14 APR 2004

CSM - Plenum del 14 aprile 2004, seduta pomeridiana

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 2 ore 42 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Registrazione video di "CSM - Plenum del 14 aprile 2004, seduta pomeridiana", registrato mercoledì 14 aprile 2004 alle 00:00.

La registrazione video ha una durata di 2 ore e 42 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Presidente e poi Salmè e Salvato, Segretario Generale: interviene Berlinguer, dialogando col Segretario Generale

    <em>Approvata</em> <strong>Indice</strong><br>La seduta ha inizio <strong>alle 15.43</strong><br>Presidenza del vicepresidente <strong>Virginio Rognoni</strong> <strong>Pratiche del Comitato di Presidenza</strong> <strong>Applicazione al personale del CSM delle norme degli impiegati civili dello Stato</strong>
    0:00 Durata: 7 min 40 sec
  • Edizione integrale

    <strong>All'ordine del giorno: 1) Ordine del giorno Speciale 2) Pratiche di Terza Commissione 3) Pratiche di Quarta Commissione 4) Pratiche di Prima Commissione 5) Pratiche di Quinta Commissione 6) Pratiche di Settima Commissione 7) Pratiche di Ottava Commissione 8) Pratiche di Nona Commissione 9) Il CSM nelle agenzie di stampa</strong>
    0:00 Durata: 1 ora 21 min
  • Presidente e poi dr. Luigi Salvato, Segretario del CSM, relatore; Buccico chiede il rinvio di una settimana

    <em>Rinviata</em> <strong>Reinquadramento dei dipendenti CSM con profilo C1 super</strong>
    0:08 Durata: 2 min 8 sec
  • Presidente e poi Marini, Buccico

    <em>Approvato</em> <strong>Ordine del giorno Speciale, sezione A</strong>
    0:10 Durata: 2 min 17 sec
  • Presidente e poi Buccico

    <em>Approvato</em> <strong>Ordine del giorno Speciale, sezione B</strong>
    0:12 Durata: 42 sec
  • Presidente e poi Salvi

    <em>Posposta</em><br>La seduta, segretata <strong>alle 15.57</strong>, torna pubblica <strong>alle 16.05</strong> Ordine del giorno ordinario Pratiche di Prima Commissione <strong>Un esposto per incompatibilità</strong> Avv. Scotto contro la d.ssa Lombardi
    0:13 Durata: 49 sec
  • Civinini, relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche di Terza Commissione <strong>Conferma a funzioni non giudiziarie</strong> Dr. Guizzi, assistente di un diverso Giudice della Consulta
    0:14 Durata: 32 sec
  • Fici, relatore

    <strong>Conferimento funzioni giurisdizionali</strong> D.ri Cruciani e Trovò
    0:14 Durata: 27 sec
  • Tenaglia, sulla pratica dr. Cruciani, Fici risponde, dialogando con Tenaglia, poi Menditto

    <em>Approvata</em>
    0:15 Durata: 3 min 40 sec
  • Riello e Ventura Sarno, relatori

    <em>Prese d'atto</em> <strong>Ricorsi</strong> D.ssa Proia; dr. Triscari; dr. Verrina
    0:19 Durata: 28 sec
  • Marotta, Menditto e Ventura Sarno, relatori; Buccico sulla prima pratica

    <strong>Approvate</strong> <br>Pratiche di Quarta Commissione <strong>Idoneità alla nomina a magistrato di Cassazione</strong> D.ri Lamanna, Passalacqua e Ghedini
    0:19 Durata: 2 min 4 sec
  • Mammone, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Nomina a magistrato di Corte di Appello</strong> D.ssa Petrella
    0:21 Durata: 12 sec
  • Ventura Sarno e Salvi, relatori

    <em>Approvate</em> <strong>Idoneità alle funzioni direttive superiori</strong> D.ri Scalia e D'Urso
    0:21 Durata: 47 sec
  • Marotta, relatore

    <em>Approvata</em><br>Poi alcune <em>cessazioni</em>, tutte approvate<br>La seduta, segretata <strong>alle 16.15</strong>, torna pubblica <strong>alle 16.16</strong> <strong>Nomina a magistrato di Corte di Appello</strong> D.ssa Giuliano
    0:22 Durata: 1 min 30 sec
  • Marotta, relatore, poi Stabile pone una domanda sulla pratica dr. Genovese

    <em>Approvate tutte</em> meno la Genovese, <em>rinviata al termine della seduta</em> <strong>Incarichi extragiudiziari</strong>
    0:24 Durata: 4 min 3 sec
  • Menditto, relatore

    <em>Approvate tutte</em> Altri incarichi extragiudiziari
    0:28 Durata: 2 min 19 sec
  • Ventura Sarno, relatore, poi Tenaglia per un chiarimento sulla pratica dr. Stanziola

    <em>Approvate tutte</em> Altri incarichi extragiudiziari
    0:30 Durata: 2 min 59 sec
  • Mammone, relatore

    <em>Approvate tutte</em> Altri incarichi extragiudiziari
    0:33 Durata: 45 sec
  • Salvi, relatore

    <em>Approvate tutte</em> Altri incarichi extragiudiziari
    0:34 Durata: 1 min 29 sec
  • Riello, relatore

    <em>Approvate tutte</em> Altri incarichi extragiudiziari
    0:35 Durata: 51 sec
  • Salvi, relatore, poi Aghina

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche di Prima Commissione posposte <strong>Un esposto per incompatibilità</strong> Avv. Scotto contro la d.ssa Lombardi
    0:36 Durata: 3 min 50 sec
  • Marotta, relatore

    <em>Approvata</em> Altra pratica posposta: incarico extragiudiziario al dr. Genovese
    0:40 Durata: 50 sec
  • Schietroma, relatore

    <em>Opposizione all'esecuzione della sentenza del TAR</em> <br>Pratiche di Quinta Commissione <strong>Conferimento uffici direttivi e semidirettivi</strong> Ricorso del dr. Vitalone
    0:41 Durata: 30 sec
  • Stabile, relatore

    <em>Resistenza in giudizio</em> Ricorso del dr. Rossini contro il dr. Mancini
    0:41 Durata: 1 min 12 sec
  • Aghina, relatore

    <em>Resistenza in giudizio</em> Ricorso del dr. Rossini contro la d.ssa Gerunda
    0:42 Durata: 30 sec
  • Di Federico, relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche di Settima Commissione <strong>Formazione delle tabelle di composizione, per il biennio 2002-2003, del Tribunale di Pisa</strong>
    0:43 Durata: 1 min 9 sec
  • Di Federico, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Formazione delle tabelle di composizione, per il biennio 2002-2003, della Corte di Appello di Messina</strong>
    0:44 Durata: 43 sec
  • Di Federico, relatore, poi Lo Voi: il relatore replica

    <em>Ritorno in Commissione</em> <strong>Formazione delle tabelle di composizione, per il biennio 2002-2003, del Tribunale di Sorveglianza di Messina</strong>
    0:45 Durata: 4 min 12 sec
  • Di Federico, relatore

    <em>Approvate entrambe</em> <strong>Applicazioni extradistrettuali</strong> D.ssa Cosentino; d.ssa Persico
    0:49 Durata: 1 min 57 sec
  • Arbasino, relatore, poi Menditto sul suo emendamento, quindi Lo Voi, Salvi, Aghina e Riello: il relatore replica

    <em>Ritorno in Commissione</em> <strong>Modifica dei criteri organizzativi, per il biennio 2002-2003, della Procura della Repubblica presso il Tribunale di S.M.C.Vetere</strong> Dr. Piccialli<br>Due emendamenti
    0:51 Durata: 24 min 15 sec
  • Primicerio, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Proroga di applicazione extradistrettuale</strong> D.ssa Ferrari
    1:15 Durata: 26 sec
  • Presidente e poi Aghina, quindi Tenaglia per un rinvio, Marini per la stessa ragione; il Presidente si informa sul consenso sul rinvio

    <em>Approvate tutte</em> meno alcune che saranno trattate il giorno dopo, una in Commissione <br>Pratiche di Ottava Commissione
    1:16 Durata: 2 min 38 sec
  • Meliadò, relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche di Nona Commissione <strong>Corsi internazionali</strong> Integrazione impegno di spesa
    1:18 Durata: 1 min 14 sec
  • Di Federico, relatore, poi il Presidente sulle pratiche urgenti

    <em>Approvate</em><br>La seduta termina <strong>alle 17.14</strong> <strong>Il CSM nelle agenzie di stampa</strong> Giustizia: Castelli critica rapporto annuale Csm<br>Se il parlamento vuole trasmettero' comunque la relazione (ANSA) - ROMA, 14 APR - 'Vado a lezione anche adesso che ho 60 anni; se lo fa il ministro lo possono fare anche i magistrati': Castelli critica il Csm. In particolare il ministro non condivide la strada dell'autoformazione per i magistrati e apprezza, invece, l'idea di una scuola di formazione permanente. La relazione annuale alle Camere del CSM, osserva: 'tecnicamente va al ministro, comunque se il Parlamento vuole prenderne visione, saro' lieto di trasmettergliela'. BERLINGUER: CAMBIARE MENTALITA' TOGHE PER FAVORIRE UE<br>''INDISPENSABILE FORMARE GIUDICI EUROPEI''<br> ''EUROSCETTICI SCONFITTI IN PARTENZA, DIRITTO COMUNE VA AVANTI'' Roma, 14 apr. - (Adnkronos) - ''Cambiare la mentalita' dei magistrati, la loro cultura giuridica, la loro preparazione'' e' uno ''strumento essenziale'' per favorire la creazione di uno spazio europeo dei diritti e delle liberta'. E' indispensabile, oggi, formare ''giudici europei''. Il consigliere del Csm Luigi Berlinguer, laico di centrosinistra e relatore della 'Relazione al Parlamento' approvata oggi dal plenum, spiega i motivi che hanno convinto l'organo di autogoverno a puntare sulla formazione delle toghe come ''priorita''' di un processo di riforme sulla giustizia. ''Il Csm -sottolinea Berlinguer- ha voluto presentare al Parlamento italiano, ma anche alla cultura giuridica e ai magistrati tutti, un elaborato che sottolinea particolarmente l'affermarsi progressivo di un diritto comune europeo che si affianca e in parte condiziona il diritto dei singoli Stati. Non si puo' piu' ragionare in termini solo nazionali. Si sta affermando un giudice europeo. O meglio, i nostri giudici sono sempre meno giudici soltanto italiani e sempre piu' giudici europei''. ''Questo -aggiunge il consigliere di Palazzo dei Marescialli- potra' favorire la creazione di quello spazio europeo dei diritti e della giustizia di cui si parla nella nuova proposta di Trattato costituzionale dell'Europa. Uno strumento essenziale per favorire questo processo e' cambiare la mentalita' dei nostri magistrati, la loro cultura giuridica, la loro preparazione''. Berlinguer richiama le divisioni, ''in politica'', tra ''europeisti ed euroscettici, tra chi vuole difendere le vecchie nicchie provincialistiche e chi crede nell'Europa come la nostra nuova grande patria''. ''Una contrapposizione fittizia -sostiene- perche' gli euroscettici sono in partenza sconfitti. Il diritto comune europeo va avanti, loro malgrado sta diventando un processo inarrestabile, quindi l'unico rischio che in Italia possiamo correre e' di esserne tagliati fuori''. ''Ecco perche' -afferma ancora il consigliere del Csm- anche le riforme legislative o gli atti di scetticismo verso le direttive europee potranno solo fare danno, ma non fermare questo processo. Questo e' il motivo che ci ha spinto a dedicare alla formazione, anche e soprattutto del giudice europeo, la Relazione al Parlamento''. <strong>Rete di formazione europea</strong> Due pratiche
    1:19 Durata: 2 min 18 sec