24 FEB 2002

Radicali: Capezzone al settimo giorno di digiuno

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 11 min 13 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 24 febbraio 2002 - Daniele Capezzone, segretario dei Radicali italiani, al settimo giorno di digiuno per essere audito dalla Commissione di Vigilanza Rai sul "silenzio" del servizio pubblico sulle 25 pdl radicali, è intervenuto a Radio Radicale.Due le considerazioni da cui è partito: "Il presidente della Commissione Vigilanza Rai, con una lettera inviata a presidente Rai ha riconosciuto le mie ragioni riguardanti il silenzio sulle nostre iniziative, anche quando incontrano i temi al centro del dibatito politico, e, il giorno dopo, Emiliani anche le ha riconosciute sollecitando le testate"."Inoltre - ha sottolineato - nella 'giornata della legalità' di ieri, noi, portatori di 5 proposte di legge d'iniziativa popolare sulla giustizia, abbiamo svolto una conferenza stampa davanti al palazzo di giustizia di Milano e un volantinaggio al Palavobis sui furti dei partiti e i privilegi dei magistrati" (Vai al servizio correlato), ma il segretario dei Radicali italiani ha osservato come anche questa volta, l'iniziativa è stata pressocché ignorata dai media, nonostante incontrasse il tema al centro del dibatitto politico.Capezzone ha infine auspicato che "la nuova missione del servizio pubblico e del nuovo CdA Rai inizi proprio dal rispetto del diritto e della legalità" e ha ringraziato "i centinaia di militanti radicali" che si stanno dando da fare per raccogliere le 50 mila firme necessarie alle 25 pdl.

leggi tutto

riduci

  • Ascolta l'intervento di Daniele Capezzone a Radio Radicale

    0:00 Durata: 11 min 13 sec