04 MAR 2004

CSM - Plenum del 4 marzo 2004

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 ora 57 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

All'ordine del giorno: 1) Elezione dei due componenti supplenti della Sezione Disciplinare del CSM, come da sentenza della Corte Costituzionale 2) Pratiche rinviate dal giorno prima 3) Pratiche di Ottava Commissione 4) Pratiche di Terza Commissione 5) Pratiche di Quinta Commissione 6) Criteri di selezione e nomina dei giudici onorari minorili per il triennio 2005-07 7) Individuazione delle sedi degli Uditori 8) Il CSM nelle agenzie di stampa.

Registrazione audio di "CSM - Plenum del 4 marzo 2004", registrato giovedì 4 marzo 2004 alle 00:00.

La registrazione audio ha una durata di 1 ora e 57
minuti.

leggi tutto

riduci

  • Presidente indice la votazione: poi si ascoltano solo rumori di fondo, oltre ad alcune spiegazioni date dal personale addetto all'aula

    <strong>Indice</strong><br>La seduta ha inizio <strong>alle 9.56</strong><br>Presidenza del vicepresidente <strong>Virginio Rognoni</strong> <strong>Elezione dei due componenti supplenti della Sezione Disciplinare del CSM, come da sentenza della Corte Costituzionale</strong>
    0:00 Durata: 24 min 10 sec
  • Presidente legge il risultato della votazione

    <em>Eletti i Consiglieri Marotta e Arbasino</em> con 24 voti su 25
    0:24 Durata: 1 min 3 sec
  • Nicola Buccico (membro laico(AN)) ritira la pratica Fucci perchè già trattata il giorno prima in forma unitaria

    0:25 Durata: 40 sec
  • Lo Voi, relatore, inizialmente, per errore inizia la trattazione della pratica su un posto di Consigliere della Sezione Lavoro del Tribunale di Napoli, poi passa a quella su Salerno

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche rinviate dal giorno prima<br>Pratiche di Terza Commissione <strong>Copertura posti: un posto di magistrato distrettuale giudicante presso la Corte di Appello di Salerno</strong> Dr. D'Angiolella
    0:26 Durata: 3 min 45 sec
  • Presidente e poi Marini, relatore

    <em>Ritorno in Commissione</em> <br>Pratiche di Settima Commissione <strong>Applicazione extradistrettuale a Perugia</strong>
    0:30 Durata: 1 min 52 sec
  • Aghina, relatore

    <em>Approvate tutte meno 4</em> Ordine del giorno ordinario Pratiche di Ottava Commissione <strong>Conferme di Giudici di pace</strong>
    0:31 Durata: 1 min 22 sec
  • Mariella Ventura Sarno (membro laico(Lega)), relatore, poi Aghina, Tenaglia, cui risponde Aghina, Presidente della Commissione

    <em>Rinviata al Plenum della settimana successiva</em> Si trattano le 4 pratiche stralciate <strong>Ricorso straordinario al Capo dello Stato: rientro in servizio fino al 77° anno di età</strong> Dr. Battaglia<br>Relazione e discussione
    0:33 Durata: 5 min 22 sec
  • Marini, relatore

    <em>Archiviate</em> Trattazione congiunta per le residue tre pratiche di Ottava Commissione <strong>Mancato parziale svolgimento del tirocinio penale nel distretto di Napoli</strong>
    0:38 Durata: 1 min 18 sec
  • Presidente e poi Marotta, relatore, poi Aghina e Marini; poi Buccico per un rinvio al prossimo Plenum: Stabile interviene a lungo, interrotto brevemente dal Presidente, e presenta due emendamenti. Salmè si esprime sul rinvio, il Presidente replica, rinviando di due settimane la discussione, Stabile chiarisce gli emendamenti

    <em>Rinviata di due settimane</em> Ordine del giorno aggiunto Pratiche di Terza Commissione <strong>Copertura posti</strong> 6 magistrati di Corte di Appello destinati alla Corte di Cassazione<br>Relazione e discussione
    0:39 Durata: 24 min 43 sec
  • Francesco Lo Voi (MI), relatore

    <em>Approvata</em> D.ssa Elefante come magistrato distrettuale requirente presso la Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Salerno
    1:04 Durata: 38 sec
  • Lo Voi, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Varie</strong> Revoca della domanda di trasferimento del dr. Rizzi Ulmo<br>Revoca della delibera consiliare
    1:05 Durata: 1 min 3 sec
  • Giuseppe Fici (Movimento per la giustizia), Presidente della Terza Commissione, relatore: intervengono Lo Voi, Aghina, Mammone, Stabile e Marotta; il Presidente ringrazia il dr. Polichetti, Salmè si associa

    <em>Approvata</em> <strong>Un'istanza per il rientro in ruolo</strong> Dr. Polichetti come Consigliere della Corte di Appello di Roma, provenendo dal CSM
    1:06 Durata: 9 min 46 sec
  • Leonida Primicerio (Unicost), Presidente della Quinta Commissione, relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche di Quinta Commissione <strong>Copertura posti semidirettivi</strong> D.ri Del Bene e Vitiello come Presidenti sezione lavoro della Corte di Appello di Napoli
    1:16 Durata: 56 sec
  • Primicerio, relatore

    <em>Approvata</em> D.ri Annunziata, Lepre, Ambrogi, Gallo, D'Arienzo, Ingala come Presidenti di sezione della Corte di Appello di Napoli
    1:17 Durata: 1 min 15 sec
  • Aghina, relatore

    <em>Approvata</em> Dr. Luzio come Presidente di sezione della Corte di Appello di Palermo
    1:18 Durata: 34 sec
  • Carmine Stabile (Unicost), relatore

    <em>Approvata</em> Dr. De Crescienzo come Presidente di sezione del Tribunale di Vercelli
    1:18 Durata: 49 sec
  • Stabile, relatore

    <em>Approvata</em> Dr. Bertolino come Presidente di sezione del Tribunale di Venezia
    1:19 Durata: 37 sec
  • Nicola Buccico (membro laico(AN)), relatore

    <em>Resistenza in giudizio</em> <strong>Varie</strong> Ricorso del dr. Cardella
    1:20 Durata: 14 sec
  • Gianfranco Schietroma (membro laico(SDI)), relatore

    <em>Resistenza</em> Ricorso del dr. Nardi
    1:20 Durata: 11 sec
  • Primicerio, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Copertura urgente posto a mezzo telefax</strong>
    1:20 Durata: 31 sec
  • Aghina, relatore, poi Di Federico e ancora il relatore

    <em>Rinviata alla prossima settimana</em> <br>Pratiche di Ottava Commissione <strong>Criteri di selezione e nomina dei giudici onorari minorili per il triennio 2005-07</strong>
    1:21 Durata: 5 min 38 sec
  • De Nunzio, relatore

    <em>Opposizione</em> <strong>Ricorsi</strong> Dr. Mirti Della Valle
    1:26 Durata: 26 sec
  • Stabile, relatore

    <em>Costituzione in giudizio</em> Dr. Rossoni
    1:27 Durata: 29 sec
  • Stabile, relatore

    <em>Richiesta di giudizio estinto</em> Dr. Di Gregorio
    1:27 Durata: 37 sec
  • Marini, relatore

    <em>Invito a costituirsi in giudizio</em> Dr. Coscioni
    1:28 Durata: 30 sec
  • Buccico per un rinvio, poi Fici, relatore, poi il Presidente e ancora il relatore che spiega l'urgenza dell'interpello

    <em>Rinviata alla seduta successiva</em> <br>Pratiche urgenti di Terza Commissione <strong>Individuazione delle sedi degli Uditori</strong>
    1:28 Durata: 3 min 38 sec
  • Marini sulla precedente pratica: Buccico fuori microfono quindi il Presidente e infine Marini per un rinvio al pomeriggio; il Presidente apre la discussione, cui partecipano Buccico che minaccia il blocco dei lavori, poi Salmè per un Plenum straordinario di lunedì, Fici per fatto personale, Stabile, Spangher, Tenaglia, Schietroma e Salvi; il Presidente spiega il regolamento, Salmè indica l'8 marzo, poi, per dichiarazione di voto, Fici, Spangher e Stabile

    Voto sul Plenum straordinario: <em>approvato l'8 marzo</em><br>La seduta termina <strong>alle 11.57</strong> <strong>Il CSM nelle agenzie di stampa</strong> ROGNONI: LA MAGISTRATURA? NON HA PREGIUDIZI IDEOLOGICI <br>INTERVISTA A REPUBBLICA (ANSA) - ROMA, 4 MAR - ''Il nuovo clima si era gia' capito al congresso di Venezia. E' la dimostrazione - secondo il vicepresidente del Csm, Virginio rognoni, intervistato da REPUBBLICA - che i giudici, come ho detto tante volte, non vivono sotto l'influsso di spinte ideologiche e non hanno atteggiamenti volutamente preconcetti. Il rinvio (dello sciopero), come ha detto Ciampi. e' veramente una buona notizia''. ''Lo sforzo di mediazione e di tessitura - sottolinea Rognoni - e' stato indubbiamente necessario. Ed e' stato fatto anche con una robusta dose di pazienza.Ma non avrebbe dato frutto se non ci fossero state le premesse giuste: in particolare, l'interesse a dare importanza alle cose da fare e a far prevalere gli interessi generali della giustizia e del Paese''. ''Non parliamo di "inciucio" o di "inciuci" o di quant'altro. Qui c'e' solo la difesa di un metodo - insiste Rognoni - il dialogo nella chiarezza delle rispettive posizioni''. IL RINVIO DELLO SCIOPERO CONFERMA CHE LE TOGHE NON SONO POLITICIZZATE Roma, 4 mar. - (Adnkronos) - ''Il nuovo clima si era gia' capito al congresso di Venezia. E' la dimostrazione che i giudici, come ho detto tante volte, non vivono sotto l'influsso di spinte ideologiche e non hanno atteggiamenti volutamente preconcetti. Il rinvio dello sciopero, come ha detto Ciampi, e' veramente una buona notizia''. Ad affermarlo, in una intervista a 'la Repubblica', e' il vicepresidente del Csm, Virginio Rognoni, dopo la decisione dei magistrati di sospendere la protesta. ''Attribuisco il mutamento del clima politico - sottolinea Rognoni- alla forza delle cose. I problemi della giustizia sono molti, e sono gravi. E l'attesa dei cittadini e' che vengano affrontati, alla luce delle esigenze e delle aspettative che sono sotto gli occhi di tutti. Oramai e' tempo di scelte meditate e di iniziative concrete. Adesso, non in un futuro lontano''. Quanto al dialogo ritrovato, Rognoni sottolinea: ''Non parliamo di 'inciucio' o di 'inciuci' o di quant'altro. Qui c'e' solo la difesa di un metodo: il dialogo, nella chiarezza delle rispettive posizioni'' e, aggiunge, ''questo clima di rispetto reciproco e di disponibilita' alla discussione 'deve' durare''. Soprattutto, sottolinea, ''serve tanta moderazione, nella sostanza e nelle forme''. Per quanto riguarda il Csm, il vicepresidente spiega che ''lo sforzo di mediazione e di tessitura e' stato indubbiamente necessario'' ed ''e' stato fatto anche con una robusta dose di pazienza'', ma, osserva, ''non avrebbe dato frutto se non ci fossero state le premesse giuste: in particolare, l'interesse a dare importanza alle cose da fare e a far prevalere gli interessi generali della giustizia e del Paese''. DI FEDERICO: NO A RIFORMA TROPPO BLANDA Roma, 4 mar. - (Adnkronos) - ''Temo che ancora una volta si rinunzi a fare le riforme''. In un'intervista a 'Il Giornale' lo afferma Giuseppe Di Federico, consigliere laico del Csm, rilevando che c'e' ''il rischio di un compromesso al ribasso'', dopo il tentativo di 'riportare il dialogo''. ''Si spera -aggiunge- che non voglia dire arrivare a rinunciare a qualsiasi tipo di riforma''. Di Federico ribadisce poi la sua critica all'assenza di serie valutazioni della professione, con magistrati che rimangono in servizio per 40-45 anni senza ''che siano effettuati su di loro quei vagli di professionalita' che sono invece previsti dalla legge. Un esempio -prosegue- il 12 febbraio scorso la maggioranza del Csm ha promosso un magistrato che aveva dimenticato di scarcerare per decorrenza dei termini un extracomunitario, che e' cosi' rimasto indebitamente in carcere per ben 15 mesi''. GIUSTIZIA: MENDITTO (CSM), PER CARNEVALE NORMA AD PERSONAM (ANSA) - ROMA, 6 MAR - Una ''norma ad personam'': cosi' il consigliere del Csm Francesco Menditto (Magistratura democratica) giudica il decreto- legge varato ieri dal Consiglio dei ministri che sancisce il diritto al reintegro in servizio del pubblico dipendente prosciolto in sede di procedimento penale. Un diritto di cui Corrado Carnevale, a lungo presidente di sezione in Cassazione e ora in pensione, ha gia' fatto sapere ieri di volersi avvalere, essendo stato sospeso ''ingiustamente'', mentre era in servizio, per vicende giudiziarie che si sono poi concluse con la sua assoluzione. Menditto non fa mai il nome dell'ex giudice che quando era in Cassazione era stato ribattezzato ''l'ammazzasentenze'', ma certamente e' anche a lui che pensa quando dice: ''si ha la chiara sensazione di una norma intervenuta per risolvere la situazione di pochissimi magistrati; insomma di una norma ad personam''. Una disciplina su cui il consigliere, che al Csm fa parte della Commissione che propone il conferimento degli incarichi di vertice degli uffici giudiziari, e che dunque dovra' vagliare le eventuali domande di concorso di Carnevale, ha tanti dubbi. Non e' un caso percio' che dica: ''ritengo che il Csm dovra' valutare con molta attenzione i requisiti per la riammissione in ruolo dei magistrati decaduti da tempo, per evitare che siano stravolti i principi sinora applicati''.
    1:32 Durata: 25 min 46 sec