22 OTT 2003

CSM - Plenum del 22 ottobre 2003, seduta antimeridiana

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 ora 17 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

All'ordine del giorno: 1) Pratiche urgenti di Prima Commissione 2) Pratiche urgenti di Ottava Commissione 3) Pratiche urgenti di Nona Commissione 4) Ordine del giorno speciale 5) Pratiche del Comitato di Presidenza 6) Pratica di Terza Commissione rinviate dalla seduta del 15 ottobre: Dr.

Lombardi come Giudice del Tribunale di Udine 7) Copertura posti 8) Pratiche di Quarta Commissione 9) Pratiche di Ottava Commissione 10) Pratiche di Nona Commissione 11) Il CSM nelle agenzie di stampa.

Registrazione di "CSM - Plenum del 22 ottobre 2003, seduta antimeridiana", registrato mercoledì 22 ottobre
2003 alle 00:00.

La registrazione ha una durata di 1 ora e 17 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Presidente e poi Giovanni Berlinguer (membro laico(DS)), relatore

    <em>Resistenza in giudizio</em> <strong>Indice</strong><br>La seduta ha inizio <strong>alle 9.50</strong><br>Presidenza del vicepresidente <strong>Virginio Rognoni</strong><br>Pratiche urgenti di Prima Commissione <strong>Ricorso</strong> Dr. Spirito
    0:00 Durata: 59 sec
  • Mariella Ventura Sarno (membro laico(Lega)), relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche urgenti di Ottava Commissione <strong>Ricorso</strong> Dr. Rispoli
    0:00 Durata: 33 sec
  • Luigi Marini (MD), relatore

    <em>Costituzione in giudizio</em><br><em>Approvata la pratica Montanaro</em> <strong>Contenzioso tra il dr. Arpaia e il CSM</strong> <strong>Contenzioso tra il dr. Pedicino e il CSM</strong> <strong>Ultime cause di un Giudice di pace prima della pensione</strong> Dr. Montanaro
    0:01 Durata: 4 min 1 sec
  • Giuseppe Di Federico (membro laico(FI)), Presidente della Nona Commissione, relatore

    <em>Resistenza</em> <br>Pratiche urgenti di Nona Commissione <strong>Annullamento di sospensiva; ricorso</strong> Dr. Semeraro; dr. Bortone
    0:05 Durata: 1 min 21 sec
  • Giuseppe Meliadò (Unicost), relatore

    <em>Resistenza</em> <strong>Ricorso</strong> D.ssa Scacchi
    0:06 Durata: 29 sec
  • Ernesto Aghina (Movimento per la giustizia), relatore

    <em>Approvate</em> <strong>Pratiche di carattere internazionale: programmi europei</strong>
    0:07 Durata: 1 min 46 sec
  • Presidente

    <em>Approvato</em> Ordine del giorno ordinario <strong>Ordine del giorno speciale, sezione A</strong>
    0:09 Durata: 55 sec
  • Presidente e poi Buccico

    <em>Approvato</em> <strong>Ordine del giorno speciale, sezione B</strong>
    0:10 Durata: 47 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche del Comitato di Presidenza <strong>Aggiudicazione della licitazione privata per fornitura di materiale di cancelleria</strong>
    0:10 Durata: 35 sec
  • Presidente e Schietroma; poi Ventura Sarno, relatore

    <em>Rinviata al pomeriggio</em><br>La seduta, segretata <strong>alle 10.02</strong>, torna pubblica <strong>alle 10.06</strong> <br>Pratiche di Terza Commissione rinviate dalla seduta del 15 ottobre <strong>Copertura posti</strong> Dr. Lombardi come Giudice del Tribunale di Udine: da requirente a giudicante nel penale
    0:11 Durata: 1 min 19 sec
  • Giuseppe Fici (Movimento per la giustizia), Presidente della Terza Commissione, relatore

    <em>Approvate</em> <br>Segue copertura posti<br>D.ssa Crucitti a Catania; d.ssa Maccarrone a Torino; dr. Beconi a Torino
    0:12 Durata: 1 min 50 sec
  • Luigi Riello (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em> Dr. De Luca a Mantova
    0:14 Durata: 1 min 2 sec
  • Giuliana Civinini (MD),

    <em>Approvata</em> D.ssa Caffarena a Milano
    0:15 Durata: 50 sec
  • Giuseppe Fici (Movimento per la giustizia), relatore, poi il Presidente sulle funzioni del dr. Crisafulli, quindi il relatore replica sulla richiesta del prolungamento a 2 anni della destinazione

    <br>Pratiche varie <strong>Destinazione a funzioni diverse</strong> Dr. Crisafulli<br>Relazione
    0:16 Durata: 4 min 46 sec
  • Marotta, Di Federico e Stabile: il Presidente replica; intervengono ancora Stabile, poi Civinini e Tenaglia

    Discussione
    0:21 Durata: 10 min 26 sec
  • Presidente e poi il relatore per un chiarimento

    0:31 Durata: 4 min 8 sec
  • Marini, Berlinguer, Salmè, Buccico, Stabile in replica, poi Meliadò e Aghina. Il relatore replica

    Seguito della discussione
    0:35 Durata: 27 min 24 sec
  • Presidente e poi Buccico per fatto personale

    <em>Rinviata al pomeriggio per emendamenti preannunciati</em>
    1:03 Durata: 1 min 27 sec
  • Dr. Antonio Marotta (membro laico(UDC)), relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Un quesito sui benefici previsti dall'art.5 della Legge 133/98: sedi disagiate</strong> Dottori Romano e Rotondo
    1:04 Durata: 1 min 53 sec
  • Fici, relatore, poi Civinini

    <em>Approvata</em> dopo una ripetizione del voto <strong>Trasferimento</strong> D.ssa Sacco a Catanzaro
    1:06 Durata: 3 min 55 sec
  • Ventura Sarno, relatore

    <em>Ritorno in Commissione</em><br>La seduta, segretata <strong>alle 11.02</strong>, torna pubblica <strong>alle 11.11</strong> <br>Pratiche di Quarta Commissione <strong>Nomina di Magistrato di Corte di Appello</strong> Dr. Vitale
    1:10 Durata: 45 sec
  • Ernesto Aghina (Movimento per la giustizia), relatore

    <em>Approvate tutte</em> <br>Pratiche di Ottava Commissione <strong>Pratiche ordinarie</strong>
    1:11 Durata: 50 sec
  • Giovanni Mammone (MI), relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche di Nona Commissione <strong>Spostamento uditorato per gravidanza</strong> D.ssa Magarò
    1:12 Durata: 58 sec
  • Giuliana Civinini (MD) richiede un accertamento sulle date

    1:13 Durata: 16 sec
  • Giovanni Mammone (MI), relatore

    <em>Approvata la resistenza in giudizio</em> <strong>Concorsi</strong> Dr. Cardoni
    1:13 Durata: 31 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> D.ssa Tuorto
    1:13 Durata: 21 sec
  • Presidente

    <em>Approvata</em> <strong>Incontri di studio</strong>
    1:14 Durata: 21 sec
  • Ernesto Aghina (Movimento per la giustizia), relatore

    <em>Approvate</em> <strong>Tirocinio: quattro incontri di studio per gli Uditori</strong>
    1:15 Durata: 1 min 39 sec
  • Giuliana Civinini (MD) sulla pratica precedente su cui aveva richiesto informazioni

    1:16 Durata: 50 sec
  • Giovanni Salvi (MD), relatore

    <em>Rinviate entrmbe al pomeriggio</em><br>La seduta termina <strong>alle 11.17</strong> <strong>Il CSM nelle agenzie di stampa</strong> CSM/ PRESENTATO SISTEMA INFORMATICO GIURIDICO ITALGIUREWEB <br>Il nuovo sistema integra archivi gestiti dalla Corte Cassazione Roma, 21 ott. (Apcom) - Il direttore del Centro elettronico di documentazione della Corte di Cassazione, Massimo Genghini, ha illustrato oggi al presidente della Corte Costituzionale, Riccardo Chieppa, e al vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura, Virginio Rognoni, il sistema di ricerca informatica giuridica, denominato ItalgiureWeb, che a breve sostituirà ItalgiureFind. Il nuovo sistema - si legge in un comunicato del Csm - è incentrato sulla completa integrazione dei numerosi archivi gestiti dalla Corte di Cassazione e si caratterizza, oltre che per "un'interfaccia amichevole adatta ad una facile navigazione nella complessa architettura degli archivi e dei canali di ricerca, anche per avanzatissime funzioni". Sarà possibile, infatti, sia pure a livello sperimentale, la ricerca per concetti e la ricostruzione dei test normativi consolidati, con facoltà di scegliere la data di riferimento. Si tratta di novità particolarmente significative nella prospettiva, imminente attuazione, della liberalizzazione dell'accesso agli archivi legislativi della Corte di Cassazione e della conseguente necessità di facilitare la ricerca da parte del cittadino non esperto in questioni giuridiche. CSM: CASO PERUGIA, A BREVE DECISIONE COMMISSIONE SU PROCEDURA TRASFERIMENTO PER PROCURATORE E DELLA MONICA (ANSA) - ROMA, 21 OTT - La Prima Commissione del Csm decidera' a breve, probabilmente tra due settimane, se aprire la procedura di trasferimento d'ufficio per incompatibilita' nei confronti del procuratore di Perugia Nicola Miriano e del suo aggiunto Silvia Della Monica, per la vicenda dei contrasti interni alla procura, o chiedere al plenum l'archiviazione. Ascoltando i sostituti procuratori di Perugia Dario Razzi, Giuseppe Petrazzini e Sergio Sottani, la Commissione ha terminato oggi il giro di audizioni dei magistrati della procura, che aveva cominciato la scorsa settimana con la convocazione dei pm Alessandro Cannevale, Antonella Duchini, Gabriele Paci e Giovanni Mignini. E non appena sara' pronta la sbobinatura delle ultime audizioni si riunira' nuovamente per decidere il da farsi sul caso Perugia. Certamente non si fara' in tempo per giovedi' prossimo, data in cui e' gia' fissata una riunione di Commissione. Sembra dunque inevitabile lo slittamento tra una quindicina di giorni, visto che la prossima settimana e' ''bianca'' , cioe' e' quella in cui, una volta al mese, il Csm sospende la sua attivita'. Per Miriano e' stato lo stesso ministro a chiedere un anno fa al Csm il trasferimento d'ufficio. Una decisione presa al termine di un'ispezione alla procura.Il Guardasigilli ha in sostanza attribuito al procuratore la responsabilita' dei contrasti interni che avrebbero portato alla paralisi dell'ufficio. E ha accusato Miriano di aver violato il dovere di correttezza non solo nei confronti dei magistrati dell'ufficio, ma anche di organi istituzionali. GIUSTIZIA: CSM, STOP A PASSAGGI PM-GIUDICE IN STESSA SEDE <br>DOMANI PLENUM DISCUTE RISOLUZIONE CHE FISSA PALETTI (ANSA) - ROMA, 21 OTT - Approda domani al plenum del Csm la risoluzione che fissa il principio che un magistrato non possa passare dalle funzioni di pm a quella di giudice penale nella stessa sede giudiziaria, almeno per un certo periodo di tempo. E che affida alla Settima Commissione di Palazzo dei marescialli il compito di definire nel concreto la regola nella nuova circolare sull'organizzazione degli uffici giudiziari che sta preparando. Il documento e' passato all'unanimita' in Commissione,con il voto concorde di tutti i togati e i laici dei due schieramenti. Ma ora sta dividendo le correnti, in particolare il Movimento per la giustizia. Il gruppo di sinistra ha tenuto sabato scorso un direttivo sull'argomento e il segretario Armando Spataro ha criticato apertamente la risoluzione , sostenendo che di fatto anticipa la separazione delle carriere. ''La mozione non solo non e' un'apertura verso la separazione delle carriere, ma vuole essere un argine ed uno strumento per contrastarla'' gli ha replicato Claudio Castelli, leader di Magistratura democratica (l'altra corrente di sinistra). Un dibattito interno alla magistratura salutato con favore dal presidente dell'Unione delle Camere penali Ettore Randazzo, per il quale, insieme alla stessa presa di posizione del Consiglio, puo' rappresentare il segnale che sulla separazione delle carriere si sta aprendo una breccia. La risoluzione che fa discutere impegna la Settima Commissione a ''prevedere e regolamentare le ipotesi di esclusione dalla destinazione alle funzioni penali dei magistrati trasferiti presso il tribunale e provenienti dalla corrispondente procura, avuto riguardo alle dimensioni dell'ufficio e alle funzioni penali da esercitare, quando queste comportino l'esame di attivita' pertinente alla fase delle indagini preliminari ovvero all'esercizio di funzioni monocratiche o collegiali''. Alla Commissione e' attribuito anche il compito di ''prevedere le modalita' e la misura dell' estensione del divieto di assegnare alle funzioni penali i magistrati trasferiti dalla Procura Generale al corrispondente ufficio giudicante in relazione alle particolarita' degli uffici interessati''. STAMPA ROMANA FA PROPRIO APPELLO UNIONE CRONISTI SU VECCHIONE Roma, 22 ott. (Adnkronos) - L'Associazione Stampa Romana fa proprio l'appello rivolto dall'Unione nazionale Cronisti Italiani al Consiglio Superiore della Magistratura perche' intervenga nei confronti del Procuratore della Repubblica di Roma e degli altri magistrati ''che sempre piu' spesso -si legge in una nota- ignorano ogni considerazione per il diritto-dovere di cronaca e per le norme elementari di correttezza e completezza dell'informazione''. CSM: CASSAZIONE,COMMISSIONE SPACCATA SU SCELTA VICE MARVULLI <br>MAGGIORANZA PER CARBONE, UNICOST SOSTIENE DELLI PRISCOLI (ANSA) - ROMA, 22 OTT - Spaccatura al Csm sulla scelta del nuovo presidente aggiunto della Cassazione, cioe' il vice del primo presidente Nicola Marvulli. A dividersi e' stata la Quinta Commissione di Palazzo dei marescialli che ha proposto al plenum due candidati: Vincenzo Carbone e Mario Delli Priscoli, entrambi presidenti di sezione in Cassazione. La maggioranza (quattro voti) e' andata a Carbone, che dall'82 all' 86 e' stato componente del Csm nel gruppo di Unicost : lo hanno sostenuto i togati Giuseppe Salme' (Magistratura democratica) e Ernesto Aghina (Movimento per la giustizia) e i laici Nicola Buccico (An) e Gianfranco Schietroma (Sdi). Due i consensi per Delli Priscoli, espressi dai due togati di Unita' per la Costituzione, il presidente della Commissione Leonida Primicerio e Lanfranco Tenaglia. Sulla scelta di Unicost avrebbe pesato il fatto che ci sarebbe un'azione disciplinare a carico di Carbone per una vicenda legata ad incarichi extragiudiziari. Dr. Rossi
    1:17 Durata: 35 sec