09 SET 2004

CSM - Plenum del 9 settembre 2004

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 43 min 26 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

All'ordine del giorno: 1) Pratiche urgenti 2) Il CSM nelle agenzie di stampa.

Registrazione audio di "CSM - Plenum del 9 settembre 2004", registrato giovedì 9 settembre 2004 alle 00:00.

La registrazione audio ha una durata di 43 minuti.
  • Presidente su una deliberazione del Comitato di Presidenza: dimissioni del dr. Salvato sostituito dalla d.ssa Ferranti

    <strong>Indice</strong><br>La seduta ha inizio <strong>alle 9.26</strong><br>Presidenza del Consigliere <strong>Nicola Buccico</strong>
    0:00 Durata: 1 min 41 sec
  • Presidente e poi Mariella Ventura Sarno (membro laico(Lega)), Presidente dell'Ottava Commissione

    <em>Approvati in blocco</em> <br>Pratiche urgenti di Ottava Commissione <strong>Ricorsi al TAR</strong>
    0:01 Durata: 46 sec
  • Giuseppe Meliadò (Unicost), Presidente della Nona Commissione, relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche urgenti di Nona Commissione <strong>Incontri di studio</strong>
    0:02 Durata: 1 min 3 sec
  • Presidente, relatore: subentra Meliadò come relatore, poi Stabile, Tenaglia e Marotta

    <strong>Altro incontro di studio</strong> La libertà di culto
    0:03 Durata: 13 min 12 sec
  • Giuseppe Meliadò (Unicost), Presidente della Nona Commissione

    Replica del relatore
    0:16 Durata: 7 min 41 sec
  • Spangher, Di Federico, Salvi e Civinini: il Presidente e poi Berlinguer e Aghina; il Presidente legge due emendamenti, poi Tenaglia e Marini per dichiarazione di voto

    <em>Approvata come emendata</em> Dichiarazioni di voto
    0:24 Durata: 16 min 32 sec
  • Meliadò, relatore, poi il Presidente

    <em>Approvata</em> <strong>Gruppo di lavoro con i rappresentanti di magistratura russa ed ucraina</strong>
    0:41 Durata: 1 min 11 sec
  • Aghina, relatore

    <em>Approvata</em><br>La seduta termina <strong>alle 10.09</strong> <strong>Il CSM nelle agenzie di stampa</strong> GIUSTIZIA: LIBERATI (ANM), CSM ATTENTO A INCOMPATIBILITA' <br>MA MINISTRO HA DIMENTICATO PROGETTO ACCORPAMENTO (ANSA) - GENOVA, 11 SET - Il problema delle incompatibilita' tra magistrati viene ''doverosamente affrontato dal Csm con maggiore attenzione che in passato''. Lo ha detto stasera il presidente dell' Anm Edmondo Bruti Liberati a margine di un dibattito alla festa nazionale dell' Unita' in corso a Genova. Secondo Bruti Liberati, ''bisogna pero' ricordare che una delle ragioni dell' incompatibilita' dipende dall' esistenza in Italia di troppi tribunali, troppo piccoli, nei quali queste situazioni si determinano''. ''La revisione delle circoscrizioni della mappa giudiziaria - ha proseguito il presidente dell' Anm -, che comporta l' accorpamento di alcuni tribunali troppo piccoli e' una necessita' anche se e' una misura impopolare. Ma c' e' un piccolo problema: il ministro Castelli, che l' aveva prevista nel primo progetto di riforma, l' ha poi completamente abbandonata''. CASTELLI: IL CSM SI E' ACCORTO DELLE INCOMPATIBILITA' <br>INTERVISTA AL GIORNALE (ANSA) - ROMA, 11 SET - ''Oggi il Csm s'imbatte nel medesimo problema che io avevo sottolineato attirandomi critiche a non finire''. Il ministro della Giustizia Roberto Castelli torna a parlare dei casi di incompatibilita' che riguardano diversi magistrati italiani, ''700-800 pratiche'' secondo le stime del ministero. ''Davanti all'intricata vicenda delle incompatibilita' - ricorda il Guardasigilli in un'intervista al GIORNALE - avevo alzato la voce per denunciare quel che non andava. Si e' visto che avevo colto nel segno, anche se naturalmente nessuno lo riconoscera'. (...) Avevo toccato un nervo scoperto, un punto dolente. Il Csm prima mi ha attaccato, adesso inciampa nello stesso problema''. Castelli ricorda infine che ''nella riforma dell'ordinamento giudiziario e' prevista anche la revisione delle incompatibilita'''. <strong>Un altro corso: raccordo tra Eurojust, Europol e OLAF</strong>
    0:42 Durata: 1 min 20 sec