11 SET 2005

Conversazione settimanale con Marco Pannella

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 4 ore 5 min
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Registrazione video di "Conversazione settimanale con Marco Pannella", registrato domenica 11 settembre 2005 alle 00:00.

L'evento è stato organizzato da Area radicale.

La registrazione video ha una durata di 4 ore e 5 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Video completo

    Roma, 11 settembre 2005 -
    0:10 Durata: 2 ore 2 min
  • L'esito del Comitato di Radicali Italiani e il rilancio del Partito Radicale Transnazionale

    Le oltre 1400 mail di risposta giunte a Pannella sul dialogo con lo Sdi. L'obiettivo della convocazione del Consiglio Generale del PRT, nonviolento e transpartito: «Si deve realizzare l'elemento transpartitico... L'assemblea dei deputati che vogliano fare un opa sul partito» da convocare entro dicembre. Mobilitazione di Radicali Italiani su questo obiettivo. Gli invii di mail nel corso dell'iniziativa dell'"ospitalità": molti chiedevano un «timbro» radicale a una loro scelta di voto già presa. Il «centro di iniziativa» di Benedetto Della Vedova con il centrodestra: «Al Congresso confronteremo risposte che diventeranno patrimonio di tutti non solo la propensione di Della Vedova». L'atteggiamento dei quotidiani nei confronti dei radicali: Corriere della Sera e Il Riformista. <br>Indice
    0:11 Durata: 32 min 55 sec
  • Il dialogo con lo Sdi e la prospettiva di alternativa al regime

    Il ritorno di Lovari nel Nuovo Psi. Un giorno torneranno Boniver e i compagni che scelsero Forza Italia o i Ds. Radicali, Ds e Sdi uniti nella campagna referendaria. Decisa una prospettiva di alternativa al regime per un soggetto politico liberale, socialista, radicale, laico, che passa per la «forca caudina» di un'alternanza da realizzare nel 2006 e non può che essere l'alternanza del centrosinistra. «E' la minestra che passa il convento della storia», e «non intendo saltare la finestra». L'alternanza è «per avere le energie per realizzare l'alternativa liberale». «Ciò che abbiamo sempre tentato oggi deve essere tentato a sinistra». «Propongo di passare le forche caudine», mentre Della Vedova tenta di verificare i margini di trattativa con il centrodestra. Se il lavoro di Benedetto porterà delle sorprese verrà valuta e confrontata la sorpresa. Meglio la presenza dentro Forza Italia che la pecetta radicale. Radicali di sinistra e radicali di destra?
    0:44 Durata: 16 min 55 sec
  • La convention di Fiuggi per il lancio del progetto con lo Sdi

    Andare oltre l'unità dei socialisti: l'articolo di Andò su "Le ragioni del socialismo". L'intervento di Michele Lembo al Comitato su Loris Fortuna. «Ricordare ai socialisti chi è Fortuna». La Convention di Fiuggi con lo Sdi: non è più il momento di ricerca di motivi ma di presentazione e lancio della decisione. Pannella attende delle scuse: sulla difesa della «legge truffa», che era dare un premio di maggioranza a chi aveva già la maggioranza assoluta, era un progetto assolutamente democratico; mistificazione sull'articolo 18; sul richiamo al liberismo di Einaudi, Salvemini, Leoni. Le dichiarazioni di Boselli al termine del Comitato dei Radicali. Le unità etniche "puzzano": dobbiamo davvero augurarci che tutti i socialisti e tutti i radicali sentano il richiamo etnico? Soggetto politico «laico, li-be-ra-le, laico, liberale, laico, liberale, socialista, radicale dev'essere il soggetto dell'alternativa al regime»
    1:01 Durata: 20 min 35 sec
  • Nel 2006 urgentissima l'alternanza. «Provocare la disoccupazione»

    D'Alema e Berlusconi hanno fatto insieme Ciampi, Prodi all'Ue facendo fuori la Bonino, la bicamerale, la mancata legge sul conflitto di interessi. Le «cazzate» di Berlusconi. Come è possibile che sotto il governo di centrosinistra abbia ripianato l'esposizione dei suoi gruppi. Nel 2006 urgentissima l'alternanza, per lo stesso ragionamento del '94: l'Unione non potrebbe fare i danni che farebbero gli altri. «Basta con la cassa d'integrazione»: salario quasi pieno, ma basta di socializzare le perdite e privatizzare i profitti alle aree della grande industria divenuta parassitaria e condannata dal mercato. La disoccupazione governata dall'interesse generale e non corporativi. Provocarla, sovvenzionarla, per convertirla in forza lavoro e capitale nei settori competitivi. Trattenuta alla fonte. Chi sono i creditori con i quali lo Stato italiano è indebitato. Dubbi su interessi enormi a tutelare l'entità di questo debito. Ivan Scalfarotto e i giustizialisti del centrosinistra. I riflessi del qualunquismo di Giannini «coperto di indegnità» e dell'azionismo «non esplorato».
    1:21 Durata: 30 min 16 sec
  • Le primarie del centrosinistra: perché nessun radicale candidato

    L'iniziativa dell'"ospitalità": il centrosinistra offrì l'accordo in 8 regioni con le liste Coscioni, con grande sacrificio dei Ds. Non vogliamo che la nostra iniziativa «aumenti il casino». Non sarebbe stato né serio né prudente partecipare alle primarie. Il problema del nuovo soggetto Radicali-Sdi, per l'alternativa al regime partitocratico, è dell'Unione, essenziale per l'alternanza del 2006, «passaggio obbligato». Le dichiarazioni di Prodi sulla Pacs.
    1:51 Durata: 8 min 19 sec
  • Mancano 90 giorni alla «probabile» chiusura del Partito Radicale Transnazionale

    Scade l'Opa per impossessarsi del transpartito. L'obiettivo della costituzione del Consiglio generale del PRT. La semplificazione dell'area radicale: se il PRT federa gli altri soggetti radicali dovrebbero avere regole comuni.
    2:00 Durata: 13 min 26 sec