17 DIC 2002

Governo: Conferenza stampa Berlusconi-Fini-Pisanu per l'istituzione del poliziotto di quartiere

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 43 min 24 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Il poliziotto di quartiere, i dati positivi su sicurezza e occupazione, tutti gli impegni in stato di avanzata realizzazione, gli aspetti positivi dei condoni.

Queste le comunicazioni di un governo "che - ha rivendicato Berlusconi - mantiene le promesse elettorali"Roma, 17 dicembre 2002 - Nasce il poliziotto di quartiere.

L'annuncio lo ha dato lo stesso presidente del Consiglio Silvio Berlusconi nel corso di una conferenza stampa a palazzo Chigi insieme al vice premier Gianfranco Fini e al ministro dell'Interno Beppe Pisanu.Da domani, in 38 capoluoghi di provincia, 500 poliziotti di quartiere
andranno ad occupare la loro postazione per vigilare sulla cittadinanza, coordinandosi con gli attuali vigili di quartiere.

Altri 500 saranno in servizio dal 20 gennaio.Sicurezza e lavoroAltre 'news' e dati sono stati comunicati dal presidente Berlusconi: dall'11 settembre del 2001 sono stati arrestati in Italia 116 appartenenti ad organizzazioni terroristiche islamiche fondamentaliste ed è aumentata del 31,95% l'espulsione dei clandestini dall'Italia, nell'ultimo anno 81.936."Il governo sta facendo sul serio in tema di prevenzione e lotta alla criminalità organizzata.

Questo grande impegno non ha precedenti e consente di non avere alcuna limitazione per i diritti dei cittadini onesti e per le manifestazioni e le proteste sociali", ha aggiunto il vicepresidente del Consiglio, Gianfranco Fini.E' cresciuto, sempre secondo i dati in possesso del premier, il numero dei cittadini che percepisce una "maggior sicurezza" in Italia, il 24 per cento, e dall'inizio della legislatura ad oggi, nonostante una situazione economica non proprio positiva, sono stati creati "quasi 500 mila posti di lavoro in più", ma il Governo, ha aggiunto Berlusconi, ha come obiettivo un milione e mezzo di posti di lavoro in più entro la fine della legislatura."L'unico governo che mantiene le promesse"Il premier Berlusconi ha quindi sottolineato che il governo "sta raggiungendo il suo obiettivo", quello di "farsi ricordare come l'unico governo che ha mantenuto le promesse elettorali": i cinque impegni che aveva assunto nel contratto siglato con gli italiani "sono in stato di avanzata realizzazione"."Per la prima volta nella storia della repubblica è stata fissata una riduzione delle aliquote nelle prossima Finanziaria", mentre "l'anno scorso - ha ricordato - c'è stato l'innalzamento delle pensioni minime".

In fase di realizzazione anche l'impegno relativo all'incremento dell'occupazione e alle opere pubbliche.Terrorismo e riforma dell'ordinamento giudiziarioIn Italia "il rischio terrorismo si sta alzando pericolosamente", ha avvertito il ministro dell'Interno Pisanu, ma si può ritenere che "ci siano tutti i margini di sicurezza nel nostro Paese", ha poi assicurato Berlusconi, e il governo, per esempio, segue con la "massima attenzione" il caso dei pacchi bomba.Al più presto il Parlamento, all'inizio del prossimo anno, ha assicurato il premier, esaminerà la riforma dell'ordinamento giudiziario per consentire processi civili e penali più snelli e brevi, e, tra l'altro, "la certezza della pena".I condoni "per continuare a ridurre le tasse""Il condono edilizio è una ipotesi sconosciuta al governo e di cui il governo non ha mai neppure ipotizzato l'esistenza".

Nei condoni decisi in Finanziaria tuttavia, la maggioranza parlamentare e il governo vedono "aspetti più positivi che negativi", consentiranno al governo di "continuare a ridurre le tasse".In ultimo, le rassicurazioni di Berlusconi sulla televisione pubblica: il governo "non si interessa alla questione del CdA della Rai".

leggi tutto

riduci

  • Silvio Berlusconi, presidente del Consiglio

    <br>Indice degli interventi
    0:00 Durata: 16 min
  • Giuseppe Pisanu, ministro dell'Interno

    0:16 Durata: 3 min 24 sec
  • Silvio Berlusconi, "impegni in stato di avanzata realizzazione"

    0:19 Durata: 3 min 6 sec
  • Gianfranco Fini, vice presidente del Consiglio, "il governo fa sul serio"

    0:22 Durata: 2 min 14 sec
  • Silvio Berlusconi, riforma dell'ordinamento giudiziario

    0:24 Durata: 47 sec
  • Giuseppe Pisanu e Silvio Berlusconi, sulla famiglia siriana rimandata in Siria

    <br>Risposte alle domande dei giornalisti
    0:25 Durata: 5 min 29 sec
  • Giuseppe Pisanu, sui pacchi-bomba

    0:31 Durata: 1 min 55 sec
  • "No comment" su CdA Rai

    0:32 Durata: 43 sec
  • Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini, sul terremoto in Puglia e Molise

    0:33 Durata: 5 min 4 sec
  • Silvio Berlusconi, sui condoni in Finanziaria

    0:38 Durata: 3 min 4 sec
  • Silvio Berlusconi e Giuseppe Pisanu, su pericolo terrorismo in Italia

    0:41 Durata: 1 min 38 sec