04 APR 2002

CSM - Plenum del 4 aprile 2002, seduta antimeridiana

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 3 ore 30 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Seduta antimeridiana All'ordine del giorno: 1) 5 ricorsi amministrativi proposti da Giudici di pace 2) Decadenza 3) Istanza di sospensione dell'efficacia 4) Ricorso al Consiglio di Stato 5) Un ricorso al TAR Lombardia e uno al Presidente della Repubblica 6) Proposta di archiviazione di procedura ex-art.2 7) Conferimento ufficio direttivo superiore di Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Bologna Il CSM nelle agenzie di stampa G8: PROCURATORE GENOVA DIFENDE DIFFERIMENTO COLLOQUI DIFESA (ANSA) - ROMA, 4 APR - Il provvedimento preso durante il G8 di dilazione del colloquio tra arrestati e avvocati difensori fu motivato da esigenze di ordine pubblico ''fondate'' poste da polizia, carabinieri e Dap e comunque fu concordato con il presidente dell'ordine degli avvocati.

Questo quanto avrebbe sostenuto il procuratore di Genova Francesco Meloni davanti al Csm.

Fu la previsione di creare due centri temporanei di raccolta degli arrestati, a Bolzaneto e San Giuliano, prima del loro trasferimento nelle carceri di destinazione, a determinare la decisione di differire i colloqui con i difensori.

Una scelta giudicata da alcuni consiglieri non perfettamente in linea con il codice, ma difesa da Meloni anche con la considerazione che quel testo non e' attrezzato a casi di arresti cosi' massicci come quelli avvenuti durante il G8.

G8: AVVOCATI SENTITI DA CSM SU DILAZIONE COLLOQUI DIFESA CONVOCATO ANCHE PROCURATORE CAPO FRANCESCO MELONI (ANSA) - GENOVA, 4 APR - Tre avvocati difensori dei no-global, Laura Tartarini e Raffaele Caruso di Genova e Simonetta Crisci di Roma, sono stati sentiti oggi dal Consiglio Superiore della Magistratura in seguito al loro esposto in cui lamentavano che, nei giorni del G8, era stato violato il diritto alla difesa.

Per spiegare le motivazioni del provvedimento di dilazione del colloquio tra arrestati e avvocati difensori preso dalla procura di Genova, e' stato convocato dal Csm anche il procuratore capo Francesco Meloni.

Il Csm infatti, su richiesta anche del suo consigliere laico Verde Eligio Resta, ha avviato una indagine conoscitiva sul provvedimento preso dalla procura.

La procura, su richiesta delle forze dell' ordine, aveva disposto i differimenti dei colloqui tra difensori e arrestati sino a quando gli arrestati non fossero arrivati nelle carceri di destinazione.

La questura e le altre forze di polizia si erano impegnate ad effettuare i trasferimenti in un tempo massimo di sei ore, che in realta' avvennero anche in 22 ore.

I presunti abusi e violenze, denunciati da alcuni manifestanti arrestati, avvennero appunto nelle caserme di San Giuliano e di Bolzaneto, con gli avvocati che attendevano all' esterno di poter parlare con i loro assistiti.

''La permanenza degli arrestati nelle carceri provvisorie - aveva spiegato Meloni, dopo la sua convocazione da parte del Csm - per un tempo piu' lungo del previsto, prima cioe' di essere trasferiti dalle caserme alla casa circondariale, non e' effetto del mio provvedimento, ma della sua esecuzione''.

Il procuratore aveva aggiunto che ''il provvedimento da me emesso nel corso del G8 prevedeva la dilazione del colloquio all' ingresso degli arrestati nella struttura carceraria (casa circondariale) e in ogni caso non appena messi a disposizione del Gip''.

GIUSTIZIA: SU CASO 'OLAF' SCOPPIA LA POLEMICA AL CSMSCANDALOSO RITARDO NEL DECIDERE DI PALAZZO DEI MARESCIALLIPASTORE, CONFLITTO VA RISOLTO SUBITO DAVANTI A CONSULTA Roma, 4 apr.

(Adnkronos) - Sul 'caso Olaf' ora scoppia la polemica anche al Csm.

E' il consigliere laico di centrosinistra Sergio Pastore a bollare come ''scandaloso'' il ritardo nell'intervento da parte dell'organo di autogoverno della magistratura sulla vicenda dei magistrati italiani che dovrebbero far parte della procura europea antifrode, collocati fuori ruolo, ma ai quali il governo non concede l'autorizzazione.

''Da un mese -protesta Pastore- c'e' questo conflitto tra il Csm e il governo, che va immediatamente risolto portandolo di fronte alla Corte Costituzionale''.

Un intervento, sostiene ancora il consigliere laico, reso ''ancora piu' urgente'' dopo che una delle toghe vincitrici del concorso bandito dall'Ue, Mario Vaudano, ha nel frattempo preso possesso del suo incarico all'Olaf, su sollecitazione del direttore dell'organismo di Bruxelles.

leggi tutto

riduci

  • Presidente

    <em>Approvate</em> <strong>Indice</strong><br>La seduta ha inizio <strong>alle 10.34</strong><br>Presidenza del Consigliere <strong>Gianni Di Cagno</strong><br>Pratiche urgenti di Ottava Commissione <strong>5 ricorsi amministrativi proposti da Giudici di pace</strong>
    0:00 Durata: 1 min 31 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <strong>Decadenza</strong> Dr. Chiappetta
    0:01 Durata: 34 sec
  • Presidente

    <em>Presa d'atto</em> Dr. Rubino
    0:02 Durata: 10 sec
  • Presidente

    <em>Approvate le resistenze </em> <strong>Istanza di sospensione dell'efficacia</strong> Dr. Misciagna; dr. Apicella; dr. Ferro
    0:02 Durata: 37 sec
  • Presidente

    <em>Approvata la resistenza</em> <strong>Ricorso al Consiglio di Stato</strong>
    0:02 Durata: 19 sec
  • Presidente

    <em>Invito alla resistenza nella procedura amministrativa</em> <strong>Un ricorso al TAR Lombardia e uno al Presidente della Repubblica</strong>
    0:03 Durata: 42 sec
  • Presidente sull'ordine del giorno

    0:03 Durata: 41 sec
  • Presidente

    <br>Ordine del giorno ordinario<br>Ordine del giorno aggiunto <strong>Proposta di archiviazione di procedura ex-art.2 </strong> Dr. Alocchi, Presidente del Tribunale di Camerino<br>Relazione
    0:04 Durata: 1 min 4 sec
  • Emanuele Smirne (Unicost), Presidente della Settima Commissione, relatore

    Relazione
    0:05 Durata: 9 min 2 sec
  • Giovanni Di Cagno (membro laico(DS)), Presidente della Decima Commissione, Presidente pro tempore del CSM

    0:14 Durata: 15 min 42 sec
  • Gioacchino Natoli (Movimenti Riuniti)

    0:30 Durata: 9 min 28 sec
  • Prof. Mauro Ronco (membro laico(CdL)), Presidente della Prima Commissione

    0:39 Durata: 10 min 16 sec
  • Sergio Visconti (MI)

    Presidenza del vicepresidente <strong>Giovanni Verde</strong>
    0:50 Durata: 7 min 35 sec
  • Claudio Viazzi (MD)

    0:57 Durata: 9 min 36 sec
  • Graziella Tossi Brutti (membro laico(DS))

    1:07 Durata: 6 min 6 sec
  • Vito Marino Caferra (Unicost)

    1:13 Durata: 5 min 37 sec
  • Silvana Iacopino Cavallari (Unicost), Presidente della Quarta Commissione

    1:19 Durata: 6 min 29 sec
  • Fabio Massimo Gallo (MI), presidente della Seconda Commissione

    1:25 Durata: 6 min 31 sec
  • Di Cagno, Visconti e Smirne, relatore

    Repliche
    1:32 Durata: 10 min 1 sec
  • Per dichiarazione di voto: Di Casola, Caferra e Di Cagno: poi il Presidente

    <em>Ritorno in Commissione</em> Procedura di votazione
    1:42 Durata: 8 min 50 sec
  • Armando Spataro (Movimenti Riuniti), Presidente della Terza Commissione, chiede la parola ai sensi dell'art. 47 del regolamento per l'inversione dell'ordine dei lavori: trattazione dell'ordine del giorno aggiunto sulla nomina del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Bologna

    1:50 Durata: 2 min 19 sec
  • Presidente sulla pratica urgente presentata tardivamente e sull'inversione dell'ordine del giorno: intervengono Romei Pasetti, Spataro ripetutamente, Di Cagno

    <em>Si rinvia la trattazione della pratica</em>
    1:53 Durata: 5 min 23 sec
  • Presidente e poi Spataro e Gallo sull'inversione dell'ordine del giorno decisa dal Presidente

    <br>Ordine del giorno ordinario<br>
    1:58 Durata: 1 min 43 sec
  • Presidente e poi Spataro e Serio; quindi una discussione confusa con il Presidente

    <em>Si passa alla pratica su Bologna</em> <br>Pratiche di Quinta Commissione <strong>Conferimento ufficio direttivo superiore di Presidente della Corte di Appello di Catania</strong>
    2:00 Durata: 2 min 28 sec
  • Presidente discute con Gallo; poi Parziale, relatore su De Nicola

    <strong>Conferimento ufficio direttivo superiore di Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Bologna</strong> Dr. De Nicola o dr. Tarquini<br>Relazioni
    2:02 Durata: 8 min 13 sec
  • Fabio Massimo Gallo (MI), presidente della Seconda Commissione, relatore per Tarquini

    2:11 Durata: 11 min 11 sec
  • Mario Serio (membro laico (FI))

    Discussione
    2:22 Durata: 5 min 14 sec
  • Carlo Di Casola (MD)

    2:27 Durata: 8 min 42 sec
  • Sergio Mattone (MD)

    2:36 Durata: 10 min 28 sec
  • Achille Toro (Unicost), Presidente della Quinta Commissione

    2:46 Durata: 13 min 17 sec
  • Silvana Iacopino Cavallari (Unicost), Presidente della Quarta Commissione

    2:59 Durata: 8 min 15 sec
  • Sergio Visconti (MI)

    3:08 Durata: 12 min 12 sec
  • Vito Marino Caferra (Unicost)

    3:20 Durata: 5 min 38 sec
  • Presidente e alcuni Consiglieri sulla prosecuzione immediata della discussione o sul rinvio al pomeriggio: interviene Spataro e quindi altri Consiglieri fuori microfono

    La seduta è sospesa <strong>alle 14.05</strong>, dopo la sconvocazione delle Commissioni previste nel pomeriggio
    3:25 Durata: 4 min 33 sec