11 APR 2001

Governo: Nessun ultimatum a Radio Vaticana, ma una soluzione entro la fine di aprile

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 3 min 10 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 11 aprile 2001 - Sintetica conferenza stampa del portavoce di palazzo Chigi al termine del consiglio dei Ministri.

Al centro dell'attenzione la vertenza con radio Vaticana sul cosiddetto "elettrosmog".

In tal senso il comunicato di Palazzo Chigi pur affermando in premessa che "Il Consiglio ha condiviso e sostenuto le finalità perseguite dal Ministro dell'Ambiente" non ha però confermato l'ultimatum di Bordon: il Governo, infatti, prevede che sia "immediatamente ripresa l'attivita' dell'apposita commissione bilaterale, integrata da rappresentanti del Ministero della Sanita', acquisendo
ai suoi lavori le misurazioni gia' effettuate dal Ministro dell'Ambiente e registrando l'impegno gia' assunto da Radio Vaticana di ridurre entro lunedi' prossimo i tempi di trasmissione.

Su questa base - prosegue il comunicato - dovra' essere raggiunta un'intesa fondata su un programma concreto, che porti in tempi definiti all'integrale rispetto delle soglie di emissione".

In conclusione il comunicato di Palazzo Chigi sul punto afferma: "Il Consiglio dei Ministri, nel ritenere che tale intesa sia conseguibile entro il corrente mese, si e' riservato di valutare la situazione in ragione dei progressi e dei risultati raggiunti".

leggi tutto

riduci