17 SET 2003

Washington: A Radical shock for 21st Century. Interviste a Capezzone e Mecacci

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 12 min 42 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Washington, 17 settembre 2003 - Prosegue la visita del segretario di Radicali italiani Daniele Capezzone negli Stati Uniti per presentare il suo libro 'Uno shock radicale per il 21mo secolo'.

A causa dell'imminente abbattersi dell'uragano Isabel sulla capitale americana, ha preannunciato Capezzone, non potrà aver luogo la conferenza di presentazione all'American Enterprise Institute prevista per giovedì 18, mentre nelle prossime ore si terranno gli incontri privati con think-tank e direttori di giornali (Il programma degli eventi).Nella giornata di oggi invece hanno avuto luogo incontri
importanti, come al Dipartimento di Stato, dove con Paul Burkhead (responsabile per l'Italia) si è discusso del caso Italia e con Nicole Bibbins della "Community of democracies".

Grande attenzione per i progetti radicali e impegno a promuovere il libro e la proposta di Omd sono giunti da John B.

Salamone, della National Italian American Foundation, mentre il segretario dei Radicali italiani ha definito un bel dibattito quello avuto con i vertici del Cato Institute, anche se gli sono apparsi meno attenti "al dato democrazia" e più concentrati su libero commercio e mercati.

Interessante l'incontro con Josè Pinera su questioni italiane ed economiche, come la riforma delle pensioni.

Particolarmente soddisfatto si è detto Capezzone dell'incontro con Tod Lindberg, direttore della rivista di area neocons Policy Review.

leggi tutto

riduci