19 SET 2001

Usa: I taleban ordinano a Bin Laden di lasciare il Paese

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 0 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Aggiornamento alle ore 14.20 (CET) del 20 settembre 2001 Il consiglio degli Ulema prende una decisione ambigua: Bin Laden deve subito lasciare il paese, ma non verrà consegnato alla giustizia USA Dopo un consulto di due giorni, il grand consiglio spirituale dei taleban si è riunito ed ha ingiunto ad Usama Bin Laden di lasciare immediatamente l'Afganistan, il ricercato numero uno della polizia internazionale ed americana per gli attentati terroristici che lo scorso 11 settembre hanno seminato morte negli Stati Uniti, distruggendo le torri gemelle e provocando almeno 5.000 vittime.L'editto religiosoQuesto l'editto religioso che per i Taleban, la cui azione politica si fonda sui precetti del fondamentalismo islamico, ha valore di prescrizione: "Per fermare gli sconvolgimenti attualmente in corso e per evitare in futuro sospetti analoghi, Il Gran Consiglio degli onorevoli Ulema raccomanda all'Emirato Islamico (il governo Talebano dell'Afganistan) di persuadere Osama bin Laden di lasciare l'Afganistan al più presto possibile".

Da giorni era attesa la rinuione del gran consiglio spirituale chiamata a decidere sulla sorte del multimiliardario arabo che le intelligence occidentali ritengono essere il tessitore della rete terroristica internazionale che minaccia l'occidente.

La pressione nei confronti dei Talebani nella giornata di ieri è stata alimentata prima dalla riunione del Consiglio di sicurezza dell'Onu che aveva intimato le autorità religiose - che governano dispoticamente l'Afganistan - di consegnare Bin Laden in ottemperanza alle risoluzioni Onu.

Quindi era giunta la notizia dell'operazione "Giustizia Infinita", con lo spostamento di altri 100 caccia-bombardieri statunitensi nel Golfo Persico.Il richiamo all'Onu e la minaccia di Guerra Santa In realtà, l'editto dei Taleban non accoglie in alcun modo le richieste statunitensi, ma chiede alle Nazioni Unite a alla Conferenza Islamica di procedere ad indagini indipendenti per accertare accuratamente la verità sui fatti recedenti e per prevenire l'aggressione di un popolo innocente".

Il documento, inoltre, ribadisce la minaccia di "guerra santa" in caso di aggressione Usa"Usama pronto al processo" Pochi minuti prima che venisse reso noto l'editto il rappresentante talebano in Pakistan, Suhail Shaheen, aveva affermato che Bin Laden era pronto ad affrontare un processo se fossero state trovate prove contro la sua persona.

Shaheen non ha però mancato di notare che gli Usa non hanno presentato alcuna prova e che quindi le accuse contro Bin laden costituiscono solo un pretesto per distruggere il sistema islamico costruito dai Taleban in Afganistan.

leggi tutto

riduci

  • <strong>I video </strong> Il crollo delle Torri Gemelle:<br> Qualità ISDN Qualità modem L'aereo si abbatte sul Wtc: <br>Qualità ISDN Qualità modem Il panico nelle strade di New York:<br> Qualità ISDN Qualità modem<p><strong>Giorno dopo giorno</strong><br> 19.9.2001: Parte l'operazione "Giustizia Infinita"<br> 19.9.2001: Il punto sulle indagini<br> 19.9.2001: L'Onu ai Taleban, Dateci Osama <br> 17.9.2001: Alla riapertura Wall Street cede il 7% <br> 15.9.2001: Bush, "Siamo in guerra"<br> 14.9.2001: In crisi le borse del vecchio continente<br> 14.9.2001: Gli Usa, "Abbiamo il diritto di difenderci" 13.9.2001: Le indagini cominciano a dare i primi risultati<br> 12.9.2001: Il giorno dopo<br> 12.9.2001: Le ripercussioni sui mercati finanziari<br> 11.9.2001: Le prime reazioni<br> 11.9.2001: Il discorso del presidente Bush<br> 11.9.2001: Cronaca dell'attacco<p><strong>In Italia e nell'Unione Europea</strong><br> Ruggiero e Martino riferiscono al Parlamento<br> Ue: Dichiarazione del Presidente Prodi sull'aggressione agli Stati Uniti<br> Attacco agli Usa: Unanime condanna della Camera dei deputati<br> Radicali: Pannella a Radio Radicale commenta l'attacco agli Usa<p><strong>I giornali italiani</strong> Stampa e Regime del 12 settembre 2001 Stampa e Regime del 13 settembre 2001 Stampa e Regime del 14 settembre 2001 Stampa e Regime del 15 settembre 2001 Stampa e Regime del 16 settembre 2001 Stampa e Regime del 17 settembre 2001