16 LUG 2003

CSM - Plenum del 16 luglio 2003, seduta antimeridiana

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 3 ore 9 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Seduta antimeridiana All'ordine del giorno: 1) Ordine del giorno speciale, sezione A e B 2) Nomina di 4 componenti del Comitato Scientifico, 2 del settore penale e 2 del civile 3) Interventi assistenziali al personale del CSM 4) Incompatibilità 5) Pratica Pastore Alinante/Liana Milella 6) Altre incompatibilità 7) Copertura posti 8) Collocamento fuori ruolo 9) Un quesito 10) Idoneità alle funzioni direttive superiori 11) Nomine a Magistrato di Corte di Appello 12) Cessazioni 13) Incarichi extragiudiziari 14) Pubblicazione Ufficio direttivo 15) Formazione delle tabelle di organizzazione, per il biennio 2002-2003, del Tribunale di Cagliari 16) Formazione delle tabelle di organizzazione, per il biennio 2002-2003, del Tribunale di Nuoro 17) Applicazione extradistrettuale 18) Nota del Consigliere Segretario dell'Ordine degli Avvocati di Rieti sull'organizzazione del locale Tribunale: riservatezza mancata 19) Programma organizzativo, per il biennio 2002-2003, della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ariano Irpino 20) Ordine di servizio del Procuratore della Repubblica di Napoli: componenti della DDA 21) Decreto del Procuratore della Repubblica di Napoli di revoca di assegnazione di un procedimento 22) Formazione delle tabelle di organizzazione, per il biennio 2002-2003, del Tribunale di Ariano Irpino 23) Proroga di applicazione extradistrettuale 24) Formazione delle tabelle di organizzazione, per il biennio 2002-2003, del Tribunale di Bologna 25) Un interpello.

leggi tutto

riduci

  • Presidente e poi Menditto ed Aghina

    <em>Approvato</em> con modifiche, rinvii in Commissione ed eccezioni <strong>Indice</strong><br>La seduta ha inizio <strong>alle 9.43</strong><br>Presidenza del vicepresidente <strong>Virginio Rognoni</strong> <strong>Ordine del giorno speciale, sezione A</strong>
    0:00 Durata: 3 min 58 sec
  • Presidente e poi Buccico

    <em>Approvato</em> con stralci </strong> <strong>Ordine del giorno speciale, sezione B</strong>
    0:03 Durata: 43 sec
  • Presidente e poi Civinini, relatore, quindi Buccico con un intervento durissimo contro l'ANM, Menditto battibecca con Buccico

    Ordine del giorno ordinario Pratiche del Comitato di Presidenza <strong>Nomina di 4 componenti del Comitato Scientifico, 2 del settore penale e 2 del civile</strong> D.ssa Ichino, dr. Montagni, che ha rinunciato, dr. D'Arrigo e dr. Corder
    0:04 Durata: 5 min 38 sec
  • Giuseppe Salmè (MD) e poi Di Federico: il Presidente cerca di appianare la discussione. Interviene il relatore in replica, Buccico pone in evidenza i dati della scelta effettuata, Di Federico annuncia il suo voto contrario per il metodo correntizio usato nella scelta

    0:10 Durata: 10 min 38 sec
  • Aghina, Menditto, Mammone, Stabile e di nuovo Menditto: il Presidente conclude, mettendo ai voti

    <em>Approvata</em>
    0:21 Durata: 9 min 27 sec
  • Presidente e poi Buccico sul contributo per matrimonio e figli

    <em>Approvata</em> <strong>Interventi assistenziali al personale del CSM</strong>
    0:30 Durata: 2 min 53 sec
  • Giorgio Spangher (membro laico(FI)), relatore; interviene Buccico, Aghina, Marini, Marotta

    <br>Pratiche di Prima Commissione <strong>Incompatibilità</strong> Labellarte, Morello e Croci
    0:33 Durata: 8 min 1 sec
  • Berlinguer, Salmè e Arbasino; conclude Spangher in replica

    <em>Approvate</em> Seguito della discussione
    0:41 Durata: 19 min 22 sec
  • Presidente indice la votazione sulla pratica non votata

    <em>Approvata</em>
    1:00 Durata: 29 sec
  • Giovanni Berlinguer (membro laico(DS)), relatore, poi Buccico; per dichiarazione di voto: Di Federico, Salvi. Il relatore replica, poi interviene Marini

    <em>Approvata</em> <strong>Pratica Pastore Alinante/Liana Milella</strong> Intercettazioni telefoniche su una giornalista
    1:01 Durata: 17 min 1 sec
  • Giovanni Berlinguer (membro laico(DS)), relatore, poi Aghina e Buccico

    <em>Approvata</em> <strong>Incompatibilità</strong> Dr. Ferrante
    1:18 Durata: 9 min 26 sec
  • Giovanni Salvi (MD), relatore

    <em>Archiviazione</em> Dr. Martone
    1:27 Durata: 1 min 46 sec
  • Leonida Primicerio (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em> D.ssa Santella
    1:29 Durata: 1 min 35 sec
  • Carmine Stabile (Unicost), Presidente della Terza Commissione, relatore

    <em>Approvate</em> <br>Pratiche di Terza Commissione <strong>Copertura posti</strong> Dr. Gallina a Bergamo; dr. D'Orazi a Ferrara
    1:31 Durata: 1 min 40 sec
  • Giuseppe Meliadò (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em> Dottori Polcari, Capozzi e Scorza a Napoli
    1:32 Durata: 37 sec
  • Carmine Stabile (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em> con integrazione D.ssa Casadonte a Reggio Emilia
    1:33 Durata: 1 min 7 sec
  • Luigi Marini (MD), relatore

    <em>Approvata</em> D.ssa Ravazzoni a Milano
    1:34 Durata: 48 sec
  • Giuseppe Fici (Movimento per la giustizia), relatore, poi Buccico

    <em>Accantonata</em> D.ssa Goffredo a Bari
    1:35 Durata: 2 min 28 sec
  • Antonio Marotta (membro laico(UDC)), relatore

    <em>Approvata</em> D.ssa Gianmaria a L'Aquila
    1:37 Durata: 22 sec
  • Giuseppe Fici (Movimento per la giustizia), relatore

    <em>Approvata</em> D.ssa Locci a Torino
    1:38 Durata: 38 sec
  • Luigi Marini (MD), relatore

    <em>Approvate</em> D.ssa Ugolini a Venezia; dr. Cascone a Torre Annunziata e d.ssa Latella ad Alessandria
    1:38 Durata: 2 min 26 sec
  • Mariella Ventura Sarno (membro laico(Lega)), relatore

    <em>Approvata</em> D.ssa Fenu a Sassari
    1:41 Durata: 44 sec
  • Carmine Stabile (Unicost), Presidente della Terza Commissione, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Varie: collocamento fuori ruolo</strong> Dr. Capoccia
    1:41 Durata: 1 min 23 sec
  • Giuseppe Fici (Movimento per la giustizia), relatore, poi riprende la pratica accantonata riguardante la d.ssa Goffredo. Interviene quindi Ventura Sarno

    <em>Approvata la prima, rinviata al prossimo Plenum la seconda</em><br>La seduta, segretata <strong>alle 11.27</strong>, torna pubblica <strong>alle 11.31</strong> Dr. Ricci; d.ssa Goffredo
    1:43 Durata: 3 min 57 sec
  • Giuseppe Meliadò (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Un quesito</strong> Dottori La Mantia e Risolo
    1:47 Durata: 3 min 25 sec
  • Leonida Primicerio (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche di Quarta Commissione <strong>Idoneità alle funzioni direttive superiori</strong> Dr. Spagna Musso
    1:50 Durata: 41 sec
  • Giovanni Mammone (MI), Presidente della Quarta Commissione, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Nomine a Magistrato di Corte di Appello</strong> Dr. Tocci
    1:51 Durata: 4 min 8 sec
  • Leonida Primicerio (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em> Dr. Vicini
    1:55 Durata: 28 sec
  • Mammone, Primicerio e Riello, relatori: intervengono Menditto e Favara sulla prima pratica

    <em>Approvate</em> <strong>Cessazioni</strong> D.ssa Renna; dr. Bonavitacola
    1:55 Durata: 4 min 30 sec
  • Di Federico e Aghina, poi Riello, relatore

    <em>Approvate</em><br>La seduta, segretata <strong>alle11.46</strong>, torna pubblica alle <strong>12.01</strong> D.ssa Nastrino; dr. Caimmi
    2:00 Durata: 2 min 16 sec
  • Giovanni Mammone (MI), Presidente della Quarta Commissione, relatore

    <em>Approvate</em> <strong>Incarichi extragiudiziari</strong> Dr. Pizzotti; dr. Marena; d.ssa Della Monica; dr. Fortuna; dr. Lipani
    2:02 Durata: 3 min 14 sec
  • Antonio Marotta (membro laico(UDC)), relatore

    <em>Approvate</em> Dr. Chionni; dr. Elefante; dr. Quatraro; ; dr. Fiengo
    2:05 Durata: 1 min 46 sec
  • Nicola Buccico (membro laico(AN)), relatore

    <em>Approvate</em> Dr. Lepre; d.ssa Carotenuto; dr. Ceniccola; d.ssa Zeno; dr. Vitello; dr. Marotta; dr. Stifano
    2:07 Durata: 1 min 23 sec
  • Leonida Primicerio (Unicost), relatore

    <em>Approvate</em> Dr. Montinaro; dr. Magliulo
    2:09 Durata: 39 sec
  • Luigi Riello (Unicost), relatore

    <em>Approvate</em> Dr. Ledonne; dr. De Benedictis; dr. Valea; dr. Ferraiuolo; dr. Saviotti; dr. Luberto; dr. Nardi; d.ssa Pintus
    2:09 Durata: 3 min 43 sec
  • Francesco Menditto (MD), relatore

    <em>Approvata</em> Dr. Piccininni
    2:13 Durata: 23 sec
  • Presidente e poi Buccico, relatore

    <em>Presa d'atto</em> <br>Pratiche di Quinta Commissione <strong>Pubblicazione Ufficio direttivo</strong> Magistrato di Corte di Appello a Vcenza
    2:13 Durata: 12 sec
  • Luigi Marini (MD), Presidente della Settima Commissione, relatore

    <em>Approvata con correzioni</em> <br>Pratiche di Settima Commissione <strong>Formazione delle tabelle di organizzazione, per il biennio 2002-2003, del Tribunale di Cagliari</strong>
    2:14 Durata: 2 min 27 sec
  • Marini, relatore

    <em>Approvata con eccezioni</em> <strong>Formazione delle tabelle di organizzazione, per il biennio 2002-2003, del Tribunale di Nuoro</strong>
    2:16 Durata: 2 min 10 sec
  • Marini, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Applicazione extradistrettuale</strong> D.ssa Pacifico
    2:18 Durata: 50 sec
  • Marini, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Nota del Consigliere Segretario dell'Ordine degli Avvocati di Rieti sull'organizzazione del locale Tribunale: riservatezza mancata</strong>
    2:19 Durata: 2 min 43 sec
  • Paolo Arbasino (Movimento per la giustizia), relatore, interviene Di Federico

    <em>Non approvato</em> <strong>Programma organizzativo, per il biennio 2002-2003, della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ariano Irpino</strong>
    2:22 Durata: 4 min 32 sec
  • Paolo Arbasino (Movimento per la giustizia), relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Ordine di servizio del Procuratore della Repubblica di Napoli: componenti della DDA</strong> D.ssa Troncone, dr. Fragliasso, dr. Milita, d.ssa Di Monte
    2:26 Durata: 4 min 44 sec
  • Paolo Arbasino (Movimento per la giustizia), relatore, poi Menditto sui rapporti tra sostituto e Procuratore della Repubblica: la circolare del 1993

    <strong>Decreto del Procuratore della Repubblica di Napoli di revoca di assegnazione di un procedimento</strong> D.ssa Marra<br>Relazione
    2:31 Durata: 10 min 12 sec
  • Aghina, Salvi, Primicerio, Salmè e Buccico: il relatore si esprime sul ritorno in Commissione, Salvi precisa

    Discussione
    2:41 Durata: 15 min
  • Marini e Di Federico

    Voto sul ritorno in Commissione: <em>approvato</em> Dichiarazioni di voto sul ritorno in Commissione
    2:56 Durata: 4 min 21 sec
  • Paolo Arbasino (Movimento per la giustizia), relatore

    <em>Approvate con variazioni</em> <strong>Formazione delle tabelle di organizzazione, per il biennio 2002-2003, del Tribunale di Ariano Irpino</strong>
    3:01 Durata: 1 min 33 sec
  • Paolo Arbasino (Movimento per la giustizia), relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Proroga di applicazione extradistrettuale</strong> D.ssa Tornesi
    3:02 Durata: 19 sec
  • Carmine Stabile (Unicost), Presidente della Terza Commissione, relatore, poi il Presidente su una proposta pervenuta di spostamento di competenze tra diverse Commissioni: di ciò si parlerà nel pomeriggio; su quest'ultimo punto intervengono Marotta, De Nunzio e infine il Presidente che prende le iscrizioni a parlare sull'interpello

    La seduta termina <strong>alle 13.11</strong> <strong>Il CSM nelle agenzie di stampa</strong> GIUSTIZIA:CSM, DRAMMATICHE CARENZE RISORSE UFFICI GIUDIZIARI <br>CAPI A COMMISSIONE,GRAVE ARRETRAMENTO CON TAGLI INFORMATICA (ANSA) - ROMA, 15 LUG - Sono ''drammatiche, soprattutto nei distretti settentrionali'' le carenze di organico del personale amministrativo negli uffici giudiziari, e spesso '''frustrano la maggiore produttivita' dei magistrati''. E' il grido di allarme, raccolto dal Csm, dei capi degli uffici giudiziari, che intravedono anche ''gravi rischi di arretramento'' legati ai mancati investimenti e al blocco dei contratti di assistenza tecnica nel settore informatico. La Settima Commissione del Csm ha incontrato i dirigenti di tutti gli uffici giudiziari per sentire dalla loro voce i problemi che gli uffici devono affrontare ogni giorno e ''dare spazio alle prospettive di miglioramento che vengono dai nuovi strumenti tecnologici'' . E in una nota ha messo nero su bianco le ''difficolta' operative'' segnalate dai magistrati, che hanno lamentato una complessiva carenza ''delle risorse a disposizione''. Un allarme particolare riguarda lo stop all'informatica: e' una ''situazione particolarmente grave- sottolinea la nota del Consiglio- perche' investe un settore da tutti dichiarato strategico e, nei fatti, ancora non consolidato''. ''Unanime - rileva la nota - e' stata l'osservazione che una gestione per obiettivi puo' essere proseguita solo se si e' in grado di programmare l'attivita' dell'ufficio, cosa oggi resa impossibile dalla mancanza di chiarezza circa le risorse e gli interventi previsti su base pluriennale''. CSM ARCHIVIA CASO CRONISTA INTERCETTATA DA PROCURA DI ROMA (AGI) - Roma, 16 Lug. - Il CSM ha archiviato il fascicolo relativo alla vicenda della intercettazione delle conversazioni telefoniche della giornalista di La Repubblica Liana Milella. Venne disposta dalla Procura di Roma nell'ambito delle indagini sulla pubblicazione di alcuni articoli aventi ad oggetto le direttive impartire dal ministero dell'Interno, dopo l'attentato alle Torri Gemelle di New York, in tema di misure contro il terrorismo e di protezione di persone sottoposte a rischio. Nella pratica aperta a Palazzo dei Marescialli veniva ipotizzata l'illegitimita' delle intercettazioni, nel senso che i magistrati inquirenti potessero aver ecceduto nell'utilizzo di questo strumento. L'organo di autogoverno della magistratura e' pervenuto alla conclusione che non vi sono "provvedimenti di competenza del Consiglio da adottare", "trattandosi di censure all'attivita' giusridizionale". "Nel mentre si sottolinea il necessario rigore che deve connotare l'adozione di iniziative investigative quali le intercettazioni di conversazioni destinate ad incidere in modo rilevante sulla sfera personale dei soggetti interessati e sul diritto alla propria privacy - cosi' il CSM nelle motivazioni della delibera di archiviazione della pratica - deve essere evidenziato come, nel caso in specie, non sussistano profili suscettibili di assumere rilievo nell'ambito delle competenze del Consiglio". GIUSTIZIA: 9520; A BREVE SI PRONUNCERA' ANCHE CSM (ANSA) - ROMA, 16 LUG - A breve, forse gia' tra oggi e domani, il Csm si pronuncera' sull'opposizione del segreto investigativo da parte dei pm milanesi agli ispettori del ministero della Giustizia che avevano chiesto copia del fascicolo 9520, quello da cui sono scaturiti i processi Imi-Sir e Sme. Un intervento chiesto un mese fa dal procuratore reggente Ferdinando Vitiello e dai suoi sette aggiunti che avevano scritto al Csm sollecitando iniziative per garantire ''l'efficacia,l'indipendenza e l'autorevolezza dell'azione'' della procura di Milano. La questione e' all'ordine del giorno della Sesta Commissione del Csm, che a maggioranza si appresterebbe a licenziare una delibera per ribadire che i pm hanno il potere di opporre il segreto investigativo agli ispettori se ritengono che i loro accertamenti possano pregiudicare lo sviluppo delle indagini. Una scelta che ricade nella esclusiva responsabilita' dei pubblici ministeri e che non puo' essere valutata nel merito dal Csm, ma eventualmente giudicata in sede giurisdizionale. Il caso della gestione del fascicolo 9520 dovrebbe approdare anche in Prima Commissione: sul tavolo dei consiglieri c'e' infatti la richiesta del gruppo dei laici del Polo di verificare se per i pm Ilda Boccassini e Gherardo Colombo, titolari delle indagini ricorrano gli estremi di un trasferimento d'ufficio per incompatibilita'. Una pratica su cui gli stessi consiglieri della Cdl chiedono un'accelerazione, viste le conclusioni degli ispettori di Castelli. ''Prima si definisce meglio e' '', sostiene Antonio Marotta ,laico dell'Udc.I pm milanesi avevano scritto al Csm il 9 giugno scorso. Nella lettera il procuratore reggente Ferdinando Vitiello e i suoi aggiunti Maria Luisa D'Ameno, Angelo Curto, Ferdinando Pomarici, Corrado Carnevali, Giuliano Turone, Francesco Dettori e Armando Spataro, affermavano di aver ''prestato leale collaborazione istituzionale'' nel rapporto con gli ispettori, ''pur rivendicando il rispetto dei limiti del sindacato ispettivo indicati nelle risoluzioni del Csm''. E sostenevano di essersi ''attenuti strettamente ai principi dettati nella delibera Csm del 17 maggio 1995: esigenza di 'non pregiudicare il positivo sviluppo delle indagini'; 'decisione circa le deroghe da ammettere al segreto investigativo' riservata al dirigente dell'Ufficio e al magistrato oggetto dell'ispezione o dell'inchiesta''. I pm entravano anche nel merito di alcune delle osservazioni mosse dal ministro della Giustizia in una lettera inviata alla procura il 28 maggio scorso, con cui in sostanza contestava l'opponibilita' in questo caso del segreto investigativo agli ispettori e citava una sentenza della Cassazione per sostenere che il termine massimo previsto per le indagini preliminari andasse applicato anche ai procedimenti contro ignoti. La sentenza citata dal Guardasigilli e' ''del tutto isolata,a fronte di una giurisprudenza consolidata e anche recentissima di segno opposto'', osservavano in proposito i vertici della procura di Milano, che tra l'altro sostenevano di aver applicato una ''prassi'' che ''non contrasta con i regolamenti in vigore'' e che ''risulta essere applicata in casi simili anche da altri uffici del pubblico ministero''. Due giorni dopo erano stati i laici del Polo a prendere l'iniziativa, sollecitando l'apertura di una pratica per il trasferimento d'ufficio per Boccassini e Colombo e richiamando l'attenzione su quella che definivano una ''situazione patologia non giustificabile: cioe' ''l'esistenza di un fascicolo per il quale, dopo anni, non sia stata esercitata l'azione penale ovvero non sia stata chiesta l'archiviazione''. ''Mi sembra anche sulla base della relazione degli ispettori che la nostra richiesta non sia stata peregrina'' sottolinea oggi Marotta, secondo cui ''serve ora un'approfondita istruttoria del Csm per capire quali violazioni di circolari o di leggi siano state compiute''. <strong>Formazione delle tabelle di organizzazione, per il biennio 2002-2003, del Tribunale di Bologna</strong>
    3:02 Durata: 6 min 25 sec