24 SET 2003

CSM - Plenum del 24 settembre 2003, seduta antimeridiana

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 2 ore 6 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Seduta antimeridiana All'ordine del giorno: 1) Pratiche ex art.

45 di Prima Commissione 2) Ricorso )3 Richiesta al TAR 4) Conduzione di procedimenti civili e missiva al Capo dell'ufficio: intervento disciplinare 5) Ordine del giorno speciale, sezione A e B 6) Pratiche di Quinta Commissione 7) Dr.

Minale come Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Milano 8) Pratiche di Terza Commissione 9) Copertura posti 10) Idoneità alle funzioni direttive superiori 11) Pratiche di Sesta Commissione 12) Pratiche di Settima Commissione 13) Pratiche di Ottava Commissione 14 15) Il CSM nelle agenzie
di stampa.

Registrazione audio di "CSM - Plenum del 24 settembre 2003, seduta antimeridiana", registrato mercoledì 24 settembre 2003 alle 00:00.

La registrazione audio ha una durata di 2 ore e 6 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Presidente e poi Berlinguer, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Indice</strong><br>La seduta ha inizio <strong>alle 9.50</strong><br>Presidenza del vicepresidente <strong>Virginio Rognoni</strong><br>Pratiche ex art. 45 di Prima Commissione <strong>Motivi aggiunti di ricorso</strong> Dr. Staglianò
    0:00 Durata: 1 min 22 sec
  • Francesco Lo Voi (MI), relatore

    <em>Resistenza</em> <br>Pratiche urgenti di Terza Commissione <strong>Ricorso</strong> Dr. Lila
    0:01 Durata: 56 sec
  • Luigi Riello (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em> Dr. Montera contro Romei Pasetti
    0:02 Durata: 34 sec
  • Ernesto Aghina (Movimento per la giustizia), relatore

    <em>Costituzione in giudizio</em> <br>Pratiche urgenti di Ottava Commissione <strong>Richiesta al TAR</strong> Dr. Oliveri
    0:02 Durata: 31 sec
  • Luigi Marini (MD), relatore

    <em>Archiviazione per una parte e ammonimento</em> <strong>Conduzione di procedimenti civili e missiva al Cpo dell'ufficio: intervento disciplinare</strong> Dr. Scarpati
    0:03 Durata: 5 min 49 sec
  • Presidente e poi Di Federico

    <em>Approvato</em> <strong>Ordine del giorno speciale, sezione A</strong>
    0:09 Durata: 1 min 41 sec
  • Buccico

    <em>Approvato</em> <strong>Ordine del giorno speciale, sezione B</strong>
    0:10 Durata: 1 min 19 sec
  • Presidente e poi Aghina, relatore

    <em>Approvata</em> Ordine del giorno ordinario Pratiche di Quinta Commissione <strong>Conferimento uffici direttivi</strong> Dr. Saieva come Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Patti
    0:12 Durata: 3 min 21 sec
  • Francesco Menditto (MD), relatore

    <em>Approvata</em> Dr. Labozzetta come Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Belluno
    0:15 Durata: 3 min 33 sec
  • Primicerio, corelatore, brevemente, poi Mammone, relatore

    Dr. Minale come Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Milano<br>Relazione
    0:19 Durata: 5 min 37 sec
  • Arbasino e Menditto

    Discussione
    0:24 Durata: 8 min 33 sec
  • Mariella Ventura Sarno (membro laico(Lega)), Marotta, Aghina, Buccico e Berlinguer

    0:33 Durata: 16 min 4 sec
  • Mammone, brevemente, poi Schietroma, quindi Mammone, relatore, in replica; il Presidente commenta il risultato della discussione

    <em>Approvato il dr. Minale</em>
    0:49 Durata: 4 min 10 sec
  • Relatori: Ventura Sarno, Marotta, poi Tenaglia e di nuovo Marotta sulla d.ssa Grilli

    <em>Approvate tutte</em> meno la d.ssa Grilli, che viene accantonata <br>Pratiche di Terza Commissione <strong>Copertura posti</strong> Dr. Mineo a Roma; d.ssa Giaquinto a Civitavecchia; d.ssa Grilli a Lanciano
    0:53 Durata: 3 min 34 sec
  • Relatori: Lo Voi, poi Riello e Civinini, ancora Lo Voi: interviene Aghina, il relatore Lo Voi replica poi Fici dà spiegazioni: Menditto fà riferimento a una pratica segretata: intervengono Lo Voi, il Presidente e Primicerio; Lo Voi riassume

    <em>Approvata</em> D.ssa Gualtieri e dr. Pascale a Napoli; dr. Masini a Rimini; dr.Villa a Milano; 2 posti di procuratore a Salerno: il caso della d.ssa Genovese
    0:57 Durata: 14 min 19 sec
  • Lo Voi, relatore, poi Di Federico

    <em>Approvata</em> D.ssa Ciaravola come Giudice internazionale in Kosovo: prolungamento
    1:11 Durata: 1 min 17 sec
  • Giuseppe Fici (Movimento per la giustizia), relatore

    <em>Approvate</em><br>La seduta, segretata <em>alle 11.06</em>, torna pubblica <strong>alle 11.19</strong> D.ssa Ardìa in Ruanda; dr. Storari
    1:12 Durata: 3 min 4 sec
  • Presidente e poi Marotta

    Si riprende la pratica d.ssa Grilli
    1:15 Durata: 36 sec
  • Mariella Ventura Sarno (membro laico(Lega)), relatore

    <em>Approvate tutte</em> <strong>Idoneità alle funzioni direttive superiori</strong> Dr. De Natale <strong>Cessazioni, decadenza</strong> Dr. De Stefano <strong>Trattenimento in servizio</strong> In blocco
    1:16 Durata: 2 min 54 sec
  • Marotta, relatore

    <em>Approvate</em> <strong>Decadenze, dimissioni</strong> Dr. Carlo Casini; dr. Mazza
    1:19 Durata: 1 min 37 sec
  • Ventura Sarno, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Riammissione nell'ordine giudiziario</strong> Dr. Stasi
    1:20 Durata: 1 min 5 sec
  • Dr. Antonio Marotta (membro laico(UDC)), Presidente della Quarta Commissione, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Ricorso al Capo dello Stato</strong> Dr. Caracciolo
    1:21 Durata: 34 sec
  • Marotta, relatore

    <em>Approvate</em> <strong>Incarichi extragiudiziari</strong> Dr. Sciacchitano; dr. Principato; dr. D'Ambrosio; dr. Mercone; dr. Fuzio
    1:22 Durata: 2 min 31 sec
  • Ventura Sarno, relatore, poi Di Federico, criticando; Aghina concorda con Di Federico, Marotta spiega e il Presidente si pone degli interrogativi sul metodo di assegnazione degli incarichi extragiudiziari

    Dr. Balsamo; dr. Viale
    1:25 Durata: 6 min 54 sec
  • Giovanni Mammone (MI), poi di nuovo Di Federico

    <em>Approvate</em>
    1:31 Durata: 7 min
  • Mariella Ventura Sarno (membro laico(Lega)), relatore

    <em>Approvate</em> Dr. Greco; dr. Quaranta
    1:38 Durata: 1 min 32 sec
  • Giovanni Mammone (MI), relatore

    <em>Approvate</em> Dr. Minisola; dr. Bruno; dr. Petruzziello
    1:40 Durata: 2 min 9 sec
  • Giovanni Salvi (MD), Presidente della Prima Commissione, relatore

    <em>Approvata</em> Dr. Stazioli
    1:42 Durata: 22 sec
  • Luigi Riello (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em> Dr. Benfatto
    1:42 Durata: 41 sec
  • Francesco Lo Voi (MI), relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche di Sesta Commissione <strong>Proposta della Spagna per i Balcani: consorzio finanziato dalla CE</strong> D.ssa Alvarez y Bampos<br>Relazione
    1:43 Durata: 3 min 31 sec
  • Wladimiro De Nunzio (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Un quesito</strong> Dr. Lombardo
    1:47 Durata: 47 sec
  • Dr. Antonio Marotta (membro laico(UDC)), Presidente della Quarta Commissione, relatore, poi Tenaglia

    <em>Approvata</em><br>La seduta, segretata <strong>alle11.56</strong>, torna pubblica <strong>alle 12.01</strong> Si riprende la pratica Grilli per Lanciano<br>Relazione e discussione
    1:47 Durata: 3 min 58 sec
  • Paolo Arbasino (Movimento per la giustizia), relatore

    <em>Approvata con eccezioni</em> <br>Pratiche di Settima Commissione <strong>Programma organizzativo, per il biennio 2002-2003, della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola</strong>
    1:51 Durata: 2 min 14 sec
  • Gianfranco Schietroma (membro laico(SDI)), relatore, poi Marini

    <em>Approvata</em> <strong>Formazione delle tabelle di organizzazione, per il biennio 2002-2003, del Tribunale di Venezia</strong>
    1:54 Durata: 2 min 47 sec
  • Leonida Primicerio (Unicost), Presidente della Quinta Commissione, relatore

    <em>Approvate tutte</em> <strong>Esonero parziale dal lavoro giudiziario per i componenti del Consiglio Giudiziario a Genova, Bologna e Salerno, Camerino e Fermo, Macerata e Pesaro, Urbino e procura Pesaro</strong>
    1:56 Durata: 1 min 15 sec
  • Luigi Marini (MD), relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Applicazione extradistrettuale</strong>
    1:58 Durata: 1 min 17 sec
  • Ernesto Aghina (Movimento per la giustizia)

    <em>Prescrizione di procedimenti disciplinari</em> <br>Pratiche di Ottava Commissione <strong>7 pratiche di sanzioni o archiviazioni</strong>
    1:59 Durata: 1 min 47 sec
  • Ernesto Aghina (Movimento per la giustizia), relazione

    <em>Approvata</em> <strong>Una nota su delucidazioni richieste dal Ministero su proroga annuale per i Giudici di pace</strong>
    2:01 Durata: 56 sec
  • Ernesto Aghina (Movimento per la giustizia), relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Decadenza</strong> D.ssa Tarasi
    2:02 Durata: 21 sec
  • Luigi Marini (MD), relatore

    <em>Archiviazioni</em> <strong>Incompatibilità rimossa; non appartenenza all'Ordine Giudiziario</strong> Magistrato onorario ; dr. Di Sangro
    2:02 Durata: 36 sec
  • Wladimiro De Nunzio (Unicost), relatore

    <em>Approvate tutte</em> <strong>Trasferimenti e nomine di Giudici di pace</strong>
    2:03 Durata: 47 sec
  • Presidente

    <em>Approvate tutte</em> <br>Pratiche di Nona Commissione
    2:03 Durata: 35 sec
  • Giuseppe Di Federico (membro laico(FI)), Presidente della Nona Commissione, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Corsi internazionali: rete europea di formazione giudiziaria</strong> Dr. Ferro
    2:04 Durata: 1 min 2 sec
  • Giuseppe Meliadò (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em><br>La seduta termina <strong>alle 12.16</strong> <strong>Il CSM nelle agenzie di stampa</strong> MANLIO MINALE NUOVO PROCURATORE DI MILANO (AGI) - Roma, 24 set. - Manlio Minale e' il nuovo Procuratore della Repubblica di Milano. Lo ha nominato oggi - all'unanimita' con il concerto del guardasigilli Castelli - il Csm riunito in assemblea plenaria. Minale - che lascia la presidenza del tribunale di sorveglianza dello stesso capoluogo lombardo - va a prendere il posto di Gerardo D'Ambrosio, andato in pensione alla fine del novembre 2002. CSM: MINALE NUOVO PROCURATORE DI MILANO <br>LA NOMINA PASSATA ALL' UNANIMITA' (ANSA) - ROMA, 24 SET - E' Manlio Minale, 63 anni, il nuovo procuratore presso il tribunale di Milano. Lo ha nominato all' unanimita' il plenum del Csm. Attualmente presidente del tribunale di sorveglianza di Milano, Minale prende il posto lasciato libero nel novembre scorso da Gerardo D' Ambrosio, andato in pensione per limiti di eta'. Minale era stato indicato all' unanimita' nel luglio scorso dalla Commissione per gli incarichi direttivi, dopo la rinuncia del suo piu' diretto concorrente, Alfonso Marra, presidente di sezione della Corte di appello di Milano. Si tratta della prima volta dall' inizio di questa consiliatura che su una nomina cosi' importante si registra la convergenza di tutti i gruppi presenti in Consiglio. Minale, che e' originario di Tripoli, e' in magistratura dal 1965. A Milano e' stato procuratore aggiunto e responsabile della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo lombardo. Nel 1990 ha presieduto la terza sezione della Corte d' assise d' appello di Milano che condanno' a 22 anni di reclusione Adriano Sofri, Giorgio Pietrostefani e Ovidio Bompressi per l' omicidio del commissario Calabresi.Minale ha avuto la meglio sugli altri candidati per la varieta' ed importanza delle esperienze giuridiche maturate, nel corso della sua carriera, sia come giudice, sia come pm. Ed anche per essere stato l' unico tra i concorrenti ad aver diretto una procura distrettuale antimafia, nel caso specifico quella di Milano. Ha cominciato la carriera come giudice a Verona nel '66; poi e' stato pretore a Santa Maria Capua Vetere e dal '72 sostituto alla procura di Napoli; nell' 80 il trasferimento a Milano, prima come consigliere della Corte d' Appello, poi dall' '85 come presidente di sezione del tribunale di Milano. Nel '90 il passaggio alla procura di Milano, come aggiunto, e dal '99 l' incarico di presidente del tribunale di sorveglianza. Proprio sull' esperienza maturata a Napoli e Milano insiste la relazione, che spiega le ragioni della sua nomina. A Napoli si e' occupato di ''numerosi e complessi procedimenti per gravi fatti di criminalita' organizzata, terroristica e mafiosa''. E a Milano come responsabile del coordinamento del Dda ha condotto ''una importantissima stagione di investigazioni, sfociate in dibattimenti di ampie, talvolta gigantesche dimensioni, che hanno tratto alla luce la trama degli insediamenti di mafia, 'ndrangheta, e camorra in Lombardia''. Il Csm evidenzia tra l' altro ''l' ottima capacita' direttiva ed organizzativa'' dimostrata da Minale nell' esercizio delle sue funzioni e ''la disponibilita' al confronto con i colleghi e con i collaboratori. Doti tutte confermate nella dirigenza del tribunale di sorveglianza di Milano, ufficio del quale ha attuato una riorganizzazione''. La delibera approvata insiste anche sulla ''indipendenza e liberta' da condizionamenti esterni'' dimostrata da Minale. E ancora sulla ''puntualita' e dirigenza nello svolgimento delle funzioni'' e sulla ''piena disponibilita' a far fronte alle esigenze dell' ufficio sia attraverso l' impegno personale nelle attivita' giurisdizionali sia mediante l' adozione delle scelte organizzative piu' opportune''. Un quadro complessivo che dimostra come Minale ''abbia mantenuto immutati negli anni impegno e tensione professionale''. CSM: A MINALE GLI AUGURI BUON DI LAVORO DI ROGNONI (ANSA) - ROMA, 24 SET - Il vicepresidente del Csm, Virginio Rognoni, ha espresso gli auguri di ''buon lavoro'' al nuovo Procuratore di Milano, Manlio Minale, prendendo la parola durante il plenum. Minale ''onora e illustra nel migliore dei modi l' alta tradizione della procura di Milano'', ha detto Rognoni, che ha espresso il suo compiacimento per la designazione all' unanimita', definita ''molto importante''. Parole di elogio su Minale sono state espresse da tutti gli schieramenti, compresi i laici della CdL e del centrosinistra. ''Minale ha messo in luce l' autonomia della sua coscienza - ha detto Nicola Buccico, laico di An - ai vertici della Procura di Milano va un uomo libero e indipendente''. Analogo giudizio di Luigi Berlinguer, laico dei Ds: ''E' importante che la Procura di Milano sia retta da un magistrato che ha indipendenza di giudizio''. CSM: D' AMBROSIO, MINALE UN' OTTIMA SCELTA (ANSA) - MILANO, 24 SET - ''Ottima scelta'': cosi' l' ex procuratore della Repubblica di Milano, Gerardo D' Ambrosio, accoglie ''con particolare soddisfazione'' la nomina di Manlio Minale che proseguira' la sua opera come capo dell' Ufficio. E definisce ''un' ottima scelta'' quella fatta dal Csm. ''Ho avuto modo negli anni di apprezzare la sua fermezza e la sua competenza'', commenta D' Ambrosio che e' andato in pensione nei mesi scorsi e che ricorda come Minale ''ben svolse'' il suo lavoro come procuratore aggiunto con delega alla Dda, prima del trasferimento alla presidenza del Tribunale di Sorveglianza. ''Confesso che avevo sperato rimanesse con noi - ricorda D' Ambrosio - Abbiamo lavorato a stretto contatto; avevamo l' anticamera dell' ufficio in comune e, in quel periodo, ebbi modo di apprezzare la sua capacita' organizzativa e la sua competenza''. Caratteristiche che, unitamente al fatto che il magistrato conosca bene la Procura, fanno dire a D' Ambrosio che quella caduta su Minale ''e' un' ottima scelta''. GIUSTIZIA/ CICCHITTO: CONTRO CORDOVA E GRASSO ATTACCHI POLITICI<br>E' evidente tentativo toghe politicizzate di conquistare Procure Roma, 24 set.(Ap.Biscom) - "Quello che sta avvenendo alle Procure di Napoli e di Palermo è molto preoccupante". E' quanto afferma il vice coordinatore nazionale di Forza Italia, Fabrizio Cicchitto. "Il Procuratore Cordova e ancor di più il Procuratore Grasso - osserva Cicchitto - sono sicuramente al di sopra di ogni sospetto sia nel senso della loro lontananza dall'attuale maggioranza di governo (questo atteggiamento è addirittura assai marcato, per non dire eccessivo, da parte del dott. Grasso che in molteplici occasioni ha polemizzato con il governo o con provvedimenti presi dal Parlamento), sia nel senso del loro rigore nella lotta alla criminalità organizzata". Secondo Cicchitto "contro il Cordova è stata sviluppata una dura offensiva in seno alla Procura di Napoli che adesso prosegue al CSM. Se leggiamo sui giornali le cronache di quello che sta avvenendo alla procura di Palermo sembra di assistere alle riunioni della direzione di un partito e gli addebiti rivolti al procuratore Grasso sono tutti di natura politica". "E' evidente - prosegue Cicchitto - il tentativo della parte più politicizzata della magistratura di conquistare il totale dominio delle procure di Napoli e di Palermo, non essendo sufficiente che a dirigerle siano o personalità notoriamente indipendenti da ogni forza politica quale è il procuratore Cordova che non ha mai scherzato quanto a giustizialismo, esercitato però in molteplici direzioni, o personaggi esplicitamente di sinistra quale è il Procuratore Grasso che ha spesso dato interviste a Repubblica e all'Unità". "Se anche queste personalità vengono contestate frontalmente - conclude l'esponente di Fi - è evidente che è in atto il tentativo di una occupazione militante e militare di queste procure per rinnovare i fasti di una nuova edizione dell'uso politico della giustizia". GIUSTIZIA: DDA PALERMO; PM, ATTENDIAMO L' ARRIVO DEL CSM ANSA) - PALERMO, 24 SET - ''Attendiamo l' imminente arrivo a Palermo della competente commissione del Consiglio Superiore della Magistratura a cui ciascun collega affidera' le proprie valutazioni''. Massimo Russo, presidente della giunta distrettuale dell' Anm e Pm della Dda di Palermo, a nome dei colleghi del pool antimafia torna a ribadire la necessita' di un coinvolgimento dell' organo di autogoverno dei giudici nel ''caso Palermo''. '' Auspichiamo - aggiunge Russo - che il Csm intervenga in tempi rapidissimi per dare ai magistrati della Procura la possibilita' di esprimere le proprie opinioni sullo stato di disagio in cui versa l' ufficio: e' questa l' unica strada per recuperare quella serenita' che e' condizione indispensabile per svolgere efficacemente il nostro difficile lavoro quotidiano''. <strong>Incontri di studio: contenzioso del lavoro</strong>
    2:05 Durata: 1 min 2 sec