18 GIU 2003

CSM - Plenum del 18 giugno 2003, seduta antimeridiana

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 2 ore 24 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Seduta antimeridiana All'ordine del giorno: 1) Appelli al Consiglio di Stato 2) Ricorso al TAR Lazio 3) Corsi di aggiornamento professionale per il 2003 4) Corso di formazione Carlo Verardi 5) Ordine del giorno speciale, sezione A e sezione B, ex art.

45 6) Delibera del Comitato di Presidenza: pratica Scarpinato-Lo Forte 7) Corresponsione dell'incentivazione retributiva al personale amministrativo di servizio presso il CSM per il 2002 8) Proroga dell'incarico di componente del Comitato Scientifico 9) Copertura posti 10) Richiamo in ruolo 11) Collocamento fuori ruolo 12) Riassunzione causa.


Registrazione audio di "CSM - Plenum del 18 giugno 2003, seduta antimeridiana", registrato mercoledì 18 giugno 2003 alle 00:00.

La registrazione audio ha una durata di 2 ore e 24 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Presidente sull'ordine dei lavori e sull'assenza del Presidente e del Consigliere Schietroma

    <strong>Indice</strong><br>La seduta ha inizio <strong>alle 10.00</strong><br>Presidenza del Consigliere <strong>Nicola Buccico</strong>
    0:00 Durata: 1 min 26 sec
  • Presidente e poi Carmine Stabile (Unicost), Presidente della Terza Commissione, relatore

    <em>Approvata la costituzione in giudizio</em> <br>Pratiche urgenti di Terza Commissione <strong>Appelli al Consiglio di Stato</strong> D.ssa Mugnaini
    0:01 Durata: 56 sec
  • Stabile, relatore

    <em>Approvata la costituzione in giudizio</em> Dr. Farina
    0:02 Durata: 28 sec
  • Mariella Ventura Sarno (membro laico(Lega)), relatore

    <em>Resistenza</em> <strong>Ricorso al TAR Lazio</strong> Dr. Cricenti
    0:02 Durata: 38 sec
  • Presidente e poi Lanfranco Tenaglia (Unicost), relatore, chiede un rinvio

    <em>Rinviata</em> <br>Pratiche urgenti di Settima Commissione
    0:03 Durata: 43 sec
  • Presidente e poi Antonio Marotta (membro laico(UDC)), relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche urgenti di Nona Commissione <strong>Corsi di aggiornamento professionale per il 2003</strong> Reati omissivi e posizione di garanzia
    0:04 Durata: 1 min 41 sec
  • Giuliana Civinini (MD), Presidente della Nona Commissione, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Corso di formazione Carlo Verardi</strong> Formatori distrettuali decentrati
    0:05 Durata: 1 min 1 sec
  • Presidente

    <em>Approvato</em> <strong>Ordine del giorno speciale, sezione A, ex art. 45</strong>
    0:06 Durata: 26 sec
  • Presidente e poi Meliadò per uno stralcio

    <em>Approvato</em> <strong>Ordine del giorno speciale, sezione B, ex art. 45</strong>
    0:07 Durata: 1 min 9 sec
  • Presidente e poi Paolo Arbasino (Movimento per la giustizia), relatore di maggioranza per la totale archiviazione; all'inizio specifica la posizione del dr. Spangher

    Ordine del giorno ordinario Pratica di Prima Commissione <strong>Delibera del Comitato di Presidenza: pratica Scarpinato-Lo Forte </strong> Relazioni
    0:09 Durata: 25 min 37 sec
  • Giorgio Spangher (membro laico(FI)), relatore di minoranza, per la non archiviazione della sola posizione del dr. Scarpinato

    0:34 Durata: 9 min 26 sec
  • Di Federico, brevemente; poi il relatore di maggioranza Arbasino sulla proposta di minoranza di Spangher; il Presidente raccoglie le iscrizioni a parlare

    Discussione
    0:44 Durata: 2 min 43 sec
  • Giuseppe Di Federico (membro laico(FI))

    0:47 Durata: 1 min 49 sec
  • Giovanni Salvi (MD) e Primicerio

    0:48 Durata: 11 min 11 sec
  • Francesco Lo Voi (MI)

    1:00 Durata: 7 min 20 sec
  • Luigi Marini (MD)

    1:07 Durata: 11 min 11 sec
  • Carmine Stabile (Unicost)

    1:18 Durata: 6 min 25 sec
  • Giuseppe Meliadò (Unicost), quindi il relatore di maggioranza Arbasino

    Repliche
    1:25 Durata: 4 min 29 sec
  • Presidente e poi, per dichiarazione di voto, Di Federico

    Voto sull'archiviazione: <em>approvata</em>: manca la registrazione Procedura di voto<br>Voto sul ritorno in Commissione: <em>respinto</em>
    1:29 Durata: 4 min 32 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche del Comitato di Presidenza <strong>Corresponsione dell'incentivazione retributiva al personale amministrativo di servizio presso il CSM per il 2002</strong>
    1:34 Durata: 27 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <strong>Proroga dell'incarico di componente del Comitato Scientifico</strong> Dottori Pepe, Chindemi, Pistorelli e Montagna
    1:34 Durata: 13 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <strong>Proroga dell'incarico di componente del Comitato Scientifico</strong> Dottori Morosini, Caputo, Ferro e ai professori Arieta e Ramacci
    1:34 Durata: 14 sec
  • Giuseppe Meliadò (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche di Terza Commissione <strong>Copertura posti</strong> D.ssa Romano come Consigliere di Corte di Appello a Napoli
    1:34 Durata: 49 sec
  • Meliadò, relatore

    <em>Approvata</em> D.ssa Rienzo come Consigliere della sezione lavoro della Corte di Appello a Napoli
    1:35 Durata: 48 sec
  • Carmine Stabile (Unicost), Presidente della Terza Commissione, relatore

    <em>Approvata</em> D.ssa Nebbia come Giudice del Tribunale di Brescia
    1:36 Durata: 32 sec
  • Stabile, relatore

    <em>Approvata</em> D.ssa Oliva come Giudice al Tribunale di Ferrara
    1:37 Durata: 21 sec
  • Mariella Ventura Sarno (membro laico(Lega)), relatore

    <em>Approvata</em> D,ssa Mazzeo come giudice delle Sezione lavoro del Tribunale di Cagliari
    1:37 Durata: 28 sec
  • Giuseppe Fici (Movimento per la giustizia), relatore

    <em>Approvata</em> D.ssa Parisi come giudice delle Sezione lavoro del Tribunale di Catania
    1:37 Durata: 33 sec
  • Fici, relatore

    <em>Approvata</em> Dr. Monaco come Giudice al Tribunale per i minorenni di Catania
    1:38 Durata: 24 sec
  • Carmine Stabile (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em> Dr. Aliprandi come Giudice del Tribunale di Mantova
    1:38 Durata: 18 sec
  • Antonio Marotta (membro laico(UDC)), relatore

    <em>Approvata</em> Dr. Vezzera come sostituto Procuratore alla Procura di Messina
    1:39 Durata: 19 sec
  • Meliadò, relatore

    <em>Approvata</em> Dr. Ciccarelli come sostituto Procuratore presso il Tribunale per i minorenni di Napoli
    1:39 Durata: 46 sec
  • Luigi Marini (MD), relatore

    <em>Approvata</em> D.ssa Barbaglio come sostituto Procuratore alla Procura del Tribunale di Vicenza
    1:40 Durata: 25 sec
  • Carmine Stabile (Unicost), Presidente della Terza Commissione, relatore: interviene Lo Voi, Stabile chiarisce; intervengono Buccico, Fici e Salmè. Buccico riprende la parola, poi si esprime Aghina; il relatore spiega, intervengono Salvi, ancora il relatore e Meliadò, quindi Mammone

    <br>Pratiche varie <strong>Richiamo in ruolo</strong> Dr. Balestrieri
    1:40 Durata: 31 min 1 sec
  • Presidente, Mammone e poi Stabile, relatore in replica; il Presidente conclude. Per dichiarazione di voto: Primicerio

    <em>Rinvio in Commissione</em>
    2:11 Durata: 10 min 52 sec
  • Giuseppe Fici (Movimento per la giustizia), relatore

    <em>Rinviata al pomeriggio</em> <strong>Collocamento fuori ruolo</strong> Dr. Marino
    2:22 Durata: 2 min 3 sec
  • Antonio Marotta (membro laico(UDC)), relatore

    <em>Approvata</em><br>La seduta termina <strong>alle 12.26</strong> <strong>Il CSM nelle agenzie di stampa</strong> CSM CHIUDE CASO GIUFFRE': NESSUNA FRATTURA IN DDA PALERMO<br> ARCHIVIATE POLEMICHE LO FORTE-SCARPINATO, CDL CHIEDEVA INTERVENTO Roma, 18 giu. (Adnkronos) - Il Csm chiude il 'caso' Palermo. Dalle polemiche sulla gestione del pentito Antonino Giuffre', sorte dopo le annunciate dimissioni degli aggiunti Roberto Scarpinato e Guido Lo Forte, ''non sembra che sia derivato pregiudizio all'immagine'' della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo siciliano, ne' ''una effettiva frattura nei rapporti tale da incidere negativamente sull'ambiente interno e sulla sua funzionalita'''. Una conclusione che ha spinto il plenum di Palazzo dei Marescialli ad archiviare a larga maggioranza la pratica aperta su richiesta del consigliere laico della Cdl Giuseppe Di Federico, secondo il quale il comportamento dei due pm rendeva ipotizzabile un intervento. Ma l'assemblea ha deciso diversamente: 17 i voti a favore dell'archiviazione, 4 i no (espressi dai laici del centro-destra) e 2 astensioni (quelle del pg della Cassazione Favara e del laico della Cdl Nicola Buccico, che oggi presiedeva i lavori del plenum in sostituzione del vicepresidente Virginio Rognoni).<br>Roma, 18 giu. (Ap.Biscom) - Con 17 voti a favore, 4 contrari e due astenuti, il plenum del Consiglio superiore della magistratura ha archiviato il fascicolo aperto sul contrasto tra i piemme palermitani Guido Lo Forte e Roberto Scarpinato e il Procuratore Capo di Palermo, Piero Grasso, sulla gestione del collaboratore di giustizia Antonino Giuffrè. A favore dell'archiviazione hanno votato i componenti togati e i laici di centro sinistra. Contro l'archiviazione i componenti laici della Cdl che avevano chiesto l'apertura di una pratica ritenendo che vi fossere elementi per l'avvio di una procedura di trasferimento d'ufficio dei due magistrati che avrebbero messo in discussione la stessa efficienza e la credibilità della Procura. <br>(ANSA) - ROMA, 18 GIU - Il plenum del Csm ha archiviato a larga maggioranza con 17 voti a favore (dei togati e dei laici di sinistra), quattro contrari e due astensioni il fascicolo che era stato aperto sul contrasto tra i pm palermitani, Roberto Scarpinato e Guido Lo Forte e il Procuratore del capoluogo siciliano, Piero Grasso sulla gestione del pentito Antonino Giuffre'. La vicenda e' quella delle dimissioni presentate dai due aggiunti di Grasso per essere stati esclusi dai colloqui investigativi con il boss di Caccamo. Dimissioni rientrate dopo una riunione e l'impegno del procuratore di stabilire una lista di priorita' per permettere a tutti i pm di interrogare il pentito. Contro l'archiviazione hanno votato i laici del Polo che avevano fatto aprire la pratica, ritenendo che vi fossero gli estremi per un trasferimento di ufficio dei due pm, che con il loro comportamento avrebbero dimostrato ''un' aspirazione al protagonismo'' e avrebbero messo in discussione la stessa ''efficienza e credibilita' della Procura''. Accuse che non hanno trovato riscontro nell'istruttoria svolta dalla Prima Commissione del Csm, davanti alla quale nei mesi scorsi lo stesso Grasso aveva sostenuto che i rapporti con i due colleghi erano tornati ''assolutamente normali, anzi vivificati e accresciuti da questa dialettica''. Sulla base di questi accertamenti il plenum ha pertanto escluso oggi che dalle iniziative di Lo Forte e Scarpinato ''sia derivato pregiudizio all'immagine dell'ufficio o un'effettiva frattura nei rapporti tale da incidere negativamente sull'ambiente interno e sulla funzionalita'''. ''Non solo infatti le divergenze sono state superate in un brevissimo lasso di tempo, ma i temi sollevati sono stati occasione per un franco confronto'' all'interno della procura.Oltretutto le ragioni sostenute dai due pm- fa notare l'assemblea di Palazzo dei marescialli - sono ''espressione del loro impegno professionale e della loro volonta' di contribuire all'enorme impegno investigativo connesso alle dichiarazioni di Giuffre' e non sembrano dettate quindi da finalita' di mero prestigio professionale o, ancor meno, da protagonismo''. <strong>Riassunzione causa</strong> Dr. Celentano
    2:24 Durata: 16 sec