05 MAR 2004

Procedimento contro la d.ssa Maria Cristina Ribera

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 ora 25 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

IndiceL'udienza ha inizio alle 10.33Presidenza del vicepresidente Virginio Rognoni.

Registrazione audio di "Procedimento contro la d.ssa Maria Cristina Ribera", registrato venerdì 5 marzo 2004 alle 00:00.

La registrazione audio ha una durata di 1 ora e 25 minuti.
  • Dr. Luigi Ciampoli, P.G.

    Conclusioni
    0:00 Durata: 27 min 12 sec
  • Dr. Giacomo Caliendo, difensore della d.ssa Ribera che, al termine dell'intervento del difensore, parla brevemente in propria difesa

    La sezione disciplinare si ritira per decidere <strong>alle 11.59</strong> e rientra <strong>alle 15.00</strong>
    0:27 Durata: 58 min 3 sec
  • Lettura del dispositivo della sentenza di assoluzione

    L'udienza termina <strong>alle 15.00</strong> <strong>Il CSM nelle agenzie di stampa</strong> GIUSTIZIA: VICENDA PREFETTI; PM NAPOLI ASSOLTO DA CSM (ANSA) - NAPOLI, 5 MAR - Il pm della procura di Napoli Maria Cristina Ribera e' stata assolta dalla sezione disciplinare del Csm dall'accusa di presunte irregolarita' nell'inchiesta sugli autoparchi di Napoli che porto' all'arresto dei prefetti di Roma e Siracusa, poi scagionati. Alla Ribera, assistita dal giudice Giacomo Caliendo, erano contestati quattordici capi di incolpazione. Al termine della camera di consiglio, la sezione disciplinare ha assolto il magistrato napoletano da tutti gli addebiti. CSM: ASSOLTO SANSA; GIUDICE, RISPETTATO MIO DIRITTO OPINIONE <br>SANSA, 'IN ITALIA SI PUO' MANIFESTARE LA PROPRIA OPINIONE' (ANSA) - GENOVA, 5 MAR - ''Sono contento e soddisfatto di questa assoluzione con formula piena. E' la conferma che nonostante l' asprezza della vita civile, e' stato rispettato il mio diritto di opinione''. E' il commento del giudice genovese Adriano Sansa, presidente della II sezione della Corte d'Appello di Genova, sulla sua assoluzione da parte del Csm. ''Questo riconoscimento del mio diritto - ha aggiunto il magistrato - e' costato un po' di fatica ma il risultato ci ha convinto che nel nostro Paese si possa ancora manifestare la propria opinione''. Il processo a Sansa, difeso dal giudice genovese Michele Marchesiello, e' durato circa un'ora e mezza. Il collegio era presieduto dal vice presidente del Csm, Virginio Rognoni. CASTELLI INIZIO' AZIONE, FAVARA CHIESTE GIUDIZIO PALAZZO MARESCIALLI Roma, 5 mar. (Adnkronos) - La sezione disciplinare del Csm ha assolto il giudice di Genova Angelo Sansa, consigliere della Corte d'Appello, finito sotto inchiesta davanti al 'tribunale dei giudici' per aver criticato governo e presidente del Consiglio. Ad avviare l'azione disciplinare era stato lo stesso ministro della Giustizia Roberto Castelli, poi nell'ottobre scorso il procuratore generale della Cassazione Francesco Favara aveva chiesto il rinvio a giudizio di Sansa davanti all'organismo di palazzo dei Marescialli. A mettere nei guai il giudice genovese erano state alcune intervista, nelle quali affermava tra l'altro a proposito del governo ''bisogna essere cittadini e non sudditi, bisogna mandar via questa brutta gente''. Parole che, secondo l'accusa, rappresentavano ''apodittiche critiche e gravi offese all'operato del governo e del presidente del Consiglio'', tanto da ''rendersi immeritevole della fiducia e della considerazione di cui un magistrato deve godere''. Accusa pero' dalla quale la sezione disciplinare del Csm lo ha assolto.
    1:25 Durata: 31 sec