29 GEN 1999

Procedimento contro il dr. Mario Esposito

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 51 min 59 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

L'udienza ha inizio alle 10.44 e termina alle 11.45 con la sentenza di assoluzionePresidenza del vicepresidente Giovanni Verde Il CSM nelle agenzie di stampa E' MORTO (86 ANNI) GIUSEPPE FERRARI, DECANO COSTITUZIONALISTI FU PRESIDENTE COMMISSIONE DI EPURAZIONE E GIUDICE DELLA CONSULTA Roma, 29 gen.

(Adnkronos) - E' morto a Roma, dopo una lunga malattia, all'eta' di 86 anni, il professor Giuseppe Ferrari, decano dei costituzionalisti italiani.

La notizia della scomparsa, per espressa volonta' del defunto, e' stata resa nota dalla famiglia ad esequie avvenute, svoltesi nei giorni scorsi a
Subiaco.

Ex consigliere del Csm ed ex giudice della Corte costituzionale (nominato dal presidente della Repubblica Sandro Pertini nel 1980), Ferrari ha insegnato in numerosi atenei, ottenendo piu' di trent'anni fa la cattedra all'universita' ''La Sapienza''.

E' stato maestro per tanti noti giuristi esperti in diritto pubblico: Gianni Ferrara, Giuliano Amato, Valerio Onida, Enzo Cheli, Silvano Tosi, Alessandro Pizzorusso, Franco Bassanini e Augusto Barbera.

Il nome di Ferrari e' legato anche alla nomina, da parte del governo antifascista di unita' nazionale guidato da Ferruccio Parri, nell'estate del 1945, a presidente della Commissione di epurazione dei segretari comunali e provinciali compromessi con il regime di Benito Mussolini.

Nato a Rossano (Cosenza) nel 1912, tre volte laureato all'universita' di Roma, a soli 26 anni vinse il concorso in magistratura, iniziando a lavorare nella Procura della capitale.

A 43 anni abbandono' la carriera giudiziaria per quella universitaria sotto la guida del suo maestro, Costantino Mortati.

CAMERA: CORDOGLIO VIOLANTE PER MORTE GIUSEPPE FERRARI Roma, 29 gen.

(Adnkronos) - Il Presidente della Camera, Luciano Violante ha inviato un messaggio di cordoglio alla famiglia del prof.

Giuseppe Ferrari.

''Sono commosso e addolorato per la scomparsa di Giuseppe Ferrari -scrive Violante- uomo di grande cultura, magistrato e professore universitario e successivamente consigliere del Csm e Giudice Costituzionale, di cui ricordo l'impegno politico, le doti di profonda umanita' e i tanti anni spesi per l'insegnamento a giovani di molte generazioni a cui ha lasciato un esempio di alto significato.

Vi giungano, anche a nome della Camera dei Deputati, i sensi della partecipazione al dolore che accompagna la sua scomparsa''.

leggi tutto

riduci