18 LUG 2002

CSM - Plenum del 18 luglio 2002, seduta pomeridiana

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 ora 53 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Seduta pomeridiana All'ordine del giorno: 1) Convocazione del dr.

Bufo, sostituto procuratore della Repubblica di Massa, per procedura ex art.

2 2) Copertura posti 3) Richiamo in ruolo ed assegnazione della sede 4) Richiesta di ottemperanza alla sentenza del TAR Lazio 5) Conferimento ufficio direttivo superiore di Avvocato generale presso la procura Generale della Corte di Cassazione 6) Costituzione di un osservatorio permanente Il CSM nelle agenzie di stampa TRASFERIMENTO D'UFFICIO PER IL PM DI MASSA DR.

BUFO AGI) - Roma, 18 Lug.

- Trasferimento d'ufficio per incompatibilita' ambientale: e' il
provvedimento preso oggi, a larga maggioranza, dall'Assemblea plenaria del CSM nei confronti del sostituto procuratore della Repubblica di Massa Roberto Bufo, salito agli onori della cronaca per aver attivato una indagine sull'assenteismo del personale amministrativo della Procura della citta', per aver chiesto al Gip gli arresti domiciliari degli indagati (per alcuni di essi anche con la contestazione del reato di associazione a delinquere), per il tenore di una serie provvedimenti presi nell'ambito di indagini su una vasta organizzazione dedita al contrabbando di tabacchi, per altre iniziative molto chiacchierate.

Al pm il Consiglio ha contestato di aver tenuto comportamenti che, per la risonanza che hanno avuto nel piccolo ambiente giudiziario di Massa, gli hanno fatto perdere della necessaria credibilita' nella sede di lavoro.

A richiamare l'attenzione del CSM sul modo di operare di Bufo era stato, nel gennaio 2001, il PG della Corte di Appello di Genova, che segnalava anche ai titolari dell'azione disciplinare "alcune disinvolte ed arbitrarie iniziative" assunte dal magistrato.

Oggi il plenum di Palazzo dei Marescialli - al termine di un dibattito che ha visto le posizioni contrarie al trasferimento dei laici del Polo Gallitto, Ronco e Serio, dei togati di MI Visconti, Gallo e Consolo, di quelli di Unicost Romei Pasetti e Smirne - ha fatto proprie (con 18 si') le conclusioni cui e' pervenuta la prima commissione referente al termine di una lunga indagine: la compromissione della credibilita' e del prestigio delle funzioni esercitate hanno reso Bufo "incompatibile con la sede ricoperta".

Spettera' alla terza commissione referente del nuovo CSM individuare, sentito l'interessato, la nuova sede di lavoro.

Csm chiude inchiesta su Marco Biagi all'unanimita'Nessun problema per indagini, ma pm osservino riserbo (ANSA) - ROMA, 18 LUG - Nessun problema per le indagini sull'omicidio di Marco Biagi ma i pm di Bologna si attengano al riserbo: il plenum del Csm ha chiuso l'indagine sul caso.

Il quadro emerso - sostiene il Csm - e' stato ampiamente rassicurante ed ha fatto venire meno il preoccupato timore che l'apparato investigativo, per carenze strutturali o organizzative, non fosse all'altezza delle esigenze del fatto criminale grave ed inquietante dell'omicidio Biagi.

il plenum non ha rinunciato comunque a bacchettare quei pm che si erano lamentati sui quotidiani.

GIUSTIZIA: MINORI;RESTA (CSM),CASTELLI ACCANTONI RIFORMA (ANSA) - ROMA, 18 LUG - Il ministro della Giustizia metta da parte le riforme sulla giustizia minorile e le ripensi in una logica ''illuminista''.

A chiederlo e' il consigliere del Csm Eligio Resta, che giudica ''preoccupanti'' le affermazioni fatte oggi da Castelli sulla questione.

Ad allarmare Resta ''e' l'idea espressa dal ministro che non ci possa essere posto per i laici nei tribunali della famiglia se non come esperti e consulenti.

Questo significa - sottolinea - che viene meno l'idea di un giudizio in cui intervengono piu' voci sulle delicatissime questioni dell'infanzia e che il giudice finisce per essere onnisciente''.

Ma non basta: preoccupa anche ''la cosiddetta centralita' della famiglia'' visto che ''spesso i minori devono essere tutelati contro e anche fuori la famiglia.

Per questo - secondo Resta- ci vuole una riforma che non solo attui le direttive internazionali ma che sia anche culturalmente piu' attenta ai processi in corso.

E per questo sarebbe bene che l'intero pacchetto di riforma venisse accantonato e ripensato in una logica che sia piu' attenta ai processi di trasformazione della famiglia e che non disperda il patrimonio illuminista''.

leggi tutto

riduci

  • Presidente e poi Rossi e Gilardi, quindi, per dichiarazione di voto, Spataro, Gallo, Pastore Alinante, Rossi e D'Angelo

    <strong>Indice</strong><br>L'udienza ha inizio <strong>alle 16.00</strong><br>Presidenza del vicepresidente <strong>Giovanni Verde</strong><br>Pratica n. 88/01 di Prima Commissione <strong>Convocazione del dr. Bufo, sostituto procuratore della Repubblica di Massa, per procedura ex art. 2</strong> Seguito della procedura di votazione per appello nominale
    0:00 Durata: 23 min 37 sec
  • Ferrara, Di Casola, Consolo, Natoli e Di Cagno

    Seguono dichiarazioni di voto
    0:23 Durata: 26 min 25 sec
  • Giovanni Verde, vicepresidente del Csm, spiega la procedura; seguono altre dichiarazioni di voto: Spataro, Gallo, di nuovo Spataro e Visconti; Verde fornisce ulteriormente spiegazioni sulla sospensiva

    Votazione sulla sospensione della pratica: <em>non approvata</em><br>Voto sul ritorno in Commissione: <em>respinto</em>
    0:50 Durata: 10 min 24 sec
  • Voto sul merito della pratica; archiviazione o trasferimento di ufficio in ballottaggio: approvata la seconda

    1:00 Durata: 2 min 57 sec
  • Presidente sull'ordine dei lavori

    1:03 Durata: 1 min 16 sec
  • Presidente e poi Spataro, relatore di maggioranza

    <br>Pratiche di Terza Commissione <strong>Copertura posti</strong> Un Presidente di sezione della Corte di Appello di Palermo.<br> Dr. Dall'Acqua, relatore Spataro, o dr. Perrino, relatore D'Angelo<br>Relazioni
    1:04 Durata: 6 min 23 sec
  • Giovanni D'Angelo (Unicost), relatore di minoranza

    Voto per ballottaggio: <em>approvato il dr. Dall'Acqua</em> dopo una ricerca del numero legale
    1:11 Durata: 6 min 8 sec
  • Presidente e poi Rossi

    <em>Rinviate</em> <strong>Copertura posti</strong> Un Presidente di sezione della Corte di Appello di Firenze e di Milano
    1:17 Durata: 1 min 25 sec
  • Presidente e poi Gilardi, relatore, quindi Spataro, Natoli, Riccio e di nuovo Gilardi in replica

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche varie <strong>Richiamo in ruolo ed assegnazione della sede</strong> Dr. Donadio
    1:18 Durata: 17 min 9 sec
  • Presidente ricorda i precedenti; interviene Gilardi

    <em>Presa d'atto</em> <strong>Richiesta di ottemperanza alla sentenza del TAR Lazio</strong> Dr. Pochettino
    1:35 Durata: 1 min 11 sec
  • Presidente sulla complessità della nomina, poi Cassano fuori microfono

    <br>Pratiche di Quinta Commissione <strong>Conferimento ufficio direttivo superiore di Avvocato generale presso la procura Generale della Corte di Cassazione</strong> 5 proposte: Dr. Palombarini, di maggioranza, o dr. Nardi; Dr. Palmieri, di maggioranza, o dr. Nardi o dr. Iannelli
    1:36 Durata: 1 min 13 sec
  • Dr. Francesco Favara, Procuratore Generale della Corte di Cassazione, poi il Presidente, Viazzi, di nuovo il Presidente, quindi Rossi, dialogando col Presidente

    1:38 Durata: 3 min 23 sec
  • Cassano, relatore, poi Riccio che dialoga col relatore, proponendo emendamenti; quindi intervengono Resta e Gilardi, poi Caferra e di nuovo Resta

    <em>Rinviata</em><br>La seduta termina <strong>alle 17.40</strong> <br>Pratica di Sesta Commissione accantonata durante i lavori del mattino <strong>Costituzione di un osservatorio permanente</strong> Scuole di formazione legale istituite presso le Università
    1:41 Durata: 11 min 40 sec