06 DIC 1999
europa

Fallimento del WTO: Lamy e Fishler sulla posizione dell'UE

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 45 min 25 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Bruxelles, 6 dicembre 1999Documento audiovisivo della conferenza stampa dei commissari europei Pascal LAMY (commercio) e Franz FISCHLER (agricoltura) durante la quale è stata illustrato il giudizio europeo sulle cause della fallimentare conclusione del vertice interministeriale di Seattle.

Registrazione di "Fallimento del WTO: Lamy e Fishler sulla posizione dell'UE", registrato lunedì 6 dicembre 1999 alle 00:00.

L'evento è stato organizzato da Commissione Europea.

La registrazione ha una durata di 45 minuti.
  • Pascal LAMY, Commissario UE al commercio: "Due ragioni hanno determinato il fallimento, da un lato il divario tra la necessità di stabilire le regole e gli argomenti da affrontare; dall'altro il vertice si è svolto nel momento sbagliato, all'inizio della campagna per le presidenziali in USA"

    <br><strong>Indice</strong>
    0:00 Durata: 10 min 35 sec
  • Franz FISCHLER, Commissario UE all'agricoltura: "Abbiamo cercato tutte le soluzioni, eravamo disponibili a compromessi anche se non potevamo rimettere in discussione i nostri trattati"

    0:10 Durata: 5 min 45 sec
  • Sui contrasti su agricoltura ed anti-dumping: "Sull'agricoltura si sono fatti passi avanti, ma non tali da far giungere ad un accordo: le ragioni sono molteplici in tutti i settori"

    <strong>Domande dei giornalisti</strong>
    0:16 Durata: 2 min
  • Sull'effetto delle Presidenziali Usa nello stallo dei negoziati: "Per concludere i negoziati dovremmo aspettare il prossimo presidente USA: le questioni elettorali interne hanno avuto un elemnto cruciale nell'atteggiamento statunitense"

    0:18 Durata: 1 min 47 sec
  • Sull'alleanza con i Paesi in via di sviluppo: "Gli unici che possono avere un dialogo aperto siamo noi"

    0:20 Durata: 2 min 9 sec
  • Sulla proposta Europea ai paesi in via di sviluppo per raccordare commercio e sviluppo: "Anche noi vogliamo uno sviluppo sostenibile, il dissenso è sulla modalità pratica di rendere operativo questo concetto"

    0:22 Durata: 1 min 31 sec
  • Sulle colpe del fallimento attribuita agli USA: "Confermo che la campagna elettorale negli USA è stato un grosso ostacolo"

    0:23 Durata: 1 min 12 sec
  • Sui rapporti con i paesi in via di sviluppo, tempestività, punti di contatto e differenze: "E' possibile che non abbiamo fatto abbastanza, anche se condividiamo il progetto di sviluppo sostenibile a lungo termine, loro hanno paura di atteggiamentio protezionistici che però non sussistono"

    0:24 Durata: 2 min 11 sec
  • Sul futuro immediato: "Ho qualche dubbio che a Ginevra si possa fare molto di più, anche se noi ce la metteremo tutta. Ho dubbi seri sulla formula del 'round' che rischia di essere superata"

    0:27 Durata: 6 min 19 sec
  • Sulla necessità di riformare le tipologie di rapporti internazionali: "Un problema di procedure che necessiterà di anni per una revisione, ma dobbiamo cominciare a pensarci"

    0:33 Durata: 4 min 55 sec
  • Sul peso del contrasto sulle questioni di sicurezza alimentare nel fallimento del vertice: "Abbiamo delle preoccupazioni che gli Usa non sono affatto riusciti a fugare"

    0:38 Durata: 4 min 56 sec
  • Sul superamento del criterio della posizione consensuale: "Per il momento non siamo in grado di superare questo criterio"

    0:43 Durata: 2 min 5 sec