13 MAR 2003

CSM - Plenum del 13 marzo 2003

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 2 ore 53 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

All'ordine del giorno: 1) Revoca di uno dei 4 posti di sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Caltanissetta 2) Comunicazione 3) Quesito sull'invio degli atti relativi ai procedimenti disciplinari aperti nei confronti dei giudici di pace 4) Inidoneità 5) Chiarimenti in ordine alla durata dell'incarico di GOA 6) Nota del Presidente della Corte di Appello di Bologna sulla conferma per ulteriori 2 anni dei giudici di pace subordinata a nuovo giudizio di idoneità 7) Incontri di studio 8) Corsi di aggiornamento professionale 9) Tirocinio 10) Concorsi 11) Copertura posti 12) Pubblicazione ordinaria delle sedi di 1° grado del marzo 2003 13) Idoneità al conferimento delle funzioni giurisdizionali 14) Assenze dal lavoro 15) Idoneità al mutamento delle funzioni: passaggio dalle funzioni requirenti a quelle giudicanti e viceversa 16) Incarichi extragiudiziari 17) Applicazione extradistrettuale 18) Istituzione del referente per l'informatica a Bolzano e Taranto 19) Ricorso 20) Programma annuale del programma Quadro per la cooperazione giudiziaria in materia civile 21) Programma annuale Grotius 2002.

leggi tutto

riduci

  • Presidente e poi Meliadò, relatore, quindi Aghina, dialogando col relatore; interviene Menditto che chiede un'integrazione, quindi Stabile e di nuovo Aghina

    <em>Accantonata</em><br>La seduta, segretata <strong>alle 9.46</strong>, torna pubblica <strong>alle 10.02</strong> <strong>Indice</strong><br>La seduta ha inizio <strong>alle 9.40</strong><br>Presidenza del vicepresidente <strong>Virginio Rognoni</strong><br>Pratica urgente di Terza Commissione <strong>Revoca di uno dei 4 posti di sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Caltanissetta</strong>
    0:00 Durata: 7 min
  • Carmine Stabile (Unicost), relatore, poi Menditto e di nuovo il relatore

    <em>Approvata</em> con motivazioni Si riprende la pratica accantonata
    0:07 Durata: 3 min 50 sec
  • Wladimiro De Nunzio (Unicost), relatore

    <em>Non luogo a provvedere</em> per incompetenza Ordine del giorno ordinario Pratiche di Ottava Commissione <strong>Comunicazione</strong> Dr. Polotti di Zumaglia
    0:11 Durata: 55 sec
  • Giovanni Salvi (MD), relatore

    <em>Trasmissione degli atti al CSM</em> <strong>Quesito sull'invio degli atti relativi ai procedimenti disciplinari aperti nei confronti dei giudici di pace</strong> Tribunale di Ancona
    0:11 Durata: 34 sec
  • Giovanni Salvi (MD), relatore

    <em>Ammoniti</em> <strong>Inidoneità</strong> Dr. Seneca; dr. Calabrese
    0:12 Durata: 1 min 23 sec
  • Francesco Menditto (MD), relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Chiarimenti in ordine alla durata dell'incarico di GOA</strong> Dottori Fancelli, Fanile e Pellegrini
    0:13 Durata: 1 min 21 sec
  • Gianfranco Schietroma (membro laico(SDI)), relatore

    <em>Approvata</em> Ordine del giorno aggiunto Pratiche di Ottava Commissione <strong>Nota del Presidente della Corte di Appello di Bologna sulla conferma per ulteriori 2 anni dei giudici di pace subordinata a nuovo giudizio di idoneità</strong>
    0:15 Durata: 1 min 40 sec
  • Lanfranco Tenaglia (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche di Nona Commissione <strong>Incontri di studio</strong> Distribuzione del materiale di studio
    0:16 Durata: 59 sec
  • Antonio Marotta (membro laico(UDC))

    <em>Approvata</em> <strong>Corsi di aggiornamento professionale</strong> Il controllo degli atti da parte degli organi di giustizia costituzionale e comunitaria
    0:17 Durata: 1 min 5 sec
  • Giuseppe Meliadò (Unicost), relatore, poi Aghina

    <em>Approvata</em> I rapporti patrimoniali della famiglia
    0:19 Durata: 1 min 53 sec
  • Antonio Marotta (membro laico(UDC)), relatore

    <em>Approvata</em> L'offensività
    0:20 Durata: 39 sec
  • Giuseppe Meliadò (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em> Durata ragionevole e processo penale
    0:21 Durata: 33 sec
  • Giuseppe Meliadò (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em> Durata ragionevole del processo penale
    0:22 Durata: 39 sec
  • Lanfranco Tenaglia (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em> Diritto al silenzio e diritto al contraddittorio
    0:22 Durata: 18 sec
  • Lanfranco Tenaglia (Unicost), relatore, poi Berlinguer durante la seconda discussione chiede di non ingolfare il Plenum con pratiche del tipo appena discusso: chiede l'approvazione in via breve; il Presidente concorda

    <em>Approvate entrambe le settimane</em> Tirocinio ordinario nel settore civile per gli uditori giudiziari: prima e seconda settimana
    0:23 Durata: 4 min 32 sec
  • Lanfranco Tenaglia (Unicost), relatore

    <em>Approvate entrambe le settimane</em> Altre due settimane di tirocinio per gli uditori giudiziari
    0:27 Durata: 1 min 43 sec
  • Lanfranco Tenaglia (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em> Magistrati a zero corsi: duplicazione del corso su reati omissivi e posizione di garanzia; si tratta della collocazione in lista di attesa nei posti di prima preferenza dei magistrati che hanno fatto domanda per i corsi del 2003/4: sono 136 magistrati a zero partecipazione
    0:29 Durata: 1 min 47 sec
  • Lanfranco Tenaglia (Unicost), relatore

    Pratica dello speciale rinviata dalla seduta del 5 marzo 2003 <strong>Tirocinio</strong> Acquisizione della richiesta di disponibilità emanata dal Presidente della Corte di Appello di Venezia<br>Relazione
    0:31 Durata: 2 min 35 sec
  • Francesco Lo Voi (MI), poi il relatore in replica, quindi il Presidente e di nuovo Lo Voi. Interviene Menditto per un rinvio

    <em>Rinviata</em> Discussione
    0:33 Durata: 5 min 41 sec
  • Lanfranco Tenaglia (Unicost), relatore, poi Aghina chiede il ritorno in Commissione

    <em>Rinviata in Commissione</em> <strong>Concorsi</strong> Dr. D'Angelo chiede poter effettuare attività giurisdizionale
    0:39 Durata: 4 min 10 sec
  • Carmine Stabile (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em> Ordine del giorno aggiunto Pratiche di Terza Commissione <strong>Copertura posti</strong> Dr. De Montis come sostututo procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Palermo<br>Relazione
    0:43 Durata: 1 min 4 sec
  • Carmine Stabile (Unicost), relatore

    <strong>Pubblicazione ordinaria delle sedi di 1° grado del marzo 2003</strong> Relazione con emendamenti concordati<br>Relazione
    0:44 Durata: 4 min 20 sec
  • Giovanni Salvi (MD) per un chiarimento, replica il relatore, presidente della Terza Commissione e Salvi controreplica: interviene Francesco Favara, Procuratore Generale della Corte di Cassazione. Carmine Stabile (Unicost), Presidente della Terza Commissione e relatore, conclude la discussione

    Discussione
    0:49 Durata: 10 min 29 sec
  • Aghina, Primicerio, Meliadò e Marini

    Seguito della discussione
    0:59 Durata: 5 min 57 sec
  • Carmine Stabile (Unicost), Presidente della Terza Commissione

    Replica del relatore
    1:05 Durata: 8 min 15 sec
  • Luigi Marini (MD), Presidente della Settima Commissione

    1:13 Durata: 8 min 52 sec
  • Francesco Menditto (MD)

    1:22 Durata: 4 min 35 sec
  • Giuseppe Salmè (MD) e poi Nicola Marvulli, primo Presidente della Corte di Cassazione, Mammone,

    1:27 Durata: 11 min 54 sec
  • Nicola Buccico (membro laico(AN))

    1:39 Durata: 6 min 12 sec
  • Favara, Aghina, Marini, Fici

    Repliche
    1:45 Durata: 9 min 44 sec
  • Il Presidente riassume i termini della discussione, poi Tenaglia, brevemente, quindi il relatore in replica

    1:55 Durata: 9 min 25 sec
  • Presidentespiega la situazione degli emendamenti; interviene Fici sull'emendamento Aghina, poi Stabile quindi Salvi sul suo emendamento e sull'emendamento Stabile che interviene a sua volta

    Voto sull'emendamento Aghina: <em>approvato</em><br>Voto sull'emendamento Salvi: <em>respinto</em><br>Voto sulle'emendamento Stabile: <em>approvato</em><br>Voto sulla mozione come emendata: <em>approvata</em> Procedura di voto
    2:04 Durata: 15 min 3 sec
  • Presidente e poi Mammone, relatore

    <em>Approvate tutte dopo una ricerca del numero legale</em> Entra una scolaresca di Cagliari<br>Pratiche di Quarta Commissione <strong>Idoneità al conferimento delle funzioni giurisdizionali</strong>
    2:20 Durata: 2 min 16 sec
  • Giovanni Mammone (MI), Presidente della Quarta Commissione

    <em>Approvata</em> <strong>Assenze dal lavoro</strong> D.ssa Di Giulio
    2:22 Durata: 24 sec
  • Giovanni Mammone (MI), Presidente della Quarta Commissione, relatore

    <strong>Idoneità al mutamento delle funzioni: passaggio dalle funzioni requirenti a quelle giudicanti e viceversa</strong> Relazione
    2:22 Durata: 12 min 26 sec
  • Leonida Primicerio (Unicost), correlatore, poi Tenaglia e Aghina

    Discussione
    2:35 Durata: 10 min 2 sec
  • Presidente e poi il relatore Mammone in replica

    <em>Approvata all'unanimità</em>
    2:45 Durata: 5 min 44 sec
  • Presidente

    <em>Approvate tutte</em> <strong>Incarichi extragiudiziari</strong>
    2:51 Durata: 34 sec
  • Marini, relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche di Settima Commisione <strong>Applicazione extradistrettuale</strong>
    2:51 Durata: 27 sec
  • Gianfranco Schietroma (membro laico(SDI)), relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Istituzione del referente per l'informatica a Bolzano e Taranto</strong>
    2:52 Durata: 22 sec
  • Tenaglia, relatore

    <em>Resistenza in giudizio</em> <strong>Ricorso</strong> D.ssa Podda
    2:52 Durata: 17 sec
  • Tenaglia, relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche di carattere internazionale della Nona Commissione <strong>Programma annuale del programma Quadro per la cooperazione giudiziaria in materia civile</strong>
    2:52 Durata: 1 min 17 sec
  • Presidente e poi Tenaglia, relatore

    <em>Approvata</em><br>La seduta termina <em>alle 12.51</em> <strong>Il CSM nelle agenzie di stampa</strong> GIUSTIZIA: CSM, LUNEDI' PRIMA RIUNIONE SU MAXI EMENDAMENTO <br>SESTA COMMISSIONE PREPARERA' PARERE CHIESTO DA CASTELLI (ANSA) - ROMA, 13 MAR - Il Csm comincera' gia' lunedi' prossimo a lavorare al parere sul maxi emendamento alla riforma governativa dell'ordinamento giudiziario, chiesto dal ministro della Giustizia Castelli. La richiesta del Guardasigilli e' giunta oggi a Palazzo dei marescialli e per competenza e' stata assegnata alla Sesta Commissione del Csm, quella che si occupa di riforme. La Commissione non ha dato alla pratica una procedura d'urgenza, ma l'obiettivo e' comunque quello di arrivare alla relazione sulla riforma in tempi relativamente brevi. ''Cercheremo di rispettare le esigenze di chi ci ha chiesto il parere, parere che ha un senso solo se arriva in tempi utili- assicura il presidente della Commissione Vladimiro De Nunzio, togato di Unicost- Dobbiamo tenere conto che l'emendamento si inserisce in un testo che e' gia' in discussione in Senato. Tuttavia e' difficile fare previsioni temporali su quando potra' essere pronta la nostra relazione, visto che la tematica e'complessa e gli argomenti affrontati sono tanti''. Lunedi' si procedera' alla distribuzione del lavoro che ''probabilmente coinvolgera' tutti i sei componenti della Commissione e l'Ufficio Studi del Csm'', come spiega ancora De Nunzio. Poi nelle riunioni successive si comincera' ad entrare nel vivo dei lavori. ''Lavoreremo intensamente'' conferma il vice presidente della Commissione Luigi Berlinguer, laico dei Ds, che pero' sottolinea la complessita' del lavoro da fare: ''dobbiamo dare un parere tecnico e non politico, un parere che non potra' quindi essere riassunto in una posizione favorevole o contraria''. Quel che e' certo che la preparazione della relazione non impedira' di portare avanti il resto dell'attivita' gia' in corso della Commissione, come assicura ancora De Nunzio: ''stiamo preparando la relazione al Parlamento, che contiene capitoli toccati anche dal maxi emendamento. Sono gia' pronte alcune bozze che saranno portate a breve in Commissione''. DA LUNEDI' COMMISSIONE 'STUDIA' NUOVE NORME RIFORMA ORDINAMENTO Roma, 13 mar. (Adnkronos) - Il Csm si prepara a dare il suo parere sul maxi-emendamento del governo alla riforma dell'ordinamento giudiziario. E' arrivata infatti sui tavoli di Palazzo dei Marescialli la richiesta ufficiale di intervento dell'organo di autogoverno della magistratura, trasmessa dal ministro della Giustizia Roberto Castelli, e da lunedi' la commissione Riforma iniziera' a 'studiare' le nuove norme approvate una settimana fa in Consiglio dei ministri. Innanzitutto, verra' suddiviso il lavoro ''in vari segmenti'', tra tutti e sei i consiglieri che ne fanno parte (i togati De Nunzio, Salme', Civinini e Lo Voi, e i colleghi laici Spangher e Berlinguer), i quali saranno supportati dall'ufficio studi di Palazzo dei Marescialli. Un lavoro ''complesso'' che verra' concluso ''in tempi utili'', assicura il presidente della commissione Wladimiro De Nunzio, togato di Unicost, che chiarisce pero' come sia ''difficile fare previsioni temporali''.''Cercheremo di rispettare le esigenze di chi ci ha chiesto il parere -aggiunge De Nunzio- La tematica e' complessa, gli argomenti sono tanti, ma dobbiamo tenere conto che si inserisce in un testo che e' gia' in discussione al Senato. Perche' il nostro parere abbia senso, deve essere realizzato in tempi utili''. In ogni caso, chiarisce ancora il presidente della commissione Riforma, l'esame del maxi-emendamento ''non blocca'' il resto del lavoro che impegna i sei consiglieri di Palazzo dei Marescialli. ''Va avanti in particolare -spiega De Nunzio- la relazione al Parlamento, che contiene alcuni capitoli toccati dal maxi-emendamento. A breve le bozze saranno presentate in commissione''. Una 'tabella di marcia' confermata anche dal consigliere Luigi Berlinguer, laico del centrosinistra. ''Abbiamo deciso di metterci subito al lavoro per farlo bene -dice- Ci lavoreremo con molta intensita'. E' una relazione complessa. Il nostro e' un parere tecnico, non politico, quindi non puo' essere riassunto in una posizione favorevole o contraria. Dobbiamo farlo in tempo -conclude Berlinguer- ma non dobbiamo dare un parere generico''. FORMAZIONE UE: E' ITALIANO IL NUOVO SEGRETARIO<br>D'ALTERIO NOMINATO DA ASSEMBLEA GENERALE Roma, 13 mar. - (Adnkronos) - E' Armando D'Alterio il nuovo segretario della rete europea di formazione giudiziaria. Il sostituto procuratore napoletano e' stato nominato oggi a Salonicco dall'assemblea generale dell'organismo che si occupa della formazione dei magistrati degli Stati dell'Ue, a cui l'Italia partecipa tramite il Csm, che proprio una settimana fa aveva indicato D'Alterio per l'incarico. <strong>Programma annuale Grotius 2002</strong>
    2:54 Durata: 38 sec