21 DIC 2001

Droga: Cappato a processo a gennaio in Gran Bretagna

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 0 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Registrazione video di "Droga: Cappato a processo a gennaio in Gran Bretagna", registrato venerdì 21 dicembre 2001 alle 00:00.

L'evento è stato organizzato da Area radicale.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • L'intervista a Marco Cappato, immediatamente dopo l'udienza

    L'eurodeputato radicale comparirà insieme al suo collega britannico Chris Davies il prossimo 29 gennaio<p>Stockport, 21 dicembre 2001 - Marco Cappato è comparso oggi (venerdi) davanti alla corte britannica dopo la disobbedienza civile condotta ieri nella città nel nord-ovest della Gran Bretagna.<p>L'eurodeputato radicale, dopo la notte passata in carcere è stato chiamato a comparire davanti ai giudici per decidere della procedura processuale.<p>La scelta di condotta processuale<p>Infatti, Cappato poteva decidere di dichiararsi colpevole e avviare una sorta di rito abbreviato, oppure dichiarare la propria innocenza e affrontare un processo davanti ad una corte di grado superiore.<p> L'eurodeputato radicale, come fatto nella giornata di ieri dal suo collega britannico dell'Eldr Chris Davies, ha scelto la seconda strada, più rischiosa dal punto di vista delle pene, ma che rende possibile contestare l'apparato legislativo e penale in materia di cannabis in Gran Bretagna.<p>Davies e Cappato, a processo insieme il 29 gennario<p>Dunque, la corte ha fissato al 29 gennaio prossimo l'udienza nella quale sarà avviato il processo nei confronti di Cappato, stesso giorno in cui comincierà il procedimento contro Colin Davies. Intanto l'eurodeputato è stato scarcerato in attesa del processo.<p>La campagna britannica dei radicali<p>L'iniziativa inglese dell'eurodeputato radicale è stata condotta a sostegno della mobilitazione antiproibizionista in atto in Gran Bretagna a sostegno di un Coffee-shop sullo stile olandese chiuso dalla polizia nello scorso settembre e che ha provocato già decine di arresti di militanti britannici e la scorsa settimana l'arresto di un eurodeputato liberale britannico Chris Davies.<p>Trenta tra dirigenti e militanti radicali sotto processo in Italia<p>Proprio nel corso di una conferenza stampa organizzata nel coffee-shop di Stockport, Cappato aveva ieri motivato il suo sostegno politico all'iniziativa degli attivisti britannici ed all'eurodeputato Chris Davies, ricordando le analoghe iniziative condotte in Italia da oltre trenta dirigenti e militanti radicali già condannati o sotto processo.<p>Quindi Cappato si era recato nel vicino posto di polizia per autodenunciarsi per possesso di Cannabis.<p>Una delegazione radicale, con lo stesso Cappato, il presidente degli eurodeputati radicali, Maurizio Turco e con Ottavio Marzocchi della direzione politica straordinaria del Partito Radicale Transnazioanle si era recata ieri a Stockport per assistere alla prima udienza contro l'eurodeputato britannico Colin Davies.
  • L'iniziativa giorno per giorno 20 dicembre 2001: Cappato in arresto a Stockport <strong>20 dicembre 2001:</strong> Europarlamentari radicali in Tribunale 16 dicembre 2001: Radicali a sostengo dell'azione antiproibizionista di Chris Davies