24 SET 2003
intervista

Procreazione assistita: La protesta delle deputate alla Camera e al Senato contro la legge

INTERVISTA | - 00:00 Durata: 19 min 26 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

"Procreazione assistita: La protesta delle deputate alla Camera e al Senato contro la legge" .

L'intervista è stata registrata mercoledì 24 settembre 2003 alle 00:00.

La registrazione audio ha una durata di 19 minuti.
  • Natale D'Amico, vicepresidente gruppo Margherita, iscritto al PRT

    Roma, 24 settembre 2003 - «Nessuna legge contro il corpo delle donne». Questo lo slogan della singolare protesta delle deputate donne sia alla Camera sia al Senato contro il ddl sulla procreazione assistita in discussione a palazzo Madama (vai alla notizia). Le deputate hanno indossato delle magliette bianche con la scritta «Nessuna legge contro il corpo delle donne». Le critiche alla legge: una legge «blindata», «di proibizione», «contro le donne», «pericolosa per la salute», «che limita la libertà dei cittadini, inapplicabile», basata «su presupposti scientifici errati». Poi le deputate hanno denunciato di essere state insultate dai senatori, «offese come donne», accusa la Mussolini: si è raggiunto un «livello istituzionale bassissimo, i senatori sono malati, fissati col sesso, c'è un conflitto d'interessi!». Claudio Landi ha raccolto queste interviste per Radio Radicale.
    0:00 Durata: 5 min 31 sec
  • Alessandra Mussolini (An)

    0:05 Durata: 1 min 41 sec
  • Maura Cossutta, (Comunisti italiani)

    0:07 Durata: 58 sec
  • Chiara Moroni, (Nuovo Psi)

    0:08 Durata: 1 min 49 sec
  • Elettra Deiana, (Prc)

    0:09 Durata: 1 min 42 sec
  • Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato

    0:11 Durata: 1 min 28 sec
  • Antonio Del Pennino, Partito repubblicano

    0:13 Durata: 6 min 17 sec