29 NOV 2001

Radicali: Pannella in libertà controllata per le disobbedienze civili antiproibizioniste

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 3 min 39 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Pannella paga il prezzo della lotta nonviolenta antiproibizionista e non può essere presente al voto del Parlamento europeo sulla relazione Fiori: appuntamento dal giudice di sorveglianza per discutere della condanna ad otto mesi di libertà controllataRoma, 29 novembre 2001 - Stamane Pannella si è recato dinanzi al giudice di sorveglianza, dal quale è stato convocato per stabilire le modalità dell'esecuzione della condanna a 8 mesi di libertà controllata, inflittagli dal Tribunale di Roma per le iniziative di disobbedienza civile antiproibizionista.Pannella era stato condannato a 4 mesi di reclusione per aver distribuito gratuitamente hashish, ma la pena era stata convertita in 8 mesi di libertà controllata, istituto che prevede alcune particolari misure, come il ritiro della patente e dei documenti validi per l'espatrio.Tuttavia, mentre la legge prevede un'eccezione per la patente in caso essa serva al condannato per svolgere il proprio lavoro, non è prevista alcuna deroga per quanto riguarda i documenti validi per l'espatrio, e Pannella non potrà svolgere il suo lavoro di deputato europeo.I difensori di Pannella, Giandomenico Caiazza e Giuseppe Rossodivita hanno posto il problema al Tribunale di Sorveglianza sollevando una questione di costituzionalità, visto che la legge, irragionevolmente, prevede eccezioni solo nel caso della patente.Il problema del ritiro del passaporto, ha avuto immediate conseguenze per Marco Pannella che, come annunciato nei giorni scorsi, è stato impossibilitato a partecipare all'importante discussione del Parlamento europeo sulla bioetica e sulla clonazione terapeutica, tema su cui si è fortemente incetrata l'azione politica dei radicali nell'ultimo anno.Pannella, quindi, ha già cominciato a pagare il prezzo per le battaglie nonviolente ed antiproibizioniste.

leggi tutto

riduci

  • Intervista all'avvocato Giandomenico Caiazza, difensore di Pannella

    0:00 Durata: 3 min 39 sec