20 MAG 2005

Procedimento contro il dr. Agostino Cordova

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 5 min 30 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Il CSM nelle agenzie di stampa GIUSTIZIA: ROGNONI, AVANTI PER COOPERAZIONE GIUDICI EUROPEI (ANSA) - ROMA, 20 MAG - Il vicepresidente del Csm, Virginio Rognoni, ha portato il suo saluto al convegno dell'Associazione europea di magistrati (Medel) apertosi oggi a Roma.

Rognoni - informa una nota del Consiglio Superiore della Magistratura - ha messo l'accento sulla ''duplice valenza'' della ''tensione'' alla ''convergenza e alla collaborazione'' tra le differenti realta' giudiziarie nazionali.

Il primo e piu' evidente effetto di questo sforzo - ha detto - e' quello che riguarda ''le forme di
coordinamento e di reciproco ausilio nelle attivita' che possono riguardare sia singoli Paesi, sia i contesti operativi di per se' ultranazionali''.

Per quanto concerne il secondo effetto, Rognoni ha spiegato che esso ''attiene al monitoraggio dei sistemi giudiziari, al loro confronto critico e all'aiuto che puo' venirne nella ricerca delle soluzioni meglio adeguate a realta' e problemi caratterizzati da una complessita' sempre crescente''.

GIUSTIZIA/ROGNONI:OCCORRE COLLABORAZIONE TRA REALTA' NAZIONALI Messaggio vice presidente Csm a magistrati europei di Medel Roma, 20 mag.

(Apcom) - "Siamo e forse resteremo a lungo di fronte ad un contesto nazionale attraversato da indubbi processi di cambiamento e innovazione.

In particolare, mi piace ricordare come la diffusione degli ordinamenti democratici e il generalizzato consolidarsi dei valori di libertà, delle legalità e della eguaglianza siano alla base di un ruolo sempre più ampio e sempre più decisivo della giustizia".

E' quanto ha detto il vice presidente del Consiglio superiore della magistratura, Virginio Rognoni, nel messaggio di saluto all'Associazione dei magistrati europei Medel, in occasione del suo 20Mo anniversario.

La giustizia, ha proseguito Rognoni, "proprio per questa ragione, va incontro ad una crescente esposizione sociale e politica.

Questo effetto è causa a sua volta di ulteriori problemi, che riguardano in particolare la necessità e la possibilità di salvaguardare l'imparzialità effettiva, ma al tempo stesso la credibilità e il pieno rispetto della magistratura".

Rognoni ha inoltre sottolineato la necessità di una "convergenza" e di una "collaborazione" delle differenti realtà giudiziarie nazionali.

leggi tutto

riduci

  • Presidente sull'impedimento

    <strong>Indice</strong><br>L'udienza ha inizio <strong>alle 10.04</strong><br>Presidenza del Consigliere <strong>Nicola Buccico
    0:00 Durata: 37 sec
  • Dr. Gambardella (PG) chiede accertamenti sul ristabilimento del dr. Cordova

    0:00 Durata: 2 min 47 sec
  • Dr. Biancolella, difensore dell'incolpato: il Presidente decide di rinviare al 22 luglio, l'udienza sia per questo procedimento, sia per un secondo procedimento sempre a carico del dr. Cordova

    L'udienza termina <strong>alle 10.09</strong>
    0:03 Durata: 2 min 6 sec