17 FEB 2005

CSM - Plenum del 17 febbraio 2005

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 2 ore 33 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Registrazione audio di "CSM - Plenum del 17 febbraio 2005", registrato giovedì 17 febbraio 2005 alle 00:00.

La registrazione audio ha una durata di 2 ore e 33 minuti.
  • Presidente sull'ordine dei lavori e sulle pratiche urgenti di Terza Commissione presentate

    <strong>Indice</strong><br>La seduta ha inizio <strong>alle 10.16</strong><br>Presidenza del vicepresidente <strong>Virginio Rognoni</strong>
    0:00 Durata: 56 sec
  • Presidente e poi Salvi

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche di Quarta Commissione del giorno prima
    0:00 Durata: 57 sec
  • Presidente e poi Paolo Arbasino (Movimento per la giustizia), Presidente della Settima Commissione sull'ultima pratica di Settima

    <em>Approvate tutte</em> <br>Pratiche urgenti del Comitato di Presidenza e di Settima Commissione del pomeriggio del giorno prima
    0:01 Durata: 1 min 37 sec
  • Aghina, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Ricorsi</strong>
    0:03 Durata: 36 sec
  • Presidente e poi Riello, Lo Voi, relatori

    <em>Approvate tutte</em> Pratiche urgenti di Ottava Commissione
    0:04 Durata: 54 sec
  • Aghina, Meliadò, relatori

    <em>Approvate tutte</em> <br>Pratiche urgenti di Nona Commissione
    0:05 Durata: 57 sec
  • De Nunzio, relatore, poi Fici con una relazioner integrativa

    Ordine del giorno ordinario del giorno prima Pratiche di Quinta Commissione <strong>Copertura posti</strong>
    0:06 Durata: 5 min 19 sec
  • Fici, Menditto e De Nunzio

    Voto per ballottaggio: <em>approvati il dr. Vallescura e il dr. Mancinelli</em>, proposta di maggioranza Discussione
    0:11 Durata: 7 min 6 sec
  • Menditto, relatore

    <em>Approvate tutte</em> <strong>Pubblicazione posti</strong>
    0:18 Durata: 1 min 19 sec
  • Mariella Ventura Sarno (membro laico(Lega)), Presidente dell'Ottava Commissione

    <em>Approvate tutte</em> meno 6 pratiche <br>Pratiche di Ottava Commissione
    0:19 Durata: 1 min 38 sec
  • Aghina, Marotta e Lo Voi, relatori

    <em>Approvate tutte</em> Si trattano le 6 pratiche
    0:21 Durata: 10 min 53 sec
  • Presidente e poi Meliadò che relaziona

    Ordine del giorno odierno Pratica del Comitato di Presidenza <strong>Delibera sui diritti e le relazioni sindacali del personale del CSM</strong>
    0:32 Durata: 14 min 4 sec
  • Presidente e poi De Nunzio che illustra il suo emendamento

    Discussione
    0:46 Durata: 5 min 29 sec
  • Presidente e poi Salmè, Mammone, Civinini, Buccico e Marini

    0:51 Durata: 38 min 36 sec
  • De Nunzio replica, poi Mammone, Salmè e Meliadò

    1:30 Durata: 13 min 23 sec
  • Presidente e poi Mammone, brevemente, quindi Lo Voi e Civinini; poi Mammone per dichiarazione di voto

    Voto sull'emendamento Mammone/De Nunzio: <em>respinto</em><br>Voto sulla delibera: <em>approvata</em>
    1:44 Durata: 6 min 11 sec
  • Arbasino, relatore

    <em>Approvata</em> <br>Pratiche di Settima Commissione <strong>Sospensione di applicazione extradistrettuale</strong> D.ssa Autieri
    1:50 Durata: 1 min 23 sec
  • Di Federico, relatore

    <em>Ritorno in Commissione</em>, la prima, <em>approvata la seconda</em> <strong>Applicazioni extradistrettuali</strong>
    1:51 Durata: 1 min 45 sec
  • Arbasino, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Programma organizzativo, per il biennio 2002-2003, della Procura della Repubblica presso un Tribunale</strong>
    1:53 Durata: 53 sec
  • Arbasino, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Programma organizzativo, per il biennio 2004-2005, della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rovigo</strong>
    1:54 Durata: 34 sec
  • Arbasino, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Ulteriore applicazione extradistrettuale</strong> D.ssa Minici
    1:54 Durata: 47 sec
  • Ernesto Aghina (Movimento per la giustizia), relatore

    <em>Approvate tutte</em>, meno le segretate<br>La seduta, segretata alle <strong>12.13</strong>, torna pubblica alle <strong>12.15</strong> <br>Pratiche di Nona Commissione
    1:55 Durata: 1 min
  • Meliadò, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Incontri di studio</strong> Riforma del diritto societario
    1:56 Durata: 21 sec
  • Aghina, relatore

    <em>Approvata</em> <strong>Un altro corso</strong> Un errore materiale
    1:57 Durata: 1 min 16 sec
  • De Nunzio, relatore, poi Aghina, Tenaglia, Civinini, Fici e Stabile: il relatore replica

    <em>Approvata</em> Ordine del giorno aggiunto Pratiche di Sesta Commissione <strong>Rappresentanza permanente presso l'UE</strong>
    1:58 Durata: 13 min 42 sec
  • Presidente e poi Buccico che chiede un rinvio, ancora il Presidente, poi Marini, Buccico, Salvi, Berlinguer e De Nunzio, quindi Di Federico, il Presidente, Berlinguer, Buccico, Spangher e Salvi.

    <em>Rinviata al mercoledì pomeriggio</em><br><em>Approvate</em> anche altre 4 pratiche di Nona Commissione<br><em>Rinviata una pratica urgente</em><br>La seduta termina <strong>alle 12.52</strong> <strong>Il CSM nelle agenzie di stampa</strong> SU EX CIRIELLI, CSM SI PRONUNCERA' MERCOLEDI' (AGI) - Roma, 17 feb. - Sara' il plenum di palazzo dei Marescialli che si riunira' mercoledi' prossimo a valutare le risoluzioni 'licenziate' dalla sesta commissione del Csm sulla cosiddetta legge ex Cirielli che riforma e riduce i tempi di prescrizione di alcuni reati. A chiedere il rinvio della discussione, prevista per stamattina, i componenti laici della CdL. Due le proposte di risoluzione. Una, votata da cinque dei sei componenti della commissione di palazzo dei Marescialli, 'bacchetta' la proposta di legge, ora all'esame del Senato, sottolineando fra l'altro che "se si tiene conto della durata media di un processo di merito, si puo' ragionevolmente concludere che quasi tutti i processi per reati puniti con la pena della reclusione compresa nel massimo fra i 5 e i 6 anni e la grande maggioranza di quelli per reati puniti con la pena della reclusione massima di 8 anni sono destinati a sicura prescrizione". L'applicazione del nuovo regime ai processi in corso, si sostiene ancora, "comportera' la vanificazione di gran parte del lavoro svolto dall'intero sistema giudiziario nel corso di alcuni anni". E se in questa proposta si sottolineano anche gli 'inconvenienti' del nuovo regime della interruzione e della sospensione, nella proposta di minoranza si sottolinea invece, fra l'altro, che un dato "indiscutibilmente positivo della riforma e' rappresentato dall'eliminazione di poteri discrezionali da parte del giudice nel riconoscimento della prescrizione dei reati". Si tratta di una prospettiva di "oggettivazione" del tempo di estinzione dei reati nella quale si colloca anche l'unificazione delle ipotesi di interruzione e sospensione della prescrizione. <br>(ANSA) - ROMA, 17 FEB - Per Alleanza Nazionale e' una ''buona norma'' che va approvata ''cosi' com'e'''. Per i Ds, invece, e' una riforma ''devastante'' che avra' gli effetti di ''un'amnistia mascherata''. I poli si confrontano sulla cosiddetta 'salva-Previti' o 'ex Cirielli' in un convengo organizzato oggi alla Camera dal coordinatore di An Ignazio La Russa. E come prevedibile le opinioni divergono. ''Noi abbiamo cercato di fare una buona legge - dichiara La Russa - senza preoccuparci di chi possa aiutare o meno. Quello che abbiamo tenuto presente e' l'interesse collettivo. Questo testo non va contro la moderna visione della prescrizione. Avrei certo preferito che venisse approvata in un momento in cui non ci fossero conseguenze politiche. Mi sarebbe piaciuto, ad esempio, che me l'avessero proposta tra un anno. Ma, al di la' del momento contigente, penso che un uomo di destra possa benissimo votarla cosi' com' e'''. ''Sono certo - assicura invece il deputato dei Ds Vincenzo Siniscalchi presidente della Giunta per le Autorizzazioni - che questo provvedimento incontrera' una resistenza determinata e convinta non solo da parte dell'opposizione, ma anche da parte di chi non ne puo' accettare l'impianto sostanziale di 'amnistia mascherata'''. ''Si portano infatti a comoda prescrizione - aggiunge - gravi reati di corruzione, millantato credito, usura, favoreggiamento ed una serie di reati contro il patrimonio.Per salvare qualcuno si premiano numerosissimi imputati e si mortificano i diritti delle vittime. Si abbatte poi un cardine del nostro sistema che e' quello del potere discrezionale del giudice''. Non la pensano cosi' il sottosegretario alla Giustizia Giuseppe Valentino e il giurista Ramacci, anche loro oratori al convegno insieme al componente laico del Csm Nicola Buccico. Per Valentino infatti, la proposta di legge che dimezza i tempi di prescrizione dei reati ''e' un documento pregevole'' che mette i ''giusti paletti'' per evitare che ci siano sempre decisioni della magistratura ''troppo discordanti'' e ''altalenanti''. ''E' un'innovazione legislativa - afferma il sottosegretario - che la gente voleva''. Analogo il giudizio di Ramacci: ''Non ci interessa se questa norma avra' riflesso su una singola persona, cosi' come sottolineato dai mass-media. Noi abbiamo tenuto presente solo l'interesse collettivo''. ''E poi - sottolinea - non e' vero che punta ad eliminare la discrezionalita' del giudice. Anzi, ne riconosce la sua importanza''. ''Certo - ammette - si sarebbe potuta scrivere molto meglio perche' a dire la verita' la tecnica legislativa di questo provvedimento lascia molto a desiderare...''. CSM: LASCIA TRIBUNALE MILANO IL GIP DI MANI PULITE <br>GHITTI SARA' PRESIDENTE DI SEZIONE AL TRIBUNALE DI MONZA (ANSA) - ROMA, 17 FEB - Lascia il tribunale di Milano il gip ''storico'' di Mani Pulite, Italo Ghitti. Il Csm sta per nominarlo presidente di sezione al tribunale di Monza. La sua candidatura e' stata avanzata a larghissima maggioranza dalla Commissione per gli incarichi direttivi di Palazzo dei marescialli: con cinque voti a favore e una astensione. La strada si e' fatta in discesa per Ghitti, dopo la rinuncia del suo diretto concorrente, Aurelio Cappabianca, consigliere alla Corte d'appello di Milano: i consiglieri che in un primo momento avevano votato per lui (i togati delle correnti di sinistra Francesco Menditto e Giuseppe Fici) hanno fatto confluire le loro adesioni sull'ex gip di Mani Pulite. La proposta sara' ora trasmessa al ministro della Giustizia che deve esprimere il suo parere. Pratica importante su una risoluzione per un parere su una legge di riforma della giustizia che sta per essere promulgata dal Parlamento
    2:12 Durata: 21 min 27 sec