ssa Ruberto come Presidente di sezione del Tribunale di Cosenza
    0:26 Durata: 15 sec
  • Presidente; Natoli si allontana

    <em>Approvata</em> D.ssa Abbruzzese come Presidente di sezione del Tribunale di Palermo
    0:26 Durata: 43 sec
  • Claudio Viazzi (MD) chiede il ritorno in Commissione

    Discussione
    0:27 Durata: 9 min 41 sec
  • Vito Marino Caferra (Unicost)

    0:37 Durata: 6 min 56 sec
  • Armando Spataro (Movimenti Riuniti)

    0:44 Durata: 2 min 31 sec
  • Sergio Mattone (MD)

    0:46 Durata: 6 min 4 sec
  • Mario Serio (membro laico (FI)) e Giovanni D'Angelo (Unicost), Presidente della Terza Commissione

    0:52 Durata: 7 min 56 sec
  • Giovanni Di Cagno (membro laico(DS)) e Armando Spataro (Movimenti Riuniti)

    1:00 Durata: 5 min 12 sec
  • Presidente, brevemente e poi Claudio Viazzi (MD) e Gallitto, relatore; poi Riccio e Spataro

    Repliche
    1:05 Durata: 6 min 8 sec
  • Gilardi, Serio, Spataro e Gallo

    <em>Approvata</em> Dichiarazioni di voto
    1:11 Durata: 7 min 38 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> Dr. Daniele come Presidente di sezione del Tribunale di Torre Annunziata
    1:19 Durata: 37 sec
  • Presidente e alcuni Consiglieri dal fondo

    <em>Approvata</em> D.ssa Cavuoto alla Corte di Appello di Lecce
    1:20 Durata: 1 min 31 sec
  • Presidente e poi D'Angelo

    <em>Ritorno in Commissione</em> D.ssa Patania come Consigliere della Corte di Appello di Messina
    1:21 Durata: 34 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> D.ssa Sabatino come sostituto Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Palermo
    1:22 Durata: 58 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> D.ssa Cristiano come Giudice del Tribunale di Napoli
    1:23 Durata: 33 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> D.ssa Garufi come Giudice del Tribunale di Pistoia
    1:23 Durata: 25 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> Dottori Sturzo, Angrisano, Venneri e Scarafoni come Giudici del Tribunale di Tivoli
    1:24 Durata: 25 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> Dottori Orfanelli e Trementozzi come Giudici della sezione lavoro del Tribunale di Roma
    1:24 Durata: 54 sec
  • Presidente e poi D'Angelo

    <em>Approvato</em> il diniego Varie <strong>Osservazioni presentate dagli uditori giudiziari nominati con D.M. 6 marzo 2000, approvazione della graduatoria definitiva ed individuazione delle sedi da assegnare</strong> D.ssa Colombo chiede di assistere i genitori residenti a Genova
    1:25 Durata: 2 min 35 sec
  • Presidente spiega la pratica

    <strong>Pratica dr. Porreca</strong>
    1:28 Durata: 58 sec
  • Claudio Viazzi (MD)

    Discussione
    1:29 Durata: 1 min 58 sec
  • Giovanni Di Cagno (membro laico(DS))

    1:30 Durata: 6 min 26 sec
  • Santi Consolo (MI) e poi il Presidente

    1:37 Durata: 3 min 47 sec
  • Giovanni D'Angelo (Unicost)

    1:41 Durata: 54 sec
  • Claudio Viazzi (MD) e Di Cagno, alternandosi

    Repliche
    1:42 Durata: 8 min 27 sec
  • Presidente, brevemente, e poi Sergio Pastore Alinante (membro laico (Comunisti Italiani)), relatore

    1:50 Durata: 9 min 40 sec
  • Procedura di votazione

    Voto sul ritorno in Commissione: <em>non approvato</em><br>Voto sull'emendamento Viazzi: <em>approvato</em>
    2:00 Durata: 2 min 24 sec
  • Sergio Mattone (MD), Iacopino Cavallari e Di Cagno

    Voto sulla proposta di rinvio della pratica al titolare dell'azione disciplinare: <em>approvata</em> Dichiarazioni di voto
    2:02 Durata: 3 min 5 sec
  • Presidente e poi Romei Pasetti che chiede un rinvio: interviene Di Cagno

    <em>Rinviata</em> <strong>Coniugi di militari</strong> D.ssa Lionetti
    2:05 Durata: 3 min 34 sec
  • Presidente e poi Pastore Alinante, relatore, che legge la nota della d.ssa Gentili con cui chiede un'audizione; poi il Presidente incardina la discussione

    D.ssa Gentili
    2:09 Durata: 2 min
  • Bartolo Gallitto (membro laico (AN))

    Voto sul ritorno in Commissione: <em>non approvato</em><br>Voto sul merito: <em>approvata</em> Discussione
    2:11 Durata: 2 min 42 sec
  • Presidente

    <em>Approvato</em> <strong>Conferimento funzioni giurisdizionali</strong> Dr. Elefante
    2:13 Durata: 20 sec
  • Presidente

    <em>Invito a resistere in giudizio</em> <strong>Ricorso al TAR Lazio</strong> Dr. D'Orazi
    2:14 Durata: 15 sec
  • Presidente sul parere dell'Ufficio studi

    <em>Approvata</em> <strong>Ricorso per la determinazione delle sedi disagiate</strong> Dr. Pontani
    2:14 Durata: 57 sec
  • Presidente e poi Spataro su Bergamo, quindi Gilardi

    <em>Approvate</em> Pratiche della Settima Commissione <strong>Integrazione al programma organizzativo della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bergamo, Brescia e Piacenza</strong>
    2:15 Durata: 3 min 23 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <strong>Assegnazione del posto di Presidente di sezione a seguito della Riforma del Giudice unico</strong> Anzianità delle funzioni prevale sull'anzianità di ruolo
    2:18 Durata: 25 sec
  • Presidente e poi Pastore Alinante sulla revoca della d.ssa Palladino: intervengono Gilardi, sul ritardo della revoca, Romei Pasetti e Natoli; il Presidente conclude, Gallo interviene

    <em>Ritorno in Commissione</em> <strong>Applicazioni extradistrettuali</strong> D.ssa Palladino al Tribunale di Perugia
    2:19 Durata: 8 min 50 sec
  • Presidente

    <em>Accantonata</em> D.ssa Tornesi alla Corte di Appello di Caltanissetta
    2:28 Durata: 59 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <strong>Quesito posto dal Procuratore della Repubblica di Napoli su un rigetto di revoca</strong>
    2:29 Durata: 1 min 19 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <strong>Quesito posto dal Procuratore Nazionale Antimafia sulle ferie</strong>
    2:30 Durata: 43 sec
  • Presidente

    <strong>Integrazione alla formazione alle tabelle di composizione per il biennio 2000-2001 del Tribunale di Milano</strong> Due proposte
    2:31 Durata: 27 sec
  • Giovanni D'Angelo (Unicost), relatore di maggioranza

    Relazioni
    2:31 Durata: 5 min 4 sec
  • Armando Spataro (Movimenti Riuniti) chiede i nomi dei magistrati interessati, D'Angelo risponde

    2:36 Durata: 50 sec
  • Gianfranco Gilardi (MD), relatore di minoranza

    2:37 Durata: 10 min 39 sec
  • Fabio Massimo Gallo (MI)

    Discussione
    2:48 Durata: 4 min 45 sec
  • Emanuele Smirne (Unicost)

    2:52 Durata: 4 min 22 sec
  • Armando Spataro (Movimenti Riuniti)

    2:57 Durata: 7 min 58 sec
  • Claudio Viazzi (MD)

    3:05 Durata: 8 min 38 sec
  • Giovanni Di Cagno (membro laico(DS))

    3:13 Durata: 4 min 40 sec
  • Manuela Romei Pasetti (Unicost)

    3:18 Durata: 8 min 26 sec
  • Presidente sospende la discussione e la rinvia al pomeriggio e richiede la trattazione delle nomine dei giudici onorari; interviene Spataro brevemente sulla pratica Centurelli

    <em>Ritorno in Commissione</em> per la pratica Centurelli<br><em>Approvate</em> tutte le altre di Ottava Commissione<br>La seduta termina <em>alle 14.05</em> Pratiche di Ottava Commissione <strong>Nomine e conferme di Giudici onorari di Tribunale</strong>
    3:26 Durata: 2 min 24 sec