24 OTT 2001

CSM - Plenum del 24 ottobre 2001, seduta pomeridiana

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 4 ore 12 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Seduta pomeridiana All'ordine del giorno: 1) Quesiti posti dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Catanzaro in ordine alla richiesta di dati statistici relativi all'attività svolta da magistrati ai fini della progressione in carriera 2) Ricorsi al giudice amministrativo 3) Parere sulla proposta di legge di modifica del sistema elettorale del CSM Il CSM nelle agenzie di stampa ROGATORIE: DAL CSM CRITICHE A FRATTINI, POLEMICA PRETESTUOSAPOLITICI RISPETTINO MAGISTRATURA (ANSA) - ROMA, 24 OTT - UNA POLEMICA ''DEL TUTTO PRETESTUOSA'' E ''SOPRA LE RIGHE'': DAL CSM VIENE BOLLATO COSI' L'ATTACCO DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA FRANCO FRATTINI AI PM MILANESI.

I MAGISTRATI STANNO ESERCITANDO UNA FACOLTA' LEGITTIMA E DOVEROSA, QUELLA DI INTERPRETAZIONE DELLA LEGGE, SOSTENGONO IN MOLTI E I POLITICI DEVONO RISPETTARLI.

''MI MERAVIGLIA CHE L'ON FRATTINI, SOLITAMENTE PACATO, DIA LUOGO A UNA POLEMICA DEL TUTTO PRETESTUOSA E FRANCAMENTE STUPEFACENTE VISTO CHE L'ATTIVITA' DEL GIUDICE CONSISTE ANCHE NELL'INTERPRETAZIONE DELLE LEGGI.

- DICE ARMANDO SPATARO DEL MOVIMENTO PER LA GIUSTIZIA - UN PM HA SOLLEVATO UNA QUESTIONE FONDATA SULLA GERARCHIA DELLE FONTI DEL DIRITTO E UN GIUDICE DECIDERA' SULLA VALIDITA' DI QUESTA TESI.

GRIDARE ALLO SCANDALO ED EVOCARE PER L'ENNESIMA VOLTA SUPPOSTE FINALITA' POLITICHE E' DUNQUE FUORI LUOGO''.

INVOCA IL RISPETTO DEI POLITICI MARGHERITA CASSANO, DI MAGISTRATURA INDIPENDENTE, ''UNA VOLTA CHE UNA LEGGE E' VARATA E' CHIARO CHE I MAGISTRATI DEVONO APPLICARLA.

MA CIO' NON SIGNIFICA ABDICARE A UN RUOLO LIBERO, LEGITTIMO E DOVEROSO DI INTERPRETAZIONE DELLA LEGGE ALLA LUCE DELLE ALTRE FONTI DEL DIRITTO.

PERTANTO E' INDISPENSABILE CHE I POLITICI RISPETTINO IL LIBERO ESPLICARSI DELLA FUNZIONE GIURISDIZIONALE NELLA SUA QUOTIDIANA ATTIVITA' DI INTERPRETAZIONE DELLA LEGGE''.

''I MAGISTRATI NON SI STANNO RIBELLANDO ALLA LEGGE MA STANNO ESERCITANDO UN'ATTIVITA' INTEPRETATIVA'' SOTTOLINEA A SUA VOLTA ELIGIO RESTA, LAICO DEI VERDI, CHE RITIENE ''NECESSARIO'' L'INTERVENTO DELLA CORTE COSTITUZIONALE: ''ASPETTIAMO CHE VENGA SOLLEVATA AL PIU' PRESTO L'ECCEZIONE DI INCOSTITUZIONALITA'.

MI SEMBRA INFATTI QUESTA LA VIA PIU' CORRETTA PER AFFRONTARE IL PROBLEMA CHE ATTIENE IN GENERALE ALLA QUESTIONE DI LEGALITA' COSTITUZIONALE''.

E' ''UN FATTO DEL TUTTO FISIOLOGICO'' INSISTE ANCHE NELLO ROSSI DI MAGISTRATURA DEMOCRATICA, AL QUALE LA REAZIONE DEL MINISTRO EVOCA LA RIVOLUZIONE FRANCESE QUANDO ''AI PARLAMENTARI NON BASTAVA FARE LE LEGGI: VOLEVANO ANCHE INTERPRETARLE E IMPORRE LA LORO INTERPRETAZIONE AI MAGISTRATI.

MA POICHE' OGGI NESSUNO E TANTO MENO IL MINISTRO FRATTINI, CHE E' UN GIURISTA DI VALORE, PENSA DI RIPROPORRE QUEL MODELLO GIACOBINO CONCLUDE - SAREBBE DESIDERABILE CHE IL DIFFICILE LAVORO DEI MAGISTRATI POTESSE ESSERE SVOLTO IN CONDIZIONI DI MAGGIORE SERENITA' ABBANDONANDO I TONI ACCESI E LE POLEMICHE SOPRA LE RIGHE''.

ROGATORIE: FRATTINI A CSM, ERRORE AFFIDARSI AD ATTI NON RITUALI Roma, 24 ott.

- (Adnkronos) - ''Ritengo che il magistrato commetta un grave errore se affida ad atti non rituali, e ancor peggio ad interviste, le proprie lecite critiche ad una legge, che solo per contrasto alla Costituzione sono ammissibili''.

Cosi' Franco Frattini, ministro della Funzione Pubblica, risponde alle argomentazioni di alcuni consiglieri togati del Csm sulla questione delle rogatorie, invitandoli ''in sedi scientifiche e non istituzionali a discutere di quali siano i rapporti tra l'interpretazione e l'applicazione della legge da parte del giudice''.

''Non avevo immaginato -prosegue Frattini- di negare la potesta' di ogni magistrato di censurare una legge, fermo restando che cio' e' possibile attraverso regole precise e strumenti che la normativa definisce.

Continuo a ritenere pericoloso, malgrado le scomposte reazioni di alcuni esponenti politici dell'opposizione e le garbate critiche di alcuni componenti del Csm, che l'interpretazione di una legge si traduca in una generica denuncia di inapplicabilita', e cioe' in un atto che il magistrato non puo' compiere, anziche', quando ce ne sono i presupposti, in una questione di costituzionalita'''.

Di ''pessimo gusto'', infine, definisce Frattini, ''la difesa d'ufficio di alcuni politici per nulla interessati alle questioni del diritto ma pronti a cogliere ogni pretesto per attaccare il governo e singoli ministri che rispettano la magistratura e i magistrati, ma che proprio per questo sono attenti al rispetto dei limiti e delle prerogative di ciascun potere dello Stato''.

GIUSTIZIA: DI CAGNO (CSM), GRAVISSIME PAROLE BERLUSCONINON HA SENSO ISTITUZIONI E RISPETTO PER MAGISTRATURA (ANSA) - ROMA, 24 OTT - SONO ''GRAVISSIME LE AFFERMAZIONI DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SULLE PRESUNTE CONDANNE COSTRUITE SENZA PROVE'' PAROLE CHE DIMOSTRANO ''L'ASSENZA DI QUALSIVOGLIA SENSO DELLE ISTITUZIONI''.

GIANNI DI CAGNO, CONSIGLIERE DEL CSM (DS), POLEMIZZA APERTAMENTE CON IL CAPO DEL GOVERNO.

''L'ON BERLUSCONI AVREBBE IL DOVERE MORALE, OLTRE CHE GIURIDICO, DI INDICARE QUALI MAGISTRATI E CON QUALI SENTENZE ABBIANO CONDANNATO CITTADINI SENZA PROVE'' AFFERMA DI CAGNO, CHE AGGIUNGE: ''MI SORGE IL DUBBIO CHE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO INTENDA RIFERIRSI AI MAGISTRATI CHE LO HANNO CONDANNATO E CHE DEGNI DI LODE SIANO SOLO I GIUDICI CHE LO HANNO ASSOLTO''.

''E' TRAGICO DOVER CONSTATARE ANCORA UNA VOLTA - CONCLUDE - L'ASSENZA NEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI QUALSIVOGLIA SENSO DELLE ISTITUZIONI E DI RISPETTO PER L'INDIPENDENZA DELLA MAGISTRATURA''.

SCORTE: SENATORI MARGHERITA, PIENO APPOGGIO A NATOLI''NON VORREMMO VEDERE SCAJOLA E CASTELLI COME INUTILI COCCODRILLI'' Roma, 24 ott.

(Adnkronos) - I senatori della Margherita nella commissione Giustizia di palazzo Madama manifestano in una nota pieno appoggio alle affermazioni di Gioacchino Natoli, consigliere del Csm ed ex componente del pool antimafia di Palermo, che sottolinea come la decisione del governo di ridurre le scorte anche per i magistrati antimafia lascia senza protezione anche i giudici piu' esposti.

''Il suo richiamo -aggiungono i senatori- ha tutti i titoli per essere accettato dal governo e dalla pubblica opinione.

Quello dell'impegno contro la mafia e' un tema con cui non si puo' scherzare.

Non vorremmo vedere tra qualche mese il ministro Scajola e il ministro Castelli come inutili coccodrilli''.

leggi tutto

riduci

  • Presidente

    <strong>Indice</strong><br>La seduta ha inizio <strong>alle 16.19</strong><br>Presidenza del vicepresidente <strong>Giovanni Verde</strong><br>Pratiche di Quarta Commissione<br>Seguito della discussione <strong>Quesiti posti dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Catanzaro in ordine alla richiesta di dati statistici relativi all'attività svolta da magistrati ai fini della progressione in carriera</strong>
    0:00 Durata: 1 min 7 sec
  • Sergio Mattone (MD)

    0:01 Durata: 10 min 11 sec
  • Gianfranco Gilardi (MD)

    0:11 Durata: 4 min 23 sec
  • Ippolisto Parziale (Movimenti Riuniti), Presidente della Ottava Commissione

    0:15 Durata: 7 min 32 sec
  • Silvana Iacopino Cavallari (Unicost), Presidente della Quarta Commissione

    0:23 Durata: 3 min 23 sec
  • Sergio Visconti (MI), Mattone, Iacopino Cavallari e Gilardi

    Repliche
    0:26 Durata: 8 min 12 sec
  • Paolo Angeli (Unicost), relatore

    Replica del relatore
    0:34 Durata: 3 min 32 sec
  • Ronco, Parziale, Di Cagno, D'Angelo e Viazzi per dichiarazione di voto

    Voto sul ritorno in Commissione per appello nominale: <em>respinto</em> Procedura di votazione
    0:38 Durata: 9 min 23 sec
  • Iacopino Cavallari e poi Parziale

    Votazione sulla proposta emendata da Iacopino Cavallari: <em>approvata</em>
    0:47 Durata: 4 min 5 sec
  • Presidente, Di Cagno e Iacopino Cavallari

    Discussione sospesa <strong>Parere sulla proposta di legge di modifica del sistema elettorale del CSM</strong>
    0:51 Durata: 2 min 27 sec
  • Presidente; dopo il voto interviene Rossi sull'urgenza del tema delle scorte

    <em>Approvate le resistenze in giudizio</em><br> Pratica urgente di Quarta Commissione <strong>Ricorsi al giudice amministrativo</strong> Dottori Ferraiuolo e Carlèo
    0:54 Durata: 1 min 57 sec
  • Presidente, brevemente, e poi Nello Rossi (MD), Presidente della Sesta Commissione, relatore

    <strong>Parere sulla proposta di legge di modifica del sistema elettorale del CSM</strong> Relazione
    0:56 Durata: 18 min 32 sec
  • Eligio Resta (membro laico(Verdi))

    Discussione
    1:14 Durata: 10 min 30 sec
  • Prof. Mauro Ronco (membro laico(CdL)), Presidente della Prima Commissione

    1:25 Durata: 9 min 7 sec
  • Sergio Mattone (MD)

    1:34 Durata: 11 min 15 sec
  • Giovanni Di Cagno (membro laico(DS)), Presidente della Decima Commissione

    1:45 Durata: 11 min 53 sec
  • Carlo Di Casola (MD)

    1:57 Durata: 6 min 19 sec
  • Gioacchino Natoli (Movimenti Riuniti)

    Presidenza del Consigliere <strong>Gianni di Cagno</strong>
    2:03 Durata: 11 min 26 sec
  • Ettore Ferrara (Unicost)

    Presidenza del vicepresidente <strong>Giovanni Verde</strong>
    2:15 Durata: 12 min 2 sec
  • Margherita Cassano (MI)

    2:27 Durata: 10 min 55 sec
  • Presidente sui tempi della discussione e poi Vito Marino Caferra (Unicost)

    2:38 Durata: 4 min 36 sec
  • Armando Spataro (Movimenti Riuniti), Presidente della Terza Commissione

    2:42 Durata: 10 min 15 sec
  • Mario Serio (membro laico (FI))

    2:53 Durata: 11 min 41 sec
  • Emanuele Smirne (Unicost), Presidente della Settima Commissione

    3:04 Durata: 11 min 15 sec
  • Claudio Viazzi (MD)

    3:16 Durata: 14 min 8 sec
  • Gianfranco Gilardi (MD)

    3:30 Durata: 9 min 30 sec
  • Manuela Romei Pasetti (Unicost), Presidente della Nona Commissione

    3:39 Durata: 12 min 22 sec
  • Ippolisto Parziale (Movimenti Riuniti), Presidente della Ottava Commissione

    3:52 Durata: 6 min 58 sec
  • Presidente, brevemente, Santi Consolo (MI)

    La discussione viene sospesa e rinviata per il seguito al giorno dopo<br>La seduta termina <strong>alle 20.33</strong>
    3:59 Durata: 13 min 20 sec