16 MAG 2004

Conversazione settimanale con Marco Pannella

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 ora 57 min
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 16 maggio 2004 - Consueta conversazione settimanale fra Marco Pannella e il direttore di Radio Radicale Massimo Bordin.

Registrazione video di "Conversazione settimanale con Marco Pannella", registrato domenica 16 maggio 2004 alle 00:00.

L'evento è stato organizzato da Area radicale.

La registrazione video ha una durata di 1 ora e 57 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Problema informazione: su Iraq e campagna elettorale

    Le posizioni di Usigrai e Fnsi. I radicali non si "lamentano" per loro: «Il bene leso è quello dell'informazione corretta e leale dei cittadini», non del pluralismo. Da Vespa l'«impresa Bertinotti-Berlusconi» <br>Indice degli argomenti
    0:00 Durata: 19 min 14 sec
  • Il punto sulla campagna elettorale per le europee: sondaggi e tv

    Cosa dicono i sondaggi: in difficoltà FI, Triciclo, An. Il peso della presenza televisiva e l'esclusione di Pannella dalle trasmissioni tv. Forze politiche unite, da «convenienze e non da convinzioni», nell'impedire riforma liberale delle istituzioni: per «l'alternanza», ma «nessun rischio di alternativa».
    0:19 Durata: 7 min 11 sec
  • La mozione unitaria sul ritiro dall'Iraq

    Se fossimo stati in Parlamento l'andamento del dibattito e del governo sarebbero stati diversi. Il consenso sulla proposta Iraq libero. Il ritiro è cosa «indecorosa», si ignora il popolo iracheno
    0:26 Durata: 4 min 56 sec
  • Il comunismo è «persistente e dilagante» in Italia e nel mondo

    «Un danno, non un pericolo». Nei loro confronti siamo «disarmati dal monopartitismo imperfetto, che li tutela e aggrava la <em>conventio ad excludendum</em> dei radicali».
    0:31 Durata: 8 min 44 sec
  • «Saddamismo senza Saddam»

    Il rischio è che, dagli errori di Bush, prevalgano gli interessi dei "realisti" in Occidente e dei regimi arabi. L'arma più efficace contro le dittature è la propaganda, ma al-Jazeera ha battuto gli americani: occorre raccontare il regime di Saddam agli iracheni. Regole d'ingaggio del contingente italiano
    0:40 Durata: 8 min 13 sec
  • Fecondazione assistita: l'approvazione della legge e il referendum abrogativo

    In molti comuni italiani 0 firme per il referendum. «Deliberato comportamento del centrosinistra volto a far fallire la richiesta referendaria». Denunciare ciò che sta accadendo.
    0:48 Durata: 11 min 38 sec
  • Raccolta delle firme: i punti forti e i punti deboli

    0:59 Durata: 2 min 10 sec
  • Referendum ed elezioni politiche. Due comportamenti di voto opposti da parte degli italiani

    Il voto radicale è un «voto essenziale»
    1:02 Durata: 7 min 13 sec
  • Attenzione dei quotidiani per i radicali

    Il tema della fecondazione assistita diventa clandestino perché radicale
    1:09 Durata: 3 min 24 sec
  • Provinciali a Milano. Nel centrodestra il problema Lega

    Accordi elettorali locali con il centrodestra: dove mantiene una lontananza non eccessiva dal '94
    1:12 Durata: 9 min 25 sec
  • Le opinioni degli italiani su: antiproibizionismo, unioni tra gli omosessuali, eutanasia, divorzio, fecondazione assistita

    L'intervista di Don Badget Bozzo. Linea Almirante-Fanfani alla lunga perdente per Berlusconi, non oltre 1/3 degli italiani. Centrosinistra sta impedendo l'occasione del referendum
    1:22 Durata: 6 min 6 sec
  • Grazia a Sofri. Il Quirinale consegna medaglia a vedova Calabresi e altri caduti per lo Stato

    1:28 Durata: 3 min 43 sec
  • Aggiornamenti dalle agenzie di stampa

    1:31 Durata: 1 min 11 sec
  • Raccolta delle firme per il referendum sulla fecondazione assistita: collegamento telefonico con Michele De Lucia

    «No Vatican, no taliban», lo slogan che funziona, riferisce De Lucia. Il caso positivo della Lucania
    1:33 Durata: 11 min 59 sec
  • Europee. Legalità dell'informazione in campagna elettorale. La polemica con il centrosinistra: sull'Iraq e sulla fecondazione assistita

    La necessità di 40 miliardi di lire. Con il fallimento alle europee e alle prossime politiche sarebbe conclusa la storia radicale in Italia. "Iraq libero" e "Medio Oriente libero", non «esportazione» della democrazia, ma «l'obbligo di rimuovere gli ostacoli al diritto alla democrazia e alla libertà degli uomini e delle donne di ogni parte del mondo». Due punti di riferimento: Milton Freedman (l'antiproibizionismo), Dwight Eisenhower (il rischio del complesso militare-industriale)
    1:45 Durata: 12 min 39 sec