18 FEB 2004

CSM - Plenum del 18 febbraio 2004, seduta pomeridiana

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 3 ore 31 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

All'ordine del giorno: 1) Idoneità alle funzioni direttive superiori e progressioni in carriera 2) Nomina a magistrato di Corte di Appello della d.ssa Cassaniello 3) Incarichi extragiudiziari e cessazioni 4) Conferimento ufficio direttivo superiore di Presidente della Corte di Appello di Potenza 5) Pratiche urgenti 6) Bando concorso per Uditore Giudiziario: parere del CSM 7) Il CSM nelle agenzie di stampa.

Registrazione audio di "CSM - Plenum del 18 febbraio 2004, seduta pomeridiana", registrato mercoledì 18 febbraio 2004 alle 00:00.

La registrazione audio ha una durata di 3 ore e 31
minuti.

leggi tutto

riduci

  • Presidente e poi Marotta, Mammone, Salvi, relatori

    <em>Approvate tutte</em> <strong>Indice</strong><br>La seduta ha inizio <strong>alle 15.50</strong><br>Presidenza del vicepresidente <strong>Virginio Rognoni</strong><br>Pratiche di Quarta Commissione rinviate dalla seduta dell'11 febbraio <strong>Idoneità alle funzioni direttive superiori e progressioni in carriera</strong>
    0:00 Durata: 3 min 23 sec
  • Presidente e poi Ventura Sarno, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Incarichi extragiudiziari</strong> Dr. Perrucci
    0:03 Durata: 1 min 15 sec
  • Mammone, relatore

    <strong>Nomina a magistrato di Corte di Appello</strong> D.ssa Cassaniello<br>Relazione
    0:04 Durata: 5 min 25 sec
  • Buccico, Di Federico, Salmè, Aghina, Favara, Berlinguer, Marotta, Primicerio e Salvi

    Discussione
    0:10 Durata: 18 min 58 sec
  • Buccico, Salvi e Menditto; quindi Berlinguer e il relatore Mammone in replica; quindi Ventura Sarno, Marini e Stabile per dichiarazione di voto

    <em>Nomina approvata</em> Repliche
    0:29 Durata: 17 min 56 sec
  • Mammone, relatore

    <em>Presa d'atto</em> <strong>Incarichi extragiudiziari: partecipazione a un seminario</strong> Pratica Vascellaro
    0:46 Durata: 1 min 32 sec
  • Menditto, Ventura Sarno, Mammone, Salvi Riello, relatori

    <em>Approvate tutte</em><br>La seduta, segretata <strong>alle 16.45</strong>, torna pubblica <strong>alle 16.50</strong> <strong>Cessazioni: collocamenti a riposo e trattenimenti in servizio</strong>
    0:48 Durata: 1 min
  • Marotta, relatore, poi Aghina su Garri

    <em>Approvate tutte</em> meno al dr. Garri, rinviata <strong>Incarichi extragiudiziari</strong>
    0:49 Durata: 2 min 42 sec
  • Menditto, Ventura Sarno, relatori, poi Aghina e Di Federico ripetutamente

    <em>Approvate tutte</em> meno le pratiche dr. Costanzo e dr. Vitrò, <em>accantonate</em> Altri incarichi
    0:52 Durata: 10 min 38 sec
  • Mammone, Salvi e Riello, relatori, poi Marini

    <em>Approvate tutte</em> meno le pratiche dr. Barbiera e dr. Amato, <em>accantonate</em> Altri incarichi
    1:02 Durata: 5 min 16 sec
  • Marotta, relatore, poi Aghina

    <em>Approvata</em> Pratiche accantonate: dr. Garri
    1:08 Durata: 2 min 53 sec
  • Mariella Ventura Sarno (membro laico(Lega)), relatore

    <em>Approvata</em> Pratica dr. Costanzo
    1:10 Durata: 55 sec
  • Ventura Sarno, relatore, poi Salmè, Mammone, Marotta e Stabile, quindi Marini e Berlinguer; poi il relatore

    <em>Ritorno in Commissione</em> Pratica dr. Vitrò
    1:11 Durata: 12 min 7 sec
  • Salvi, relatore, poi Di Federico

    <em>Approvata</em> Pratica dr. Barbiera
    1:24 Durata: 1 min 59 sec
  • Riello, relatore, poi Marini, Mammone, Aghina, Stabile e Buccico

    <em>Approvata</em> Pratica dr. Amato
    1:25 Durata: 14 min 48 sec
  • Buccico, relatore di maggioranza, all'inizio dialogando col Presidente e altri Consiglieri sull'ordine dei lavori, tra cui Di Federico

    <strong>Conferimento ufficio direttivo superiore di Presidente della Corte di Appello di Potenza</strong> Due proposte, dr. Vaccaro di maggioranza e dr. Martone, di minoranza
    1:40 Durata: 3 min 34 sec
  • Nicola Buccico (membro laico(AN)), relatore di maggioranza

    Relazioni
    1:44 Durata: 3 min 37 sec
  • Luigi Riello (Unicost), relatore di minoranza

    1:47 Durata: 6 min 46 sec
  • Menditto, Salmè, Civinini, Primicerio, Aghina e Marini

    Discussione
    1:54 Durata: 35 min 23 sec
  • Buccico e poi Riello

    Voto per ballottaggio: <em>approvato il dr. Vaccaro</em> Repliche dei relatori
    2:30 Durata: 10 min 1 sec
  • Presidente e poi Aghina, relatore, legge la modifica ministeriale; intervengono Berlinguer, Di Federico e Marini, poi De Nunzio. Il relatore replica

    Accantonata<br>La seduta, segretata <strong>alle 18.55</strong>, torna pubblica <strong>alle 18.56</strong> Presidenza del Consigliere <strong>Nicola Buccico</strong><br>Pratiche urgenti di Nona Commissione <strong>Bando concorso per Uditore Giudiziario: contatti col Ministero sul parere del CSM</strong>
    2:40 Durata: 22 min 44 sec
  • Mammone, relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche urgenti di Quarta Commissione<br>D.ssa Hofner
    3:02 Durata: 30 sec
  • Aghina, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Tirocinio a Milano</strong>
    3:03 Durata: 21 sec
  • Giuseppe Di Federico (membro laico(FI)), Presidente della Nona Commissione, relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratica urgente di Nona Commissione <strong>Determinazione la data finale del tirocinio</strong> D.ssa Cafiero
    3:03 Durata: 46 sec
  • Mammone, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Richiesta di ospitalità di un Uditore giudiziario francese</strong>
    3:04 Durata: 50 sec
  • Di Federico, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Determinazione di data finale di tirocinio</strong> Uditori con incidenti di percorso nella formazione
    3:05 Durata: 25 sec
  • Meliadò, relatore

    <em>Resistenza in giudizio</em> <strong>Formazione decentrata</strong>
    3:05 Durata: 16 sec
  • Aghina, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Incontri internazionali</strong>
    3:06 Durata: 25 sec
  • Presidente e poi Mammone, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Incontro di studio</strong>
    3:06 Durata: 51 sec
  • Aghina, relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratica urgente del Comitato di Presidenza <strong>Proroga dell'incarico di collaborazione con la Settima Commissione</strong>
    3:07 Durata: 22 sec
  • Presidente e poi Meliadò e il Presidente, poi Berlinguer che ritira il suo emendamento, quindi il Presidente indice la votazione sull'emendamento De Nunzio

    Si torna alla pratica precedentemente accantonata<br>Pratiche urgenti di Nona Commissione <strong>Bando concorso per Uditore Giudiziario: contatti col Ministero sul parere del CSM</strong> Emendamenti<br>Discussione
    3:07 Durata: 10 min 3 sec
  • Dichiarazioni di voto di Lo Voi, Civinini, Salvi e Marini, quindi il Presidente e poi Di Federico e Aghina

    Voto sull'emendamento De Nunzio: <em>approvato</em><br>Voto sull'emendamento Marini: <em>ritirato</em><br>Voto sul testo così emendato: <em>approvato</em> Discussione sugli emendamenti Marini e De Nunzio
    3:17 Durata: 12 min 27 sec
  • Presidente sull'ordine dei lavori, poi Salvi

    La seduta termina <strong>alle 19.25</strong> <strong>Il CSM nelle agenzie di stampa</strong> BERLUSCONI: A CSM RINVIO DIBATTITO PER FAVORIRE DIALOGO<br>MA HA RISCHIATO DI SALTARE PER CRITICHE PREMIER A CONSULTA (ANSA) - ROMA, 18 FEB - Favorire il dialogo tra maggioranza e magistratura sulla riforma dell'ordinamento giudiziario, togliendo dal tavolo, almeno per il momento, un elemento di sicura tensione. Questo lo scopo del rinvio al 3 marzo del dibattito al Csm sul documento a tutela dei magistrati chiamati in causa dal presidente del Consiglio in occasione della manifestazione per il decennale di Forza Italia. In quella sede Berlusconi, parlando della stagione di Mani Pulite, aveva detto tra l'altro che il fascismo ''era stato meno odioso di questa burocrazia togata'' e aveva ribadito il concetto della magistratura come ''strumento di lotta politica di una parte''. La scelta del Csm, annunciata stamani dal vice presidente Virginio Rognoni, non e' stata casuale. Proprio domani l'Associazione nazionale magistrati sara' ascoltata dalla Commissione Giustizia della Camera sul progetto governativo, contro il quale ha gia' proclamato due giorni di sciopero, l'11 e il 12 marzo. Una protesta che potrebbe anche essere revocata, hanno sostenuto nei giorni scorsi autorevoli esponenti della magistratura associata, se ci saranno emendamenti significativi alla riforma. Di qui la decisione del Consiglio di contribuire a svelenire il clima. Una scelta che e' stata il frutto di una mediazione che ha avuto tra i protagonisti Rognoni e di una trattativa che ha coinvolto tutti i gruppi. L'operazione e' cominciata sin da ieri pomeriggio ed e' andata avanti anche stamani, al punto da far slittare di un'ora l'inizio dei lavori del plenum.Ma all'ultimo momento ha rischiato di saltare, causa le ultime esternazioni di Silvio Berlusconi sulla Corte costituzionale. Dopo quelle dichiarazioni si sono infatti irrigiditi i togati di sinistra:''di fronte a questi attacchi il dialogo e' impossibile- spiegavano stamattina alcuni di loro prima dell'inizio del plenum - E una pratica a tutela, per ristabilire l'onore dei magistrati attaccati, ha senso solo se interviene in tempi stretti''. Alla fine di una ulteriore mediazione anche loro hanno accettato lo slittamento della discussione tra 15 giorni, cioe' alla prima seduta di plenum utile, visto che la prossima settimana e' quella ''bianca'', in cui cioe' l'assemblea sospende la sua attivita'. Il documento -a cui si oppone il gruppo del Polo che nelle scorse settimane era tornato a minacciare di far mancare il numero legale al momento della discussione- ribadisce il principio che il reciproco rispetto tra istituzioni ''va sempre praticato nella forma e nella sostanza da coloro che rivestono cariche istituzionali'' e che ''la critica all'operato dei magistrati non puo' essere confusa con denigrazioni, che specie se provenienti da alte autorita' istituzionali, sono idonee a compromettere il prestigio della magistratura, mettendo a repentaglio i principi su cui si fonda la convivenza civile''''. GIUSTIZIA:ORDINAMENTO GIUDIZIARIO;ANM PREPARA CONTROPROPOSTE<br>MA SLITTA AUDIZIONE DAVANTI COMMISSIONE GIUSTIZIA CAMERA (ANSA) - ROMA, 18 FEB - Non ribadiranno soltanto le ragioni della loro contrarieta' al complesso della riforma dell'ordinamento giudiziario, ma presenteranno anche delle contro-proposte i vertici dell'Anm, nell'audizione che avranno davanti alla Commissione Giustizia della Camera. L'appuntamento, previsto inizialmente per domani pomeriggio, slittera' alla prossima settimana, probabilmente a giovedi', perche' la Commissione e' stata sconvocata per i concomitanti lavori dell'Aula di Montecitorio. La giunta dell'Associazione magistrati sta lavorando in questi giorni ad un documento, che potrebbe essere presentato in Commissione e che e' presumibile metta insieme i progetti elaborati nel tempo su singoli aspetti dell'ordinamento giudiziario dalla stessa Anm e dal Consiglio superiore della magistratura. Per quanto riguarda la carriera dei magistrati, l'Anm ha proposto innanzitutto controlli piu' ravvicinati nel tempo (ogni quattro-cinque anni) sulla professionalita' di giudici e pm per tutto l'arco della loro attivita' e secondo criteri piu' rigorosi degli attuali; valutazioni che devono tener conto anche delle osservazioni e interventi, anche sul piano economico, in caso di riscontrata inadeguatezza. E ancora: l'abolizione delle attuali qualifiche e l'obbligo per i magistrati che intendono cambiare funzione di frequentare corsi di aggiornamento professionale. Sul passaggio di funzioni tra giudici e pm e' stato il Csm a introdurre qualche mese fa una norma di incompatibilita': non e' piu' possibile, ha stabilito l'organo di autogoverno, indossare i panni di giudice penale subito dopo aver smesso quelli di pm nella stessa sede giudiziaria, almeno per un periodo di tempo. E' ancora al Csm che si sta discutendo l'ipotesi di istituire un'apposita commissione che valuti le attitudini dei magistrati che vogliono approdare in Cassazione. In materia disciplinare, il punto di riferimento e' rappresentato dal codice deontologico che da anni ha elaborato l'Anm.
    3:30 Durata: 1 min 7 sec