14 MAR 2003

Stampa araba: Corrispondenza di Emma Bonino (14 marzo 2003)

[NON DEFINITO] | di Emma Bonino - 00:00 Durata: 11 min 29 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Il Cairo, 14 marzo 2003 - Consueta corrispondenza dall'Egitto di Emma Bonino.

Oggi le prime pagine dei giornali arabi sono concentrate sulle motivazioni del rinvio 'sine die' della visita del comitato della Lega araba a Baghdad: sia il rifiuto iracheno, sia la richiesta di rinvio di Siria e Libano.

Due editoriali osservano come l'approccio tradizionale arabo in politica internazionale, attendista e conservatore dello statu quo, non abbia più senso e renda i Paesi arabi irrilevanti: non affrontare i temi scottanti significa arrendersi a quello che impongono altri.Prosegue il lavoro sulla
proposta degli Emirati, seppur avversata, di esilio della leadership irachena.

Gli arabi sono a disagio, commenta la Bonino, vogliono e non vogliono la rimozione di Saddam e la guerra, ma non vogliono cambiamenti nella regione e istituzionali.

Sempre presente infine, la tesi che la guerra abbia lo scopo di spartire l'Iraq e permettere ad Israele di risolvere il problema palestinese come superpotenza regionale.

leggi tutto

riduci