17 OTT 2002

CSM - Plenum del 17 ottobre 2002, prima parte

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 40 min 25 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

All'ordine del giorno: 1) Ricorsi 2) Stage in Italia di un Uditore francese 3) Rete europea di formazione giudiziaria 4) Ordine del giorno speciale, sezione A e B 5) Incompatibilità 6) Copertura posti.

Registrazione audio di "CSM - Plenum del 17 ottobre 2002, prima parte", registrato giovedì 17 ottobre 2002 alle 00:00.

La registrazione audio ha una durata di 40 minuti.
  • Giovanni Berlinguer (membro laico(DS)), relatore

    <em>Resistenza in giudizio</em> <strong>Indice</strong><br>La seduta ha inizio <strong>alle 10.00</strong><br>Presidenza del vicepresidente <strong>Virginio Rognoni </strong><br>Pratiche urgenti di Prima Commissione <strong>Ricorso al TAR</strong> Dr. Staglianò
    0:00 Durata: 47 sec
  • Presidente e Ventura Sarno, relatore

    <em>Resistenza in giudizio</em> <br>Pratiche urgenti di Terza Commissione <strong>Ricorso</strong> Dr. Verrina
    0:00 Durata: 26 sec
  • Presidente e poi Arbasino, relatore

    <em>Approvate</em> <br>Pratica urgente di Settima Commissione <strong>Rinnovo di applicazioni extradistrettuali</strong> Dr. Bòdero Maccabeo e d.ssa Zuliano
    0:01 Durata: 1 min 22 sec
  • Presidente e poi Schietroma, relatore

    <em>Esecuzione di delibera di decadenza</em> <br>Pratiche urgenti di Ottava Commissione <strong>Ricorso al TAR</strong> Dr. Mordente
    0:02 Durata: 1 min 27 sec
  • Gianfranco Schietroma (membro laico(SDI)), relatore

    <em>Resistenza in giudizio</em> Altra pratica di Ottava
    0:04 Durata: 18 sec
  • Presidente e poi Civinini, relatore, poi Schietroma

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche urgenti di Nona Commissione <strong>Stage in Italia di un Uditore francese</strong>
    0:04 Durata: 1 min 23 sec
  • Schietroma, Ventura Sarno e Marini, relatori

    <em>Resistenze in giudizio</em> <br>Altre proposte urgenti di Ottava Commissione <strong>Altri ricorsi</strong> Dr. Guida; dr. Bortone; dr. Tamburrino
    0:05 Durata: 1 min 25 sec
  • Giuliana Civinini (MD), relatore

    <em>Approvata</em> <br>Altra pratica urgente di Nona Commissione <strong>Rete europea di formazione giudiziaria</strong> Delegazione con Di Federico
    0:07 Durata: 3 min 56 sec
  • Presidente e poi Aghina e Marotta

    <em>Approvato</em> <strong>Ordine del giorno speciale, sezione A</strong>
    0:11 Durata: 1 min 58 sec
  • Presidente e poi Aghina e Stabile

    <em>Approvato</em> <strong>Ordine del giorno speciale, sezione B</strong>
    0:13 Durata: 4 min 26 sec
  • Presidente e poi Primicerio, relatore, quindi Buccico; Pimicerio replica; intervengono Lo Voi, Di Federico e di nuovo Buccico

    <em>Approvate</em> <p> Ordine del giorno ordinario Pratiche di Prima Commissione <strong>Incompatibilità</strong> Dr. Mancuso e d.ssa Giannazzo
    0:17 Durata: 11 min 18 sec
  • Giuseppe Fici (Movimento per la giustizia), relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche di Terza Commissione <strong>Copertura posti</strong> Dr. Pellegrini ad Acqui Terme
    0:28 Durata: 1 min 26 sec
  • Giuseppe Fici (Movimento per la giustizia), relatore

    <em>Approvata</em> D.ssa Schiralli a Bari
    0:30 Durata: 50 sec
  • Luigi Marini (MD), relatore

    <em>Approvata</em> D.ssa Gasparini a Monza
    0:31 Durata: 1 min 3 sec
  • Giuseppe Meliadò (Unicost), relatore

    <em>Approvate</em> D.ssa Corleto a Napoli; dr. Vargas a Nola
    0:32 Durata: 1 min 2 sec
  • Antonio Marotta (membro laico(UDC)), relatore

    <em>Approvata</em> Dr. Miele a Paola
    0:33 Durata: 30 sec
  • Mariella Ventura Sarno (membro laico(Lega)), relatore

    <em>Approvata</em> D.ssa De Robertis a Perugia
    0:34 Durata: 46 sec
  • Giuseppe Meliadò (Unicost), relatore

    <em>Approvate</em> D.ssa Tritto a Salerno; dr. Antonucci a S.M.C.Vetere
    0:34 Durata: 1 min 9 sec
  • Giuseppe Fici (Movimento per la giustizia), relatore

    <em>Approvata</em> D.ssa Mastrorilli a Trani
    0:35 Durata: 24 sec
  • Luigi Marini (MD), relatore, poi Lo Voi: il relatore replica

    <em>Approvate</em> Dr. Zulian a Treviso; dr. Di Maio e d.ssa Vassena a Milano
    0:36 Durata: 2 min 43 sec
  • Mariella Ventura Sarno (membro laico(Lega)), relatore

    <em>Approvata</em> D.ssa Comodi come sostituto procuratore della Repubblica a Perugia
    0:39 Durata: 47 sec
  • Giuseppe Meliadò (Unicost)

    La seduta, segretata <em>alle 10.40</em>, prosegue in un'altro file<p> <strong>Il CSM nelle agenzie di stampa</strong> TERRORISMO: FRAGALA', ROGNONI CENSURI GIP NAPOLI <br>'COME PUO' MAGISTRATO RIVENDICARE ESTREMISMO VERBALE FIGLI?' QUATRANO(ANSA) - ROMA, 22 OTT - Intervenga il vice presidente del Csm Virginio Rognoni per ''censurare'' il gip di Napoli Nicola Quatrano. La richiesta viene dal capogruppo di An in Commissione Giustizia Enzo Fragala', che gia' ieri aveva sollecitato iniziative da parte del Consiglio e del ministro della Giustizia in relazione alla vicenda dell'e-mail firmata Br inviata dal computer del magistrato, dal figlio di 12 anni, dopo il delitto D'Antona. A sollecitare il nuovo intervento di Fragala' un'intervista concessa dal magistrato al Corriere della Sera. ''Quatrano invece che chiedere pubblicamente scusa e fare mea culpa per la pessima educazione data ai figli, persevera nel rivendicare, tanto da definirsi addirittura orgoglioso, dell'estremismo verbale dei figli, che inconsapevolmente hanno subito un 'imprinting' di tipo deviato- afferma Fragala'- Puo' un simile personaggio gestire un ufficio delicato come quello del Gip?. Un interrogativo che l'esponente di An rivolge al vice presidente del Csm Rognoni ''affinche' intervenga a censura anche delle nuove dichiarazioni del magistrato''. IMI-SIR/LODO: GIUDICI M.I., PM HA DELEGITTIMATO CASSAZIONE<br>INTERVENGANO CSM E ANM A TUTELA IMMAGINE SUPREMA CORTE (ANSA) - ROMA, 22 OTT - Intervengano subito Csm e Anm ''a tutela dell'immagine della Corte di Cassazione'', Corte che e' stata delegittimata dalle ''gravissime affermazioni'' fatte dal pm milanese Ilda Boccassini nella sua requisitoria al processo Imi-Sir/Lodo. La richiesta viene dalla sezione di Magistratura Indipendente presso la Cassazione, che in un documento esprime ''sdegno e preoccupazione per il clima di sospetto ingiustificatamente alimentato'' dalle parole del pm. ''Le gravissime affermazioni del pm di Milano Ilda Boccassini la quale-secondo quanto riportato dalla stampa quotidiana- ha dichiarato che in relazione alle vicende del processo Imi-Sir/Lodo Mondadori esisteva 'un controllo militare sulla Corte di cassazione', mirano a coinvolgere gratuitamente e indiscriminatamente i magistrati della Suprema Corte e delegittimano l'organo giurisdizionale di controllo della legalita' degli atti giudiziari, proprio nel momento in cui la Corte dovra' pronunciarsi su processi di estrema delicatezza'', affermano gli ''ermellini'' di Mi, la corrente moderata dell'Associazione nazionale magistrati. Il gruppo esprime ''sdegno e preoccupazione per il clima di sospetto ingiustificatamente alimentato da simili affermazioni e chiede un pronto intervento del Csm e dell'Anm a tutela dell'immagine della Corte di Cassazione cosi' come altre volte gia' avvenuto quando l'attacco ha coinvolto altri uffici giudiziari''. CASO MIRIANO: APERTA PRATICA AL CSM (AGI) - Roma, 22 Ott. - Sara' la prima commissione referente del CSM, quella cui compete accertare se un magistrato ha perduto della necessaria credibilita' nella sede di lavoro, ad occuparsi della richiesta del ministro della Giustizia Castelli di trasferimento d'ufficio per incompatibilita' ambientale formulata nei confronti del procuratore della Repubblica di Perugia Nicola Miriano. Relatore della pratica e' il consigliere togato Leonida Primicerio, esponente di Unicost. La commissione - presieduta dal consigliere laico del Polo Giorgio Spangher - dovra' prelinarmente decidere se vi sono gli estremi per condurre una istruttoria all'esito della quale formulare la proposta - di archiviazione o di trasferimento - da sottoporre all'Assemblea plenaria del Consiglio, o se la pratica va archiviata tout court. Nella sostanza il guardasigilli contesta a Miriano (sulla base degli esiti di una ispezione ministeriale) comportamenti che hanno compromesso la fiducia e la considerazione di cui deve godere ogni magistrato. Tra gli addebiti i contrasti interni all'ufficio in ordine alla conduzione di indagini su delicati procedimenti. In attesa di una eventuale convocazione a Palazzo dei Marescialli per dare spiegazioni, il procuratore di Perugia continua nel suo lavoro. "Mi riservo di contestare le accuse - si e' limitato a dichiarare - nelle sedi competenti. Nel frattempo continuero' a garantire che l'attivita' della Procura si svolga come sempre con serenita' ed incisivita'". <br>Pratiche varie <strong>Trasferimento per ragioni di salute</strong> Dr. Maione Mammano
    0:39 Durata: 59 sec