07 MAR 2002

Cecenia: Primi risultati per Olivier Dupuis al 14° giorno di sciopero della fame

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 11 min 25 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Il presidente della delegazione Pe-Russia fissa l'audizione di tre ministri ceceni.

L'europarlamento discuterà di Cecenia.

Crescono le adesizioni al Satyagraha mondiale del 12-14 marzo Testo e modulo di adesione al Satyagraha mondiale per la Cecenia Bruxelles, 7 marzo 2002 - Giunto al quattordicesimo giorno di sciopero della fame l'iniziativa nonviolenta di Olivier Dupuis comincia a raccogliere qualche frutto: la notizia che il parlamento europeo discuterà in sessione plenaria della situazione cecena, e soprattutto la decisione della Delegazione Pe-Russia che audirà tre rappresentanti del
governo ceceno.

L'audizione dei ministri ceceni Infatti, oggi (mercoledi) con un comunicato inviato alla stampa e ai suoi colleghi parlamentari, il Presidente della Delegazione del PE con la Federazione russa, Bart Staes, ha annunciato l’organizzazione di una audizione sulla situazione in Cecenia giovedì 14 marzo, durante la sessione plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo, di Akhmed Zakaev, vice primo ministro, ministro della cultura e negoziatore designato dal Presidente Maskhadov, Ylias Akhmadov, ministro degli Affari Esteri, Oumar Khanbiev, ministro della Sanità.

Il commento di Dupuis "Si tratta - ha detto Dupuis - di una prima iniziativa concreta che va nella direzione di una assunzione di responsabilità da parte di un Parlamento europeo che ha preso, per quel che riguarda la tragedia cecena, la triste abitudine di accettare senza reagire la politica irresponsabile del Consiglio e della Commissione, e quella, indecente, del Commissario Poul Nielson".

I prossimi obiettivi Dupuis in sostanza ha giudicato come un primo passo nella direzione giusta queste novità, anche se insufficiente.

Prossimi obiettivi dell'azione nonviolenta è quella di chiedere entro breve l'audizione entro anche della parte russa, e "simbolicamente come riparazione" il segretario del PR ha sottolineato di ritenere "molto importante" che l'Europarlamento rivolga un invito al presidente Mashkadov.

leggi tutto

riduci