07 GIU 2001

Consultazioni-Casa delle Libertà: Elio Vito "Auspichiamo al più presto il nuovo governo Berlusconi"

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 min 40 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, Sala stampa del Quirinale, 7 giugno 2001, ore 17.30 - Abbiamo proposto di affidare l'incarico al leader della Casa delle Libertà, Silvio Berlusconi".

Così Elio Vito, capogruppo di Fi in parlamento, a nome di tutta la casa della Libertà ha esordito nel tradizionale incontro con i giornalisti appena dopo la conclusione del colloquio con il Capo dello Stato (Al quale i leader del centrodestra non hanno partecipato - come spiegato dal portavoce di Berlusconi - per motivi "di garbo istituzionale").

"Il popolo italiano il 13 maggio - ha dichiarato Vito - ha espresso la sua chiara volontà di
cambiamento con un'indicazione politica precisa.

Ha dato un netto successo elettorale alla coalizione di centrodestra che può contare oggi su un'ampia maggioranza parlamentare.

Auspichiamo che nel doveroso rispetto delle procedure costituzionali, il nuovo governo possa avviare al più presto, anche nelle sedi internazionali e nell'interesse generale del Paese, l'opera di realizzazione del suo programma".

Circa i tempi della nomina del premier, Ignazio La Russa, ha aggiunto che probabilmente "non saranno particolarmente lunghi".

leggi tutto

riduci