27 OTT 2004
intervista

Le ambiguità degli aiuti umanitari. Intervista a Giulio Marcon

INTERVISTA | - 00:00 Durata: 33 min 46 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 27 ottobre 2004.

Con i suoi 19 milioni di lavoratori e 1100 miliardi di dollari di fatturato, il settore del no-prodit rappresenta l'ottava economia mondiale, davanti alla Spagna, alla Russia, al Canada.

Ma questo settore a quale tipo di ambiguità si presta e quali sono le critiche verso il fenomeno del volontariato internazionale? Lo abbiamo chiesto a Giulio Marcon, autore de "Le ambiguità degli aiuti umanitari" (Feltrinelli).

L'autore è Presidente del Consorzio italiano di solidarietà (Ics).

Intervista di Lanfranco Palazzolo.

"Le ambiguità degli aiuti umanitari. Intervista a Giulio
Marcon" .

L'intervista è stata registrata mercoledì 27 ottobre 2004 alle 00:00.

La registrazione audio ha una durata di 33 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Ambiguità e contraddizioni degli aiuti umanitari

    Indice
    0:00 Durata: 2 min 31 sec
  • L'ottava economia mondiale

    Questa stima e tratta da uno studio dell'università di Baltimora.
    0:02 Durata: 2 min 37 sec
  • Quale rapporto esiste tra Terzo settore e globalizzazione?

    0:05 Durata: 1 min 39 sec
  • Indebolimento del Welfare e sviluppo del Terzo settore

    0:06 Durata: 1 min 27 sec
  • Ong strumentalizzate?

    Il rapporto tra politiche militari e cooperazione.
    0:08 Durata: 3 min 12 sec
  • Croce rossa e Terzo settore

    L'anomalia italiana della Croce rossa. Il dibattito all'interno della Croce rossa internazionale.
    0:11 Durata: 2 min 18 sec
  • Il "compromesso" con l'esercito italiano. L'autonomia delle Ong

    0:13 Durata: 1 min 11 sec
  • Tangentopoli e la cooperazione internazionale

    La spartizione degli aiuti tra Ong e partiti. La Dc in America Latina, il Psi in Somalia ed Etiopia, il Pci in Mozambico e in Nicaragua.
    0:14 Durata: 2 min 21 sec
  • La proposta di Veltroni di dare lo 0,2% in più alla Chiesa dell'8 per mille

    Marcon boccia la proposta del Sindaco di Roma. L'Italia dona solo lo 0,17% del Pil allo sviluppo.
    0:17 Durata: 1 min 52 sec
  • Quando vengono ridotti i contributi alla cooperazione?

    L'autore del libro afferma che la riduzione allo 0,17% è avvenuta questo anno. Ma non è così. A questo proposito si legga "Il Sole 24 Ore" del 23 luglio del 1999 l'articolo dal titolo: "Unicef: Italia ultima negli aiuti ai Pvs", pagina 8. Nell'articolo è scritto che va "all'Italia il record negativo, tra i paesi industrializzati, per gli aiuti ai Paesi in via di sviluppo". Si tratta di "appena lo 0,1% del Pil, 22 dollari pro-capite" (Fonte Unicef). In quel momento era in carica il Governo D'Alema I. La critica di Marcon ai dati Ocse.
    0:19 Durata: 2 min 3 sec
  • Missioni militari e fondi delle Ong

    Marcon sostiene che il computo dei fondi alla cooperazione sono ridotti dai finanziamenti delle missioni militari italiane all'estero secondo il calcolo dell'Ocse. Ma non è così. In realtà si tratta di due capitoli di bilancio diversi. Dalla Commissione Difesa della Camera dei deputati ci hanno spiegato che non esiste un rapporto di proporzionalità tra spese militari e fondi al Terzo settore. Quest'anno il bilancio per le missioni italiane all'estero e di 1200 milioni di euro (Finanziaria 2004). Questa cifra è stata confermata anche in questa legge Finanziaria, salvo che il Parlamento non disponga diversamente durante il dibattito in aula. Il calcolo Ocse si basa sui dati della finanza pubblica italiana e non assume criteri arbitrari confondendo i due campi di azione.
    0:21 Durata: 1 min 5 sec
  • Il fallimento della missione Arcobaleno

    La strumentalizzazione della missione. Nel libro l'autore ricorda che il Governo di centrosinistra utilizzò la nomina a capo della missione il finanziere Marco Vitale, assessore della giunta leghista a Milano nei primi anni '90. Marcon scrive che "l'obiettivo è quello di ricercare le condizioni per costruire intorno alla candidatura di Roberto Maroni a Presidente della Regione Lombardia un'alleanza tra centro-sinistra e la Lega" (pagina 79 di "Le ambiguità degli aiuti umanitari"). I fondi perduti della missione Arcobaleno.
    0:22 Durata: 5 min 25 sec
  • La crisi delle donazioni dopo "Arcobaleno"

    Le donazioni per la crisi in Iraq sono state un fallimento.
    0:27 Durata: 23 sec
  • Le Ong in Iraq. Il rapporto con l'esercito italiano

    0:28 Durata: 4 min 7 sec
  • Conclusioni

    0:32 Durata: 1 min 35 sec