11 APR 2002

Consulta: Martedi «votazioni continue», da mezzanotte è Satyagraha

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 2 ore 1 min
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Registrazione video di "Consulta: Martedi «votazioni continue», da mezzanotte è Satyagraha", registrato giovedì 11 aprile 2002 alle 00:00.

L'evento è stato organizzato da Area radicale.

La registrazione video ha una durata di 2 ore e 1 minuto.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Daniele Capezzone, presiede ed introduce Luca Coscioni

    <br>Indice degli interventi
    0:00 Durata: 1 min 11 sec
  • Audiovideo completo

    <strong>A vuoto anche l'elezione odierna. Lunedi nuovo voto poi da martedi "votazioni continuative". Per ora scongiurato lo sciopero della sete di Pannella che da mezzanotte si unisce al satyagraha radicale con lo sciopero della fame.</strong> <p> <p>Roma, 11 aprile 2002 - Anche nell'ottavo scrutinio per l'elezione da parte del Parlamento in seduta comune di due giudici della Corte Costituzionale è mancato il numero legale e dunque la Corte Costituzionale continua ad essere priva del plenum. <p>Alla notizia annunciata dell'ulteriore "fumata nera", la decisione di Marco Pannella di intraprendere lo sciopero della sete dipendeva solo dalle decisioni dei presidenti delle Camere: se non avessero convocato la "seduta fiume" che il leader radicale propone da mesi, la drammatica iniziativa nonviolenta sarebbe stata intrapresa. <p><strong>Alta tensione a Torre Argentina</strong> <p>Ad alimentare la tensione a via di Torre Argentina avevano contribuito alcune dichiarazioni rilasciate alla stampa al termine della conferenza dei capigruppo al termine della quale si annunciava una nuova votazione per lunedi prossimo, ma non si menzionava affatto l'ipotesi di votazioni ad oltranza.<p>Il leader radicale affermava subito detto di voler attendere i comunicato dei presidenti delle Camere che in quel momento erano riuniti per decidere sul da farsi. <p><strong>Il comunicato di Pera e Casini</strong> <p>Pochi minuti dopo è giunto il comunicato di Casini e Pera che confermando la nuova convocazione per lunedi' 15 aprile alle ore 15.<p> Nel comunicato però i presidenti delle camere aggiungevano però però aggiunto che "in caso di persistente mancato raggiungimento del quorum, le successive votazioni avranno luogo continuativamente". <p><strong>20 minuti allo sciopero della sete</strong> <p>Pannella dopo aver letto il comunicato aveva immediatamente osservato che nella nota emanata dalla Camera, non si precisava se quando sarebbero cominciate le "votazioni ininterrotte". <p>A quel punto il leader radicale si prendeva 20 minuti di tempo per ottenere precisazioni dal Presidente Casini.<br>"Se non otterrò risposta, berrò insieme a voi il mio ultimo bicchiere d'acqua, prima di cominciare il mio sciopero della sete" aveva poi aggiunto Pannella. <p><strong>Telefonata Pannella-Casini</strong> <p>Pochi minuti dopo, per fortuna, si svolgeva una conversazione telefonica tra Pannella e Casini Pochi minuti dopo, per fortuna, si svolgeva una conversazione telefonica tra Pannella e Casini al termine della quale il leader radicale dichiarava di essere autorizzato dallo stesso presidente della Camera a riferire che le votazioni continue sarebbero cominciate martedi. <p>Dopo la conversazione telefonica con il Presidente Casini, preso atto della "grande attenzione" che il presidente della Camera ha avuto nei confronti dell'iniziativa radicale, Marco Pannella soprassedeva momentaneamente dall'avviare lo sciopero della sete, in attesa di un incontro con lo stesso Casini, dal quale dovranno uscire le assicurazioni sui prossimi passaggi che dovranno portare alla restituzione del plenum alla Consulta. <p>"Noi dobbiamo badare che la vicenda si chiuda subito, che vengano eletti i giudici e che non ci sia la seduta fiume perche' altrimenti i danni per il paese sarebbero enormi. La stampa non li incalza ma noi incalzeremo la stampa" aveva promesso il leader radicale. <p><strong>Parte il Satyagraha, con Pannella in sciopero della fame</strong> <p>Lo svolgimento degli eventi, ha dunque scongiurato l'avvio di una drammatica azione nonviolenta, anche se Pannella si unirà con lo sciopero della fame al Satyagraha per la legalità istituzionale che vede la partecipazione di oltre 500 cittadini.<p>
    0:00 Durata: 1 ora 55 sec
  • Intervento di Luca Coscioni in video-conferenza

    0:01 Durata: 3 min 19 sec
  • Capezzone aggiorna sulla situazione dopo la fumata nera alla Camera

    0:04 Durata: 1 min 17 sec
  • Marco Pannella commenta l'esito del voto ed annuncia l'attesa del comunicato Pera-Casini

    0:05 Durata: 51 sec
  • Annunci di partecipazioni al Satyagraha

    0:06 Durata: 3 min 17 sec
  • Pannella commenta la situazione in attesa del testo del comunicato di Pera e Casini e ripercorre le tappe dell'iniziativa nonviolenta

    0:09 Durata: 13 min 20 sec
  • Pannella legge e commenta il comunicato di Pera e Casini

    0:23 Durata: 2 min 31 sec
  • Pannella, 20 minuti per chiedere chiarimenti a Casini, poi sciopero della sete

    0:25 Durata: 8 min 17 sec
  • Capezzone, aggiornamento della situazione

    0:34 Durata: 3 min 34 sec
  • Emma Bonino sul collegamento con l'ONU per la celebrazione della Corte Internazionale

    0:37 Durata: 2 min 15 sec
  • Capezzone e Bernardini aggiornamenti

    0:39 Durata: 2 min 29 sec
  • Pannella, riferisce sulla telefonata con Casini, "Votazioni continuative da martedi" ed annuncia lo sciopero della fame

    0:42 Durata: 2 min 45 sec
  • L'immediato futuro delle lotte radicali in Italia e sul fronte transnazionale

    <strong>Servizi correlati</strong> (11.04.2002): Verso la nuova fumata nera (10.04.2002): Se domani ci sarà l'ennesima fumata nera, Pannella inizierà lo sciopero della sete (09.04.2002): Fumata nera sulla consulta, Pannella incontra Casini e insiste per "seduta fiume" (28.03.2002): Conferenza stampa di Pannella sul rilancio del Satyagraha al 12 aprile (27.03.2002): Sospensione del Satyagraha e il rilancio al 12 aprile (26.03.2002): Pannella chiede chiarimenti a Pera e Casini (25.03.2002): Pannella a Pera e Casini: "Interrompere 'flagranza del reato'" (25.03.2002): Casini e Pera: "Se necessario votazioni senza interruzioni" (25.03.2002): Servizio del Tg2 sul Satyagraha radicale e lo sciopero della sete di Marco Pannella (24.03.2002): Pannella: Io sono il difensore manifesto della legalità delle istituzioni (24.03.2002): Pannella: Casini ha proposto una seduta-fiume del Parlamento (22.03.2002): Pannella: Il mio sciopero della sete vuole aiutare il rientro nella legalità costituzionale (22.03.2002): Pannella: Il mio sciopero della sete vuole aiutare il rientro nella legalità costituzionale (21.03.2002): Pannella incontra Casini (21.03.2002): Reazioni positive di politici e parlamentari all'annuncio di Pannella (17.03.2002): Pannella: «E' un messaggio alle Camere» (17.03.2002): Pannella annuncia lo sciopero della sete (22.02.2002): Dopo la denuncia di Ruperto, Ciampi scrive a Pera e Casini (16.02.2002): I Radicali denunciano l'Italia in sede Europea (11.02.2002): Un anno dopo anche Ruperto "striglia" il parlamento: «Eleggete i giudici mancanti» (25.01.2001): Andreotti d'accordo con Pannella: "Grave la mancata elezione dei due giudici costituzionali" (14.01.2001): Pannella denuncia la mancata elezione dei due giudici costituzionali
    0:45 Durata: 15 min 49 sec