21 NOV 2005

Psychofarmers. Intervista a S. Benzoni e P. Adamo

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 44 min 14 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma 21 novembre 2005 - Il libro che hanno pubblicato Stefano Benzoni e Pietro Adamo dal titolo Psychofarmers (Isbn editore) è una storia completa dello psicofarmaco dal suo apparire fino alla recente esplosione.

Ogni giorno 4 milioni di italiani consumano "pillole della felicità", l'uso degli psicofarmaci è un fenomeno di massa ancora non adeguatamente descritto.

Un racconto per voci che si muove su un doppio piano: da una parte ci sono le teorizzazioni sull'influenza della psicofarmacologia nell'immaginario collettivo, complete di visite negli armadietti del bagno di notabili del novecento
(da Frank Zappa a Marilyn Monroe, dalla CIA al Presidente emerito della Repubblica Francesco Cossiga).

Dall'altra una vera guida al (non) utilizzo degli psicofarmaci che contiene una serie di notizie utili e chiare per tutti: meccanismi d'azione, effetti collaterali, pericoli, interazioni tra differenti principi attivi, inquadrati in una riflessione più generale sulla questione psichiatrica e sul suo ruolo nella modernità.

Le illustrazioni del libro sono le incredibili pubblicità che dal 1900 a oggi che arrivano a coinvolgere anche Leone XIII, il padre della Rerum Novarum.

Queste pubblicità, ad ogni latitudine del pianeta, hanno tentato di comunicare per immagini il disagio psicologico.

Psychofarmers è storia e teoria, ma è anche una guida da consultare all'occorrenza, una vera banca dati di facile accesso per chiunque ne abbia necessità.

leggi tutto

riduci