15 LUG 2004

CSM - Plenum del 15 luglio 2004, seduta pomeridiana

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 2 ore 6 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

All'ordine del giorno: 1) Richiamo in ruolo 2) 4 posti di Presidente di sezione al Tribunale di Torino 3) Copertura di 2 posti di Presidente di sezione del Tribunale di Palermo 4) Pratiche urgenti 5) Pratiche di Ottava Commissione 6) Pratiche di Nona Commissione 7) Il CSM nelle agenzie di stampa.

Registrazione audio di "CSM - Plenum del 15 luglio 2004, seduta pomeridiana", registrato giovedì 15 luglio 2004 alle 00:00.

La registrazione audio ha una durata di 2 ore e 6 minuti.
  • Presidente e poi Fici, relatore, quindi Stabile, ancora Fici, Aghina e Stabile, De Nunzio, Buccico, Salmè, Mammone, Favara e Berlinguer

    <strong>Indice</strong><br>La seduta ha inizio <strong>alle 16.00</strong><br>Presidenza del vicepresidente <strong>Virginio Rognoni</strong> Ordine del giorno aggiunto Pratiche di Quarta Commissione <strong>Richiamo in ruolo</strong> Dr. Salvato
    0:00 Durata: 24 min 9 sec
  • Presidente si esprime

    <em>Approvata</em>
    0:24 Durata: 3 min 37 sec
  • Presidente e poi Stabile, relatore per Donato, poi Menditto per Semeraro, ancora Stabile e di nuovo Menditto: Stabile conclude chiedendo la sbobinatura, Buccico conferma la possibilità di sbobinatura; il Presidente apre La discussione

    <br>Pratiche urgenti di Terza Commissione <strong>4 posti di Presidente di sezione al Tribunale di Torino</strong> Dr. Donato o dr. Semeraro<br>Discussione
    0:27 Durata: 25 min 17 sec
  • Primicerio, Aghina, Fici, Buccico e Mammone

    0:53 Durata: 18 min 23 sec
  • Stabile e Menditto, poi Aghina per dichiarazione di voto

    Voto per ballottaggio: <em>approvato il dr. Donato</em> Repliche dei relatori
    1:11 Durata: 5 min 46 sec
  • Presidente e poi Menditto sull'ordine dei lavori, quindi Leonida Primicerio (Unicost), Presidente della Quinta Commissione, poi il Presidente e ancora Primicerio che spiega la proposta

    <strong>Copertura di 2 posti di Presidente di sezione del Tribunale di Palermo</strong> Relazione
    1:17 Durata: 7 min 43 sec
  • Presidente, poi Lo Voi e Primicerio, quindi Menditto, Aghina e Buccico: il Presidente conclude e comunica le sue decisioni

    <em>Rinviata alla settimana successiva</em> Discussione
    1:24 Durata: 18 min 9 sec
  • Presidente e poi Ernesto Aghina (Movimento per la giustizia), Presidente dell'Ottava Commissione

    <em>Approvate tutte</em> tranne 2 <br>Pratiche urgenti di Ottava Commissione
    1:43 Durata: 52 sec
  • Aghina, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Integrazione dell'elenco con cui vengono nominati i componenti delle Commissioni per la formazione della Magistratura onoraria</strong>
    1:43 Durata: 43 sec
  • Aghina, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Mancato decollo del Tribunale di Giugliano: incompatibilità degli avvocati locali con il Tribunale di Napoli</strong>
    1:44 Durata: 1 min 27 sec
  • Civinini

    <em>Rinviata</em> Ordine del giorno ordinario Pratiche di Ottava Commissione<br>Avv. Delitto
    1:46 Durata: 46 sec
  • Presidente e poi Civinini

    <em>Approvate tutte</em> meno alcune con emendamenti che vengono <em>approvate</em> a parte <strong>Altre pratiche di Ottava Commissione</strong>
    1:46 Durata: 4 min 12 sec
  • Aghina, relatore

    <em>Approvato</em> <br>Un'ultima pratica di Ottava Commissione <strong>Ammonimento</strong> Dr. Borsarelli
    1:51 Durata: 1 min 9 sec
  • Aghina, relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche di Nona Commissione <strong>Concorso a 380 posti di Uditore giudiziario</strong>
    1:52 Durata: 1 min 44 sec
  • Civinini, relatore

    <em>Approvate</em> <strong>Modifiche alle regole del tirocinio</strong> Due delibere
    1:53 Durata: 48 sec
  • Civinini, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Corsi internazionali</strong>
    1:54 Durata: 43 sec
  • Meliadò, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Prosecuzione del tirocinio</strong>
    1:55 Durata: 10 sec
  • Mammon e Meliadò, relatori

    <em>Approvate</em> <strong>Sostituzione di un membro del Comitato scientifico</strong> Dr. Criscuolo e d.ssa Accardo
    1:55 Durata: 1 min 24 sec
  • Lo Voi interviene, poi Civinini, relatore, Lo Voi ribatte, il Presidente commenta

    <em>Rinviata</em><br>La seduta, segretata <strong>alle 18.06</strong>, torna pubblica <strong>alle 18.15</strong> <strong>Questionario per gli uditori giudiziari in tirocinio mirato</strong>
    1:57 Durata: 8 min 29 sec
  • Presidente, Civinini, relatore, e poi Arbasino su una pratica di Seconda Commissione

    <em>Rinviata</em><br>La seduta termina <strong>alle 18.17</strong> <strong>Il CSM nelle agenzie di stampa</strong> GIUSTIZIA: CAMERE PENALI, CSM MENTE SU SEPARAZIONE CARRIERE (ANSA) - ROMA, 15 LUG - ''Il Consiglio Superiore della Magistratura denuncia l' illegittimita' del ddl sulla riforma dell' ordinamento giudiziario, sostenendo sia che si starebbero separando le carriere, sia che si starebbe cosi' violando la Costituzione. Si tratta di assunti parimenti fallaci''. Lo ha dichiarato Ettore Randazzo, Presidente dell' Unione Camere Penali, che ha cosi' commentato la bocciatura del ddl Castelli da Parte del Csm. ''Il mediocre compromesso varato dalla Camera - ha sottolineato Randazzo - affida ad un concorso unico e a una inverosimile e impraticabile scelta 'definitiva' le sorti di un pasticcio legislativo, che non piace nemmeno alla maggioranza (costretta a ricorrere alla fiducia per soffocare un forte dissenso anche interno) e che viene contrabbandato da una parte quale adempimento e dall' altra quale violazione dell' obbligo costituzionale''. Tutto questo ''non somiglia affatto ad una separazione delle carriere dei magistrati - sostiene ancora il presidente delle Camere Penali -, che pure l' articolo 111 della Costituzione reclama laddove esige la terzieta' del Giudice; anzi, si traduce in una sostanziale e - questa si' - illegittima ratifica dello status quo''. Solo ''quando si separeranno le carriere, spiega Randazzo, adeguando finalmente il nostro ordinamento a quello di tutti i Paesi civili, si rispettera' pienamente la Costituzione''. Del resto, conclude il presidente delle Camere Penali, lo ''affermano senza tema di smentita, non solo l' intera Avvocatura e prestigiosi esponenti politici di entrambi gli schieramenti, ma la stessa Corte Costituzionale con la sentenza numero 37/2000''. GIUSTIZIA: BOBBIO, TESTO RIFORMA NON E' ANTICOSTITUZIONALE (AGI) - Roma, 15 lug. - "Credo che stiano tentando di fare della Costituzione l'ultima barricata. Nessuna censura risponde al vero. Non mi piace che la Costituzione venga strumentalizzata per un interesse corporativo". Il senatore Luigi Bobbio, relatore del testo di riforma dell'ordinamento giudiziario al Senato, lo dice chiaro, dopo che, stamani, il Csm ha 'bocciato' il ddl ora all'esame di Palazzo Madama. Per Bobbio non c'e' un solo aspetto incostituzionale: non c'e' nelle previsioni che riguardano le carriere dei magistrati, in quelle che concernono la scuola della magistratura, nelle norme che si riferiscono ai test psico attitudinali. Forse, risponde il senatore al cronista che lo interpella, si puo' condividere l'affermazione dei componenti laici del Polo del Csm che parlano di una "caduta di stile". Anche il parlamentare di An si riferisce alla norma che prevede una corsia preferenziale nella carriera dei magistrati che hanno collaborato per almeno tre anni con il ministro della Giustizia. Poi aggiunge: "Non e' una norma anticostituzionale, diciamo che non e' del tutto gradevole" all'interno del testo. Il Senato potrebbe dunque decidere se non di abrogarla di modificarla? "Potrebbe essere oggetto di modifiche - risponde Bobbio - anche se ora non sono particolarmente favorevole a ipotesi di modifiche". Quelle strettamente necessarie possono riguardare solo "passaggi tecnici legati all'entrata in vigore della nuova legge". La decisione di non strozzare il dibattito in commissione e' stata gia' presa. Oggi una breve relazione introduttiva da parte dello stesso Bobbio. Presumibilmente gia' da martedi' prossimo l'avvio della discussione generale. A settembre, sempre presumibilmente, il prosieguo della discussione. <br>Pratiche urgenti di Nona Commissione <strong>Rete Europea di formazione giudiziaria</strong>
    2:05 Durata: 1 min 20 sec