10 NOV 2004
intervista

"La morte rossa". Intervista a Dario Fertilio

INTERVISTA | - 00:00 Durata: 33 min 22 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 10 novembre 2004 - Qual è il prezzo pagato dagli italiani alla "morte rossa"? A questo interrogativo rispondono venti storie scritte da Dario Fertilio, giornalista del "Corriere della sera" nel libro "La morte rossa" (Gli specchi Marsilio, 2004).

L'autore insegue i suoi personaggi, tutte vittime del comunismo, dalle pianure ghiacciate siberiane, alle praterie kazake, dalle nebbie padane alle notti moscovite, per giungere fino alle coste dalmate e albanesi.

Intervista di Lanfranco Palazzolo.

""La morte rossa". Intervista a Dario Fertilio" .

L'intervista è stata registrata mercoledì 10
novembre 2004 alle ore 00:00.

La registrazione audio ha una durata di 33 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Perché nessuno vuole ricordare gli errori del comunismo?

    La giustificazione del "male assoluto". Il comunismo reale e quello ideale. Indice
    0:00 Durata: 3 min 40 sec
  • Il lettore italiano e i saggi sulla violenza comunista

    Il caso de "Il passato di un'illusione" di Francois Furet, "Gulag" di Anne Applebaum. La fortunata esperienza de "Il libro nero del comunismo".
    0:03 Durata: 2 min 38 sec
  • Gli italiani vittime del comunismo

    Gli italiani di Crimea deportati da Stalin. Gli italiani uccisi nelle foibe. Il significato della morte rossa e gli aguzzini. Gli indifferenti alla realtà dei Gulag.
    0:06 Durata: 3 min 22 sec
  • Valentino Moz (1904-1929)

    Cittadino italiano iscritto al Pcd'I. Emigrato in Russia. Lavora a Mosca. Viene arrestato per "spionaggio" e fucilato.
    0:09 Durata: 3 min
  • La documentazione dei racconti

    Le biografie dei protagonisti dei racconti. La finzione e la realtà.
    0:12 Durata: 3 min 54 sec
  • Il segretario di Gramsci

    Si tratta di Carlo Codevilla (1900-1949). Ex spia sovietica, fu ucciso a New York nel 1949 mentre stava tentando di tornare in Italia dagli Usa, dove aveva chiesto asilo politico nel 1944. I comunisti non volevano che tornasse in Italia. Codevilla fu ospite del famoso Hotel Lux, residenza moscovita dell'elite comunista.
    0:16 Durata: 1 min 25 sec
  • Padre Giovanni Fausti (1899-1946). Un processo mostruoso

    Missionario cattolico. Venne fucilato nel 1946 in Albania in qualità di "agente dell'imperialismo internazionale".
    0:17 Durata: 2 min 53 sec
  • La riconciliazione con l'ideologia comunista non esiste

    0:20 Durata: 2 min 36 sec
  • La nazionalità esclusa dalla "morte rossa"

    0:23 Durata: 1 min 24 sec
  • Perchè Rizzoli non ha pubblicato questo libro?

    I casi di "Una storia comunista" di Armando Cossutta e di "Relazioni pericolose" di Jean-Marie Colombani e Walter Wells. Il giudizio di Fertilio. Il paradossi su Von Hayek e Toni Negri.
    0:24 Durata: 2 min 56 sec
  • Revel, un intellettuale occultato

    Gli intellettuali come Revel che distruggono i luoghi comuni come Revel non passano. Vince il conformismo e la solita egemonia politica.
    0:27 Durata: 2 min 26 sec
  • La morte rossa è stato ignorato da "la Repubblica"

    0:30 Durata: 1 min 43 sec
  • Una nuova sensibilità del pubblico italiano

    0:31 Durata: 59 sec
  • Conclusioni

    0:32 Durata: 26 sec