24 OTT 2001

CSM - Plenum del 24 ottobre 2001, seduta antimeridiana

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 3 ore 36 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Seduta antimeridiana All'ordine del giorno: 1) Ordine del giorno speciale, sezione A e B 2) Collocamento fuori ruolo 3) Incarichi extragiudiziari 4) Cessazione 5) Programma di collaborazione giudiziaria con la Federazione Russa 6) Proposta di parere sullo schema di disegno di legge di iniziativa governativa recante modifiche al sistema elettorale del CSM 7) Seconda relazione depositata dal gruppo di lavoro in materia di organici degli uffici giudiziari istituito con delibera del 16/05/01 8) Sospensione dell'applicazione extradistrettuale 9) Quesito posto dal Presidente del Tribunale di Milano: applicazione endodistrettuale 10) Ricorso al TAR 11) Stampa di un volume sull'attività di formazione: un ricordo di Carlo Verardi 12) Incarico di collaborazione con l'Ottava Commissione 13) Piano di lavoro relativo alla migrazione della procedura di gestione delle pratiche 14) Copertura posti 15) Richiesta di revoca di una delibera di trasferimento 16) Richiamo in ruolo dopo un'aspettativa per infermità 17) Richiesta di revoca di una delibera di trasferimento 18) Giudici di pace 19) Criteri di organizzazione per il biennio 2000/2001 della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino 20) Integrazione alla formazione delle tabelle di organizzazione per il biennio 2000/2001 del Tribunale di Pordenone 21) Nomina del referente informatico per la DNA 22) Integrazione dei criteri di organizzazione per il biennio 2000/2001 della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Fermo 23) Applicazione extradistrettuale 24) Nota del Presidente del Tribunale di Tivoli in ordine alla predisposizione delle tabelle di organizzazione dell'ufficio 25) Nota del Presidente del Tribunale di Salerno in ordine alla delibera del CSM di non approvazione delle tabelle per il biennio 2000/2001 26) Quesito del Presidente del Tribunale di Civitavecchia sull'utilizzabilità dei GOT quali giudici tutelari 27) Formazione delle tabelle di organizzazione per il biennio 2000/2001 del Tribunale di Trani 28) Applicazione extradistrettuale 29) Quesiti posti dalla D.ssa Loiacono sulla disciplina delle tabelle infradistrettuali 30) Richiesta di applicazione extradistrettuale di 3 magistrati al Tribunale di Messina 31) Richiesta del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Catanzaro di aumento dell'organico 32) Idoneità di un ex-massone alla nomina a magistrato di Cassazione 33) Nomina a magistrato di Corte di Appello 34) Quesiti posti dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Catanzaro in ordine alla richiesta di dati statistici relativi all'attività svolta da magistrati ai fini della progressione in carriera Il CSM nelle agenzie di stampa CSM: CRITICHE A RIFORMA ELETTORALE, PRIMO OK DA COMMISSIONEDOMANI DOCUMENTO URGENTE IN PLENUM, POLO SI DISSOCIAPERPLESSITA' SU DIVISIONE PM E GIUDICI, CASSAZIONE SOVRARAPPRESENTATA Roma, 23 ott.

- (Adnkronos) - E' critico il parere che il Csm si prepara a dare alla riforma elettorale studiata dal ministro della Giustizia Roberto Castelli.

La commissione Riforma di palazzo dei Marescialli ha approvato a maggioranza un documento che riassume le perplessita' su alcuni aspetti della bozza di ddl, a cominciare dal sistema di voto e dalla divisione per collegi tra pm e giudici, accanto alle quali trovano pero' spazio valutazioni positive.

Un documento dal quale prendono le distanze i consiglieri togati del Movimento per la giustizia, il cui rappresentante in commissione Gioacchino Natoli ha votato contro, e i laici del Polo che, attraverso Mauro Ronco, hanno preannunciato che ne presenteranno uno alternativo.

Positiva, a giudizio della commissione, e' la scelta di mantenere unito il corpo elettorale e invariato il numero dei togati che siedono in Consiglio.

Mentre non convince affatto il meccanismo di voto individuato: seppure sono buone le intenzioni di salvaguardare il carattere proporzionale dei risultati e la rappresentanza delle minoranze, sostengono i consiglieri, il sistema non le realizza.

Anzi, si rischia di ottenere risultati contrari.

''Non sembra in grado di ridurre il peso dei gruppi organizzati nella competizione elettorale'', osserva la commissione, e avrebbe ''l'effetto di potenziare, ben al di la' di quanto avviene oggi, il potere di influenza e di controllo sul voto dei singoli elettori''.

Cosi', porterebbe ''nella migliore delle ipotesi ad una polarizzazione della rappresentanza consiliare''.

Perplessita', ancora, sulla suddivisione tra pm e giudici.

''La rigida e predeterminata suddivisione della rappresentanza in quote -avverte la commissione- puo' avere l'effetto negativo di sollecitare e cristallizzare nella dialettica consiliare impostazioni settoriali e particolaristiche''.

Quindi, suggeriscono i consiglieri, al posto dei 3 collegi unici nazionali sarebbe meglio un collegio per i magistrati di Cassazione e un altro per i magistrati di merito.

Se poi, all'esterno, qualcuno ritiene un pericolo lo squilibrio tra il numero di pm e quello di giudici eletti, si puo' introdurre un ''tetto massimo'', pari all'incidenza sull'organico complessivo.

Ed e' proprio quest'ultimo ragionamento ad aver spinto i togati del Movimento per la giustizia al voto contrario.

Perplessita' e dissenso anche per l'eccessivo numero di magistrati di Cassazione previsti dalla riforma, segnala la commissione, che porterebbe ad una composizione ''squilibrata'': la proposta ne prevede quattro, ai quali si vanno ad aggiungere i due capi della Suprema Corte che sono membri di diritto, pg e primo presidente.

La Cassazione sarebbe cosi' ''sovrarappresentata'', con il 25% delle poltrone, a fronte pero' di una presenza nell'organico complessivo delle toghe che e' inferiore al 5%.

GIUSTIZIA: UFFICIO STUDI CSM, 'NO' REVOCA PER TOGHE AD OLAFNUOVO PARERE DEI TECNICI RESPINGE RICHIESTA CASTELLI Roma, 23 ott.

- (Adnkronos) - Non si puo' revocare la decisione di collocare fuori ruolo Nicola Piacente, Mario Vaudano e Alberto Perduca, i tre magistrati chiamati a far parte dell'Olaf, l'organismo europeo antifrodi.

Hanno vinto il concorso bandito dalla commissione Ue, quindi e' legittimo che le tre toghe italiane siedano sulle poltrone di Bruxelles.

Chiamato ad esprimere un nuovo parere sul caso dopo la marcia indietro del ministro della Giustizia Roberto Castelli, l'ufficio studi del Csm torna a dire 'no' alla richiesta del Guardasigilli.

Come gia' aveva fatto il suo predecessore Fassino, il nuovo ministro aveva inizialmente chiesto e ottenuto da palazzo dei Marescialli il collocamento fuori ruolo di Piacente, Vaudano e Perduca.

Ma poi Castelli ci aveva ripensato: revocate quella decisione, aveva chiesto al Csm, sostenendo che sarebbe stato meglio assegnare l'incarico a funzionari di polizia, visto che la legge istitutiva dell'Olaf fa riferimento ad ''agenti temporanei'' e non espressamente a magistrati.

Richiesta sulla quale gia' una volta i tecnici del Csm avevano dato parere negativo: e' illegittima, il collocamento fuori ruolo dei tre magistrati e' un ''atto dovuto'' visto che hanno superato un concorso bandito dalla commissione europea.

Una tesi sostanzialmente confermata nel nuovo parere dell'ufficio studi, molto articolato, ma che di fatto arriva alla stessa conclusione.

Ora, il documento e' sul tavolo della seconda commissione di palazzo dei Marescialli, chiamata a decidere il da farsi nelle prossime settimane.

Il tempo pero' stringe e l'Italia, protestano alcuni consiglieri, rischia di ''rimanere fuori'' da un importante organismo europeo.

Proprio qualche giorno fa, infatti, il direttore generale dell'Olaf Franz Herman Bruener aveva avvertito: l'Italia rischia di perdere la poltrona piu' importante, quella di capo delle investigazioni e delle operazioni, assegnata a Perduca.

''Se la situazione non si sblocca, riapriremo la selezione -aveva detto Bruener da Bruxelles- e sceglieremo un magistrato penale degli altri Paesi, che non hanno mai fatto difficolta' nel concedere il tarsferimento all'Olaf''.

SCORTE: DOMANI 'CASO' AL CSM, A PALERMO TUTTI SENZA SCORTAINTEGRAZIONE A DOCUMENTO SU REGGIO C., GRAVE SOTTOVALUTAZIONE RISCHI Roma, 23 ott.

- (Adnkronos) - Dopo i 'tagli' decisi dal comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza, a Palermo tutti i magistrati sono ormai senza scorta.

E' il quadro allarmante di cui domani discutera' il Csm in un documento urgente, preparato dalla commissione sulla criminalita' organizzata.

Il testo finale non e' ancora pronto, si dovra' integrare un'analoga risoluzione gia' preparata per il 'caso' Reggio Calabria.

Anche nel capoluogo calabrese, infatti, la situazione preoccupa: solo ad ottobre, riferisce la commissione, ''e' stata soppressa qualunque forma di diretta protezione per ben 9 magistrati giudicanti e requirenti'' ed ''e' stata disposta la riduzione della protezione per quasi tutti gli appartenenti alla Dda''.

Il ''drastico'' taglio delle scorte, avverte la commissione del Csm, lascia pensare che ci sia stata ''una grave sottovalutazione dei rischi'' ai quali i magistrati sono ''oggettivamente esposti in ragione delle funzioni giudicanti e requirenti prestate''.

L'auspicio ora e' che ''gli organismi competenti rivedano le determinazioni assunte in materia di protezione dei magistrati maggiormente esposti a rischio'', in modo da ''restituire loro la necessaria serenita', intesa quale indispensabile presupposto per un efficace contrasto della criminalita' organizzata''.

Nel documento proposto si chiede quindi al ministro della Giustizia Roberto Castelli di far presente la situazione ''nelle competenti sedi istituzionali''.

L'intervento del Csm, precisano i consiglieri di palazzo dei Marescialli, non va interpretato pero' come una interferenza: si comprendono infatti le ''esigenze di razionalizzazione'' che hanno suggerito la nuova circolare del Viminale, cosi' come si rispettano le ''competenze esclusive degli organismi preposti alla protezione dei magistrati''.

Ma e' ''doveroso'' segnalare le ''disfunzioni'', all'interno di ''corretti rapporti di collaborazione istituzionale''.

leggi tutto

riduci

  • Presidente e poi Gilardi

    <em>Approvato</em> <strong>Indice</strong><br>La seduta ha inizio <strong>alle 10.18</strong><br>Presidenza del vicepresidente <strong>Giovanni Verde</strong> <strong>Ordine del giorno speciale, sezione A</strong>
    0:00 Durata: 3 min 4 sec
  • Presidente

    <em>Approvato</em> </strong> <strong>Ordine del giorno speciale, sezione B</strong>
    0:03 Durata: 1 min 48 sec
  • Presidente

    <em>Rinviate al pomeriggio</em> Pratiche urgenti di Seconda Commissione <strong>Collocamento fuori ruolo</strong> Dr. Bonfigli
    0:04 Durata: 1 min
  • Presidente

    <em>Approvate</em> <strong>Incarichi extragiudiziari</strong> Dr. Forgillo; dr. Visconti; dr. Umberto; dr. Chini; dr. Lembo; dr. Amato; Di Pietro;
    0:05 Durata: 3 min 27 sec
  • Presidente e poi Rossi

    <em>Rinviata al pomeriggio</em> Pratiche urgenti di Quarta Commissione <strong>Cessazione</strong> Dr. Stajani
    0:09 Durata: 1 min 11 sec
  • Presidente e poi Rossi per una rinuncia

    <em>Approvata</em> Pratiche urgenti di Sesta Commissione <strong>Programma di collaborazione giudiziaria con la Federazione Russa</strong>
    0:10 Durata: 1 min 17 sec
  • Presidente

    <em>Rinviata al pomeriggio</em> <strong>Proposta di parere sullo schema di disegno di legge di iniziativa governativa recante modifiche al sistema elettorale del CSM</strong>
    0:11 Durata: 26 sec
  • Presidente e poi Smirne

    <em>Approvata</em> Pratiche urgenti di Settima Commissione <strong>Seconda relazione depositata dal gruppo di lavoro in materia di organici degli uffici giudiziari istituito con delibera del 16/05/01</strong>
    0:12 Durata: 2 min 1 sec
  • Presidente e poi Smirne

    <em>Approvata</em> <strong>Sospensione dell'applicazione extradistrettuale</strong> D.ssa Monaldi
    0:14 Durata: 50 sec
  • Presidente e poi D'Angelo

    <strong>Quesito posto dal Presidente del Tribunale di Milano: applicazione endodistrettuale</strong> Dr. Brambilla
    0:15 Durata: 1 min 29 sec
  • Presidente

    <em>Invito a costituirsi in giudizio</em> Pratiche urgenti di Ottava Commissione <strong>Ricorso al TAR</strong> Avv. Ulivi
    0:16 Durata: 38 sec
  • Presidente e poi Gilardi

    <em>Approvata</em> Ordine del giorno ordinario<br>Comunicazione del vicepresidente del CSM <strong>Stampa di un volume sull'attività di formazione</strong> Un ricordo di Carlo Verardi
    0:17 Durata: 1 min 46 sec
  • Presidente e poi Ippolisto Parziale (Movimenti Riuniti), Presidente della Ottava Commissione, dialogando col Presidente

    <em>Approvata</em> Pratiche del Comitato di presidenza <strong>Incarico di collaborazione con l'Ottava Commissione</strong> Signori Cùtuli, Pietrini e Busciolano
    0:18 Durata: 4 min 45 sec
  • Presidente e poi Ippolisto Parziale (Movimenti Riuniti), Presidente della Ottava Commissione

    <em>Rinviata</em> alla ripresa dei lavori <strong>Piano di lavoro relativo alla migrazione della procedura di gestione delle pratiche</strong>
    0:23 Durata: 8 min 56 sec
  • Presidente e poi Spataro, relatore, Viazzi e Gilardi; Spataro replica

    Pratiche di Terza Commissione <strong>Copertura posti </strong> D.ssa Pfiffner come giudice del Tribunale di Ivrea
    0:32 Durata: 9 min 1 sec
  • Caferra, Spataro, Mattone e Pastore Alinante

    Discussione
    0:41 Durata: 9 min 39 sec
  • Presidente

    Voto sul ritorno in Commissione: <em>respinto</em><br>Voto sul merito: <em>approvata</em> Procedura di votazione
    0:51 Durata: 1 min 15 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> Dr. Di Zenzo come giudice del Tribunale di S. M. C. Vetere
    0:52 Durata: 37 sec
  • Presidente e poi Armando Spataro (Movimenti Riuniti), Presidente della Terza Commissione, relatore

    <strong>Richiesta di revoca di una delibera di trasferimento</strong> D.ssa Tafuri<br>Relazione
    0:53 Durata: 3 min 57 sec
  • Consolo e Romei Pasetti

    Discussione
    0:57 Durata: 11 min 25 sec
  • Riccio, Toro e Iacopino Cavallari

    1:08 Durata: 7 min 57 sec
  • Gilardi e Ferrara

    1:16 Durata: 9 min 34 sec
  • Gallo e Consolo

    1:26 Durata: 8 min 19 sec
  • Gianfranco Gilardi (MD)

    Repliche
    1:34 Durata: 1 min 3 sec
  • Armando Spataro (Movimenti Riuniti), Presidente della Terza Commissione, relatore

    Replica del relatore
    1:35 Durata: 6 min 55 sec
  • Dichiarazioni di voto di Di Casola, Consolo, Riccio, Gallo, D'Angelo e Caferra

    Procedura di votazione
    1:42 Durata: 10 min 45 sec
  • Presidente

    Voto sul ritorno in Commissione: <em>accolto</em>
    1:53 Durata: 42 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <strong>Richiamo in ruolo dopo un'aspettativa per infermità</strong> Dr. D'Angelo
    1:53 Durata: 58 sec
  • Presidente e poi Sergio Pastore Alinante (membro laico (Comunisti Italiani)), Presidente dell'Undicesima Commissione, relatore

    <em>Accolta</em> <strong>Richiesta di revoca di una delibera di trasferimento</strong> D.ssa Loiacono
    1:54 Durata: 3 min 26 sec
  • Presidente

    <em>Approvate tutte</em> Pratiche di Ottava Commissione per i Magistrati onorari <strong>Giudici di pace</strong>
    1:58 Durata: 2 min 15 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> in senso negativo Pratiche di Settima Commissione <strong>Criteri di organizzazione per il biennio 2000/2001 della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino</strong>
    2:00 Durata: 39 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> con una precisazione <strong>Integrazione alla formazione delle tabelle di organizzazione per il biennio 2000/2001 del Tribunale di Pordenone</strong>
    2:01 Durata: 25 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <strong>Nomina del referente informatico per la DNA</strong> Dr. Visconti
    2:01 Durata: 15 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <strong>Integrazione dei criteri di organizzazione per il biennio 2000/2001 della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Fermo</strong>
    2:01 Durata: 38 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <strong>Applicazione extradistrettuale</strong> Dr. Flora alla Corte di Appello di Palermo
    2:02 Durata: 17 sec
  • Presidente e poi Gallo, Caferra e Gilardi

    <em>Approvata</em> <strong>Nota del Presidente del Tribunale di Tivoli in ordine alla predisposizione delle tabelle di organizzazione dell'ufficio</strong>
    2:02 Durata: 1 min 59 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <strong>Nota del Presidente del Tribunale di Salerno in ordine alla delibera del CSM di non approvazione delle tabelle per il biennio 2000/2001</strong>
    2:04 Durata: 52 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <strong>Quesito del Presidente del Tribunale di Civitavecchia sull'utilizzabilità dei GOT quali giudici tutelari</strong>
    2:05 Durata: 31 sec
  • Presidente e poi Gianfranco Gilardi (MD), relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Formazione delle tabelle di organizzazione per il biennio 2000/2001 del Tribunale di Trani</strong>
    2:06 Durata: 2 min 21 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <strong>Applicazione extradistrettuale</strong> D.ssa Ferrari Bravo alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Torino
    2:08 Durata: 23 sec
  • Presidente

    <strong>Quesiti posti dalla D.ssa Loiacono sulla disciplina delle tabelle infradistrettuali</strong>
    2:08 Durata: 1 min 36 sec
  • Presidente

    <em>Approvato</em> il diniego <strong>Richiesta di applicazione extradistrettuale di 3 magistrati al Tribunale di Messina</strong>
    2:10 Durata: 44 sec
  • Presidente

    <em>Si segnala al Ministro</em> <strong>Richiesta del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Catanzaro di aumento dell'organico</strong>
    2:11 Durata: 38 sec
  • Presidente e poi Silvana Iacopino Cavallari (Unicost), Presidente della Quarta Commissione, relatore

    Pratiche di Quarta Commissione <strong>Idoneità alla nomina a magistrato di Cassazione</strong> Dr. Vitali, già iscritto alla massoneria<br>Relazione
    2:11 Durata: 2 min 56 sec
  • Sergio Pastore Alinante (membro laico (Comunisti Italiani)), Presidente dell'Undicesima Commissione, poi Claudio Viazzi (MD)

    Discussione
    2:14 Durata: 9 min 28 sec
  • Giovanni Di Cagno (membro laico(DS)), Presidente della Decima Commissione, poi Pastore Alinante in replica

    2:24 Durata: 8 min 51 sec
  • Silvana Iacopino Cavallari (Unicost), Presidente della Quarta Commissione

    Replica del relatore
    2:33 Durata: 7 min 54 sec
  • Per dichiarazione di voto intervengono Ronco, Di Cagno, Serio, Caferra, Gallitto, Natoli, Angeli e Consolo

    Procedura di votazione
    2:41 Durata: 17 min 21 sec
  • Silvana Iacopino Cavallari (Unicost), Presidente della Quarta Commissione, relatore, per una correzione

    Voto: <em>approvata</em>
    2:58 Durata: 1 min
  • Presidente e poi Santi Consolo (MI), relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Nomina a magistrato di Corte di Appello</strong> Dr. Niro
    2:59 Durata: 9 min 19 sec
  • Presidente e poi Paolo Angeli (Unicost), relatore

    <strong>Quesiti posti dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Catanzaro in ordine alla richiesta di dati statistici relativi all'attività svolta da magistrati ai fini della progressione in carriera</strong> Relazione
    3:08 Durata: 16 min 24 sec
  • Sergio Visconti (MI): al termine interviene il relatore Angeli per un emendamento

    Discussione
    3:25 Durata: 6 min 10 sec
  • Vito Marino Caferra (Unicost)

    La discussione viene rinviata al pomeriggio<br>La seduta termina <strong>alle 13.55</strong>
    3:31 Durata: 5 min 8 sec